Cronaca — 31 ottobre 2015

Una apoteosi. Un tripudio. Una festa.
Il 3 ottobre 2015 sarà una delle giornate che rimarranno per sempre tra i ricordi più belli di Danilo Goffi, campione italiano di maratona 2014 che ieri ha salutato la carriera sportiva agonistica.

Tutta la sua Nerviano si è stretta attorno a lui con gli undici amici campioni coi quali il maratoneta nervianese ha condiviso gioie e dolori sportivi. Tutti ancora una volta insieme per dimostrargli quell’affetto e quella simpatia che Danilo è riuscito a conquistarsi sia attraverso una doppia carriera sportiva ad altissimo livello, sia grazie all’umiltà e alla passione che gli sono proprie.
Stefano Baldini, Massimo Vincenzo Modica, Giovanni Ruggiero con Deborah Toniolo, Stefano Scaini, Giacomo Leone, Denis Curzi, Maurizio Leone, Ottavio Andriani, Gianni Crepaldi e Umberto Pusterla: il gotha dell’atletica azzurra di ieri e di oggi che attraversa trasversalmente tutte le specialità del fondo, dalla corsa campestre alla maratona passando per i 10.000mt. Applausi a non finire all’arrivo di questi mostri sacri che si sono prestati ad autografi e foto, prodigandosi in sorrisi e consigli per tutti i presenti.

Il pomeriggio si è aperto con due giri di pista dedicati ai più piccoli: 800 metri fianco a fianco con dodici top runner che, anche se solo per poco, sono loro stessi tornati per un attimo bambini. Un po’ di emozione all’inizio che si è dissolta in un attimo, giusto il tempo del via dello starter!
Arriva dunque il momento dei vip: per ognuno di loro, una passerella introduttiva magistralmente commentata da Silvio Omodeo, voce della giornata nonché allenatore di Danilo, e aperta da Luciano Redepaolini, presidente dell’Atletica Nervianese che ha organizzato la manifestazione in collaborazione con il maratoneta locale. Ed è stata riservata proprio a Danilo l’ultima presentazione: ad accoglierlo, gli undici amici top runner che hanno improvvisato un arco con le braccia per farlo arrivare al via.

Pronti, schierati e…partiti! Otto chilometri su e giù per Nerviano a ritmo divertimento con passaggi per i punti più caratteristici per il biancorosso atleta Monza Marathon Teamo: la cava, la casa dove è cresciuto Danilo, la scuola e la pista di atletica.

Rientrati al campo sportivo Re Cecconi, un ricco ristoro e una simpatica instant lottery con, tra le altre, due vacanze a New York in palio, attendevano partecipanti e spettatori.
Per dovere di cronaca, riportiamo i nominativi dei primi tre assoluti premiati con prodotti adidas, sponsor tecnico della manifestazione: Fabio Pirillo/G. Alpinistico Vertovese ha chiuso davanti a Andrea Biotti/CUS Insubria e a Luca Scapecchi/OSA Saronno; al femminile, si impone Sabina Cangiamila/Azzurra Garbagnate Milanese su Lorena Lago/Road Runners Club Milano e su Paola Gobbo/Betti’s Grup Run.
Per le classifiche complete si rimanda al sito di TDS.

Per finire, come ogni festa che si rispetti, party esclusivo presso il Deus Café a Milano: un’occasione per trascorrere ancora qualche ora con la famiglia e gli amici più intimi omaggiati da Danilo con la scarpa adidas Danilo Goffi limited edition; e per ascoltare il messaggio inviato dal presidente FIDAL Alfio Giomi al maratoneta nervianese per suggellare la sua lunga e ricca carriera sportiva.
E ora…qualche giorno di riposo prima di riprendere a correre: la Maratona di New York come pacer per Almostthere lo aspetta. Del resto, vi avevamo avvisati: smette la carriera agonistica, ma non appenderà mai le scarpe al chiodo…

Chiara Franzetti
Ufficio Stampa Danilo Goffi
www.danilogoffi.it

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>