Curiosita — 22 ottobre 2012

AMSTERDAM – Nuova impresa di Gianni Sasso, atleta amputato alla gamba sinistra, che, alla maratona di Amsterdam, ha migliorato di 9’22” il record mondiale di categoria da lui stesso detenuto portandolo a 4h28’38”. Un’impresa eccezionale per il 43/enne corridore di Ischia che, solo pochi mesi fa, aveva dovuto abbandonare il sogno di partecipare alle Paralimpiadi in versione ciclista per motivi logistici e di tempo. Un record che darà una nuova spinta a Sasso che ha già annunciato che punterà a fare dei test di canottaggio, ciclismo, nuoto ed handbike per riaccendere la fiammella del sogno olimpico, magari virando stavolta sul triathlon.

UN RECORD MIGLIORATO DI OLTRE UN’ORA IN 2 ANNI – Gianni Sasso, nato ad Ischia l’8 novembre 1969, ha perso una gamba in un incidente stradale all’età di 16 anni. Cimentatosi nella corsa, nel 2008 ha strappato il record mondiale di maratona a Fabrizio Macchi migliorandolo di 44′ a New York con 5h05’44”. Un tempo ulteriormente abbassato a Chicago nel 2009 dove Sasso ha chiuso in 4h38′! (-1h10′ nel giro di 2 anni). Impresa che, all’estero, è stata accolta con estremo clamore.

fonte repubblica.it

IL SOGNO OLIMPICO SVANITO – Lo scorso anno, tramite Pierangelo Vignati, atleta paralimpico medaglia d’oro nel ciclismo a Sidney 2000, è scattata una nuova scintilla: il sogno olimpico, questa volta su due ruote. Sasso si è allenato per diversi mesi in bici sulle strade di Ischia (37 km di saliscendi con diverse pendenze) ed ha provato anche al velodromo di Montichiari. Pur dimostrando da subito di potersela cavare anche in quella situazione, ha però abbandonato il sogno per problematiche legate alla logistica (piste al Sud non ce ne sono), al lavoro (è impegnato in diverse attività commerciali) e soprattutto al tempo (test su pista fatto a dicembre e poche settimane per migliorarsi e provare a qualificarsi per Londra).

LA CORSA, SECONDO AMORE DOPO IL CALCIO – Dopo il momentaneo abbandono della bici, Gianni è tornato alla corsa, suo secondo amore (il primo resta il calcio: gioca e si dimena meglio di molti normodotati in campo!). Si è deciso così di preparare una nuova maratona (Amsterdam) e provare ad abbassare ulteriormente il record. Obiettivo perfettamente riuscito. E ora via per la prossima sfida. Per chi volesse seguirlo: https://www. facebook. com/GianniSassoSupporter.
(21 ottobre 2012)

Fonte: Repubblica.it

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>