TuttoCampania — 04 novembre 2009

Il viale della Resistenza a Scampia sembra costruito apposta per ospitare una grande manifestazione di marcia, il suo lungo rettilineo, smorzato dalle gimcane che fungono da dissuasori alla velocità stradale, quel lieve Sali scendi e poi la striscia d’asfalto che corre tra due ali di verde. Se a questo aggiunge una primo pomeriggio di fine ottobre soleggiato quanto basta, anche se la sera porta il vento ed un freddo intenso,, tutto sembra a posto per una bella gara. Così è stato per la gioia del folto gruppo del Progetto Megaride , l’a società sportiva che segue passo dopo passo la realtà che si vive nell’8. Circoscrizione di Napoli, ma anche per la Fidal Campana che su questa gara qualche piccola scommessa l’ha fatta, tanto da richiederne a ‘scatola chiusa” l’inserimento tra le Prove del Grand Prix Nazionale 2010 e forse si poteva spingere di più.
Ottimo il supporto della Circoscrizione, con Polizia Municipale, Protezione Civile, Ambulanza, Volontari, Polizia, Carabinieri, spazi utilizzati per iscrizioni e premiazioni, tutto è filato in modo quasi svizzero e quindi onore al merito.
Si è aperto con le categorie promozionali e per i maschi esordienti è stata dura tenere l’impeto delle pari età femminucce, alla fine comunque Cristian pasquale Bassi (Fiamma Argento) ha avuto la meglio sul nugulo di mini marciatrici composto da Anthea Mirapella (cus Cassino), Angelica Mirapella (Cus Cassino) e sulla compagna di squadra Maria Amoroso (Fiamme Argento). Il podio dei primi tre maschi viene completato da Davide Pellegrino sempre delle Fiamme Argento e da Salvatore Verde dell’Hinna Sant’Antimo.
La superiorità maschile torna tra i ragazzi, qui Giuseppe Inglese (Ecosport Montescaglioso) batte il compagno di squadra Manuel Di Taranto, terzo il campano Marco Suarato dell’Hinna Mac ’82.
Giulia Ropipallone (Cus Cassino) tra le ragazze, batte Dora Mazzoccoli (Euroatletica Montescaglioso) e Maria Grazia Juliano (Libertas Benevento).


Arriva da Reggio Alessia Costantino (Reggina Atletica), che batte tutte tra le cadette, qui al secondo posto c’è Tonia Panico (Euroatletica Montescaglioso) e Sara Muisiello dell’Hinna Mac ’81.


Ridottissima la partecipazione cadetti che vede sul podio Luca Arcudi (Icaro) e Mario Iovino (atl.Torre del Greco).
Allievi ed Allieve si battono alla grande tra gli assoluti. Tra le allieve applaudiamo la doppietta dell’Aggregazione Hinna, fresca dello scudetto tricolore di società, vince Carolina De Rosa, che finisce anche terza assoluta, alle sue spalle Carmela Puca, quindi Eugenia Rannata (Kronos Roma). Sempre sui 6 chilometri donne si stacca Gisella Orsini (Corpo Foirestale Rieti), che marcia sempre nel gruppo dei maschi e chiude con un non male 29.22.7, alle sue spalle Nicoletta Dell’Aquila (Atl.Locorotondo) e quindi Tatiana Gabellone (Centro Ester).
In chiave maschile, gli 8 chilometri vengono macinati dal gruppone in gruppo compatto fin dall’inizio.Tra gli allievi ancora doppietta dei ragazzi dell’Aggregazione Hinna, con un Ciro Somma baldanzoso e capace di tirare anche per lunghi tratti, alle sue spalle Francesco Campana, quindi Pantaleo Cammarosano (arca At.Aversa), che chiude un podio tutto campano.
A livello assoluto diventa difficile assegnare la vittoria, Pasquale Sabino e Domenico Di Ceglia, sportivamente decidono di arrivare insieme, sono entrambi del Centro Sportivo Carabinieri Bologna, accompagnati qui nientedimeno che dal Campione Mondiale della 20 km. Di Goteborg, Michele Didoni, alle loro spalle la promessa campana Teodrico Caporaso (Libertas Benevento), quindi Francesco Ciappa (Riccardi Milano) e Ruggiero D’Ascanio (Rocco Scotellaro Matera).
Gongolano ‘Dudù’ Fogliano ed Alfredo Varriale, il loro impegno è stato ripagato, ora bisogna pensare anche a domani, perché la marcia che verrà è pronta per il 2010.


 


 

Autore: Vittorio Savino

Share

About Author

Peluso

  • raffaele colantuono

    tutto bene mi fa piacere di questa iniziativa(beati gli organizatori,visto i numeri ,non avranno difficolta ad organizare per 2010 la gara)avete capito bene……..meditate,dirigenti fidal…..

  • Gianpaolo Ciappa

    Caro Vittorio ,pensi per caso ad un Campionato Italiano Individuale? Credo proprio di si, e penso che con il vostro aiuto,intendo ovviamente della Fidal Campania, si possa costruire un grande evento di marcia.La Società Megaride ha dato un grosso contributo.ma questa volta la nostra fidal regionale ha dimostrato sensibilità,coraggio e soprattutto competenza. La presenza sabato a Scampia di un Consigliere Nazionale, Giovanni Caruso e del Presidente della Fidal Campania ,Sandro Del Naia, accompagnati dalla tua” presenza attiva”(un grazie per la competenza nell’organizzare e velocizzare le classifiche) e dei consiglieri Marco Piscopo, Pasquale Borriello,Marroccella,Ciro Mottola etc etc dimostra che la voglia di far bene le cose è tanta.
    Il Settore Tecnico con a capo Luciano Caputo ha avuto un libero mandato tecnico e credo che cio’ ha responsabilizzato e motivato tutto il settore.
    Mi auguro,personalmente , che tutti ci permettano di continuare a lavorare in questo modo, poi i risultati ottenuti si commenteranno da soli. Ti abbraccio affettuosamente Gianpaolo Ciappa

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>