Approfondimenti — 22 aprile 2014

agropoliSabato 05/04/2014, sotto un cielo che minaccia tanta acqua, parto per l’agognata meta, Agropoli!

Lì avrei raggiunto il resto del plenipotenziale di Podistidoc. Al mio arrivo, sotto una leggera pioggerellina tipica inglese, e dopo aver preso possesso della camera che avrei condiviso con Silvio Scotto Pagliara, Ignazio Ponticelli e Franco Manna, mi reco in piazza dove incontro Marco Cascone con la moglie Adriana, Nicola Peluso e signora, con la splendida Giada.

Ma ahimé, eccoli! I “Tre dell’Ave Maria”, Silvio, Franco e Ignazio. La troica! Io però ero ancora ignaro di come questi personaggi avrebbero di lì a poco sconvolto la mia permanenza ad Agropoli.

Pronti … VIA! Si parte con le gare giovanili organizzate in piazza.

Dopo la presentazione dell’evento, Silvio, Franco e Fortunato, mi invitano a gustare “O’ cuopp”, che è un fritto di gamberi, calamari e alici, accompagnato da birra. Fra un racconto e l’altro mi confidano che prima di arrivare, insieme ad Ignazio, si sono fermati ad un caseificio dove hanno consumato la mitica “zizzona” di Battipaglia, di 1 kg circa. Salute! Poi “ o’ cuopp”! … “ma s’ann aizat’ scavz stammatina?”

Ci rechiamo in albergo e … comincia l’odissea …

Dopo cena ci ritiriamo in camera. Franco e Ignazio occupano il soppalco ed io e zio Silvio la camera sottostante. Verso le 23,30, iniziano gag, foto e video girati e pubblicati a mia insaputa in rete, in tempo reale. Si sono fatte così le 2,30. Decidiamo finalmente di dormire.

Macché! Alle 5,00 del mattino si ricomincia! Fra canti e balli, io, sempre più frastornato, mi lascio coinvolgere. La festa va avanti fino alle 7,30 del mattino, quando il dovere ci chiama.

Dopo colazione, alle 8,30 siamo pronti sotto lo striscione di partenza, ma con mio sommo stupore, gli atleti che man mano arrivano per partecipare alla gara, avvicinandosi con fare serio mi chiedono “Anche tu ti sei dato alla notte brava?”

Ormai era troppo tardi … ho intuito che “i tre dell’Ave Maria” , in maniera goliardica, avevano dato ampia visuale alle nostre performance notturne e se la ridevano dicendo “ Ora sei dei nostri!”

Ecco com’è stata la mia iniziazione da inviato speciale del gruppo di fuoco di Podistidoc!

aldo cavuoto

Un caloroso saluto dal Cavaliere errante alias Aldo Cavuoto.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>