slide TuttoCampania — 08 dicembre 2017

mtUn gruppo di amici, legati da due comuni passioni, l’atletica leggera e il proprio territorio, un gruppo di amici in pochi mesi avvia una nuova realtà, che già all’atto della costituzione annovera una trentina di associati. Ma gli obiettivi sono molto più ambiziosi.

Infatti la molla che ha spinto un decatleta, tecnico qualificato con esperienza pluridecennale, un plurimaratoneta, ma anche altri personaggi provenienti da altre esperienze sportive ad unirsi e formare il nuovo sodalizio è ben più articolata.

Potremmo riassumerla su tre obiettivi fondamentali:

  • Creazione di una società che operi sull’atletica a tutto tondo, dall’attività giovanile su pista a quella amatoriale su strada, fino alla regina delle gare che è presente anche nel nome. Aggregare nella stessa società padre, madre e figli, ognuno nel proprio spazio, ma uniti da un filo conduttore comune. Per fare ciò, accanto alle usuali attività agonistiche è stato definito un ruolo di socio base, che permette, particolarmente per gli atleti master, un accostamento morbido e progressivo all’attività agonistica, sfruttando le leve dell’aggregazione, anche attraverso allenamenti passeggiata di gruppo domenicali ad hoc organizzati.
  • Valorizzazione del territorio. Molto attenti alla relazione con le altre società della provincia, ma più in generale della regione, l’ambizione è di ravvivare il movimento degli atleti locali anche inserendoli in un contesto agonistico regionale e perché no, alla lunga anche nazionale.

Tutto ciò trova la massima espressione negli eventi organizzati dalla società, che nascono per esporre bellezze e ricchezze del territorio ebolitano spesso sconosciuto ai più.

  • Trasparenza e partecipazione. Per garantire la necessaria energia la società nasce con il paradigma di un continuo ‘rinfresco’ del gruppo dirigente. Ciò trova concretezza nello Statuto, che prevede al massimo due anni di incarico per il presidente. Il Consiglio direttivo poi, oltre ad essere garantito in rappresentatività da quote giovani, quote rosa e quote tecnici, deve essere rinnovato attraverso elezioni ogni due annimodificando in modo garantito la composizione per almeno il 40% : ciò impone la ricerca continua di nuovi dirigenti, realizzabile solo attraverso un forte coinvolgimento di tutti nella vita societaria. E’ stato fatto uno sforzo nel definire e consolidare le regole, la società parte con uno statuto, un regolamento interno ed uno elettorale, ben chiari e resi pubblici anche attraverso il sito istituzionale (www.selemarathon.it).

Gli obiettivi come si vede sono tanti, un po’ come l’entusiasmo, la strada è lunga ed impegnativa, ma il territorio di Eboli (uno dei comuni più grandi di Italia) è vasto e vario abbastanza da permettere ottimismo…

Ernesto Marino

Presidente ASD Sele Marathon Eboli

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>