HOME PAGE TuttoCampania — 29 gennaio 2012

Autore: Marco Cascone –

L’atletica su strada ha decretato il giusto successo del Memorial Franco de Maio a Nocera Inferiore. Le scelte organizzative del Circolo Nocerino, dell’Isaura Valle dell’Irno e della Polisportiva Folgore (sinergia vincente tra Associazioni) hanno ottenuto il massimo gradimento dagli atleti, confermando così che non sono di certo i grandi premi a fare grandi gli eventi. Quel che conta (e per fortuna l’atletica campana ha dimostrato di saperlo) è la bella organizzazione, la cura dei particolari, l’assistenza agli atleti e il far sentire protagonisti tutti, dal raduno pre-gara alla fine della stessa. Quando poi tutto funziona, anche per il sottoscritto presentare diventa ancor più piacevole: si può infatti dare e fare il meglio e divertirsi mentre lo si fa.

In sintesi: il memorial de Maio è stata una gran bella gara.

700 atleti iscritti, con qualità degli atleti a l via, con percorso veloce, condizioni atmosferiche perfette per riuscire al meglio. Tanti hanno così potuto esprimersi al top, e tanti hanno potuto far fermare il crono su tempi di eccellenza.

Gara

Un Potentino a fare la gara, Daniele Caruso a firmare l’albo d’oro dell’edizione 2012 del Memorial. Bravo Daniele, capace di tenere alto il ritmo sin dall’inizio, fare selezione e tenere a bada un grande Mourid Morad (Podisti Cava Picentini Costa d’Amalfi), staccandolo proprio negli ultimi 500 metri: praticamente in vista del viale finale. Passaggio ai 5.400 metri (primo giro) sul piede dei 3’03” a km, per poi praticamente subire solo un lieve appesantimento della media nel secondo tratto, con una chiusura in 30’51”. Solo 8” e l’arrivo di Morad, con un bravissimo Natale Napoli (Libertas Benevento) sul terzo gradino del podio, con un 31’06” niente male. Atleta Isaura, Antonello Barretta ha saputo, come sempre, interpretare la gara e rintuzzare il tentativo di rientro di kamel Hallag. I due Master 40 sono tra i più forti in Italia, e lo hanno confermato in terra Nocerina (per loro 4° e 5° posto). Alfonso Ruocco (Isaura) in sesta piazza.

Si è confermato veloce il percorso di Nocera, e questo anche ribadito dalle prestazioni in campo femminile. Tina Franzese (Enterprice Sport&Service) ha vinto, e lo ha fatto con una media di tutto rispetto: 3’52” a km (38’41” finale). Brava Tina, capace di andare forte su tutte le distanze..in vista della sua prima 50 km, alla prossima Pistoia/Abetone. Alle spalle della vincitrice, con la sua prima gara su strada  ufficiale con l’Isaura Valle dell’Irno, Alba Vitale non lascia spazio alle avversarie e si accomoda sul gradino numero due del Podio (39’43” per la forte 50enne Irpina). Bravissima Marilisa Carrano. L’atleta Sorrentina con 41’31”, e soprattutto con un’ottima gestione tecnica della gara, ha fatto suo il gradino basso del podio, per un terzo posto di prestigio. A rappresentare al meglio il Running Club Atletica Camerota, a Nocera una splendida gara per Almerinda Scarpitta: suo i quarto posto in 41’43”. Brava Rosa Ippolito (I Pini, Crispano): per lei 41’48”. Sesta posizione per Anna Senatore (Podisti Cava Picentini-Costa d’Amalfi). Per Anna una media di 4’13” finale, sintomo di uno stato di forma in bella ascesa.

La vittoria per società è andata all’Isaura Valle dell’Irno.

La 10 km per gli adulti e…poi la simpaticissima partecipazione dei giovanissimi, da sempre protagonisti del Memorial. Esordienti, ragazzi e cadetti ad esaltare ancor di più la bella mattinata di Sport vissuta a Nocera.

Le scelte organizzative fatte in occasione del Memorial de Maio sono state premiate da chi, come i veri appassionati, cercano prima di tutto la qualità in un evento. Qualità che a Nocera abbiamo trovato, come è ancor più di sempre.

 

Share

About Author

  • ersilio sporting cal

    tutto perfetto meno che all’arrivo dove chi come me e arrivato nei 120 non ha avuto
    il suo tagliandino, dopo si e notato che qualcuno ne aveva piu di uno, qualcuno che
    e arrivato anche dopo i classici 120 aveva il suo.
    Questo e un semplice appunto perchè non possa succedere il prossimo anno.
    comunque bella gara.

  • raffaele colantuono

    tutto perfetto,grande passione,professionalita,amore per questo sport,poi vedere tutti quei ragazzi correre,questa è l’atletica che alla domenica vogliamo assistere,le prossime gare pigliassero esempio,anche dal lato economico,si puo fare molto con pochi soldi(premi in soldi)con un iscrizione bassa data in beneficenza,ancora bravi.

  • Felice

    Sono d’accordo con Ersilio, troppo caos all’arrivo !!!! Qualcuno mi spiega a che serve il chip indossato se in classifica c’è un solo tempo???? Grazie !!!! Cmq buona organizzazione!!!!

  • Nocera con la gara F. De Maio e’ una delle poche cose che Nocera riesce a mettere in campo , con professionalita’ e competenza . Grazie all’organizzazione , alle forze pubbliche , ai volontari sembra quel giorno che non si corre a Nocera , le strade senza macchie , la citta’ aspetta l’evento , non voglio far confronti con altre gare delle citta’ vicine . Come Salerno che non riesce ad attirare un numero cosi grande di atleti , anche se e’ una citta’ Stupenda. La gare De Maio e’ stata la prima mia gare ed anche se non sono in prfetta forma partecipo , per la carica che mi da . Ringrazio tutti gli organizzatori inoltre ottimo 1€ a G. Strada avete avuto un idea magnifica grazie. Michele

  • michele volpe asd aequa trail running

    complimenti per l’ottima organizzazione:
    stamane a Nocera si respirava una area di una grande festa di SPORT e di SOLIDARIETA’ .
    ANCORA COMPLIMENTI a tutto lo staff.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>