Cronaca slide — 24 febbraio 2014

Cronaca di un cortometraggio a Nogaredo per la prima edizione del CROSS; ambientazione  presso quello che sembrava ormai un campo da calcio dismesso, con una gabbia da lancio nell’angolo interno;  regia di marca Lagarina CRUS Team; tracciato a cura di Claudio Pedri ed il suo team di collaboratori; costumi allestiti da numerosissimi volontari; direttore della fotografia il sole che torna a splendere  sulla  vallagarina intera; protagonisti in scena gli atleti e le loro squadre per la prova unica del Cds Master e 4° uscita  per gli altri nel Gran Prix di Cross 2014.

Il premio della critica va senza dubbio ad un percorso vario, al fondo piacevole del vigneto Scrinzi, alla fantasia di chi l’ha ideato, nella dinamicità pura dei cambi di direzione, nella brillantezza di un paio di brevi strappetti a stuzzicare le scarpette, nell’impegnativa risalita in aumento di pendenza capace, per oltre un centinaio di metri a giro, di logoranti selezioni  di classifica… un gran bel cross … e tutto da gustare a vista d’occhio dal parterre.

Il premio qualità va all’attenzione dei volontari nella gestione della logistica e dei servizi, dei ristori,  delle premiazioni, della segreteria e “burocrazia”, alla Croce Rossa Italiana ed al dr. Spagnolli, alla collaborazione preziosa dei VVFF ed al supporto determinante del Municipio di Nogaredo con la sindaco rimasta in pole position per l’intera durata della  manifestazione.  L’intervento graditissimo ed i complimenti del presidente del CONI Giorgio Torghler hanno impreziosito ulteriormente un evento che, alla luce degli esiti, il Lagarina CRUS Team, non potrà esimersi dal riproporre con la semplicità e l’umiltà che ne contraddistingue l’operato.

E’ la giornata dei Master e si vede da subito. Sono tantissimi e smistati in quattro partenze diverse in base alle categorie di appartenenza. L’apertura alle donne e ai Master 60M e oltre: Mirella Bergamo  (GS Valsugana) e Bernhard Eisenstecken (US Quercia) sono straripanti e mettono un distacco pesante tra sé e gli inseguitori fin dal primo giro; seconda partenza ringalluzzita dalla verve degli junior con Simone Vender (Valchiese),Franceschini Emanuele (Quercia) e Rigo Davide (Valsugana) a stimolare un grandissimo Bruno Stanga (S.S. Tenno) che coglie il proprio alloro di categoria tra i SM50. La terza è la gara più lunga, quella che incorona la maturità agonistica di Paolo Ruatti (Val di Non e Sole) che non lascia spazio praticamente a nessuno e fa gara tra sé ed il cronometro giro dopo giro; alle sue spalle Andrea Debiasi (Atl. Trento) ed il giovane compagno Hasani Veton.  Tocca alle donne con Elektra Bonvecchio (Atl. Trento)  a dettare il ritmo e l’atleta di casa Federica Scrinzi che coraggiosamente le tiene il passo e rilancia più volte mentre Chiara Flaim (Val di Non e Sole) le punta da dietro; all’ultima tornata la Bonvecchio mette il turbo e  si aggiudica la corsa  con la Scrinzi ottima seconda e la giovane promessa nonesa terza di giornata.

Si scala con le categorie e lo sprint di Sakina El Adel (Lagarina CRUS Team) su Loobna Saardi (Atl. Valle di Cembra) regola le Junior F;   Allievi ed Allieve sono una piacevole sfilata di talenti trentini ed altoatesini con i podi completati da Endale Masè (Valchiese), Simon Mair (SuedtirolerLaufverein) e Stefano Anesi (Clarina)  tra i maschi e Asia Del Nero (S.G. Eisacktal), Benedetta Paissan (Atl. Trento) ed Arianna Randazzo (Clarina) tra le signorine.

Finalmente è un caldo da pantaloncini corti e si divertono un mondo i più giovani con la cadetta Nadia Battocletti (Val di Non e Sole) a portare il proprio sorriso coinvolgente sul gradino più alto ed il cadetto Verner Orsingher  (Valsugana) a fare lo stesso. Ragazzi, Ragazze e un gran numero di esordienti hanno reso ancor più festoso il resto ed hanno applaudito e colorato lo sfondo alla proclamazione della società Campione Trentino di CROSS  Master 2014 : l’ ATLETICA VALLE DI CEMBRA che porta a casa entrambi i trofei, maschile e femminile, offerti dal Comune di Nogaredo ma soprattutto si propone quale sempre più concreta realtà anche a livello giovanile ed assoluto. Complimenti a loro ed a tutti gli altri partecipanti con l‘augurio di tante domeniche di sole, come questa, dentro e fuori dal mondo sportivo.

 

 

LAGARINA CRUS TEAM

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>