Anteprima slide TuttoCampania — 03 febbraio 2018

LAROSA_StefanoNAPOLI – Ci siamo, è il magico momento 5a Napoli City Half Marathon che vedrà il via domani mattina 4 febbraio alle ore 8.30 da viale Kennedy con arrivo previsto alla Mostra D’Oltremare. Ci sarà un secondo start, alle 8.55, per la Napoli 5km Grand Prix, la corsa solo ad inviti per élite runner.

LA CARICA DEI 500 – Napoli City Half Marathon, organizzata da Napoli Running, che oggi presso l’Expo ha vissuto una giornata importante con tre appuntamenti che ne segneranno la storia. Alle 11 del mattino si è svolta la Family Run&Friends da 2km che ha registrato la partecipazione di 500 persone, un buon numero considerando la prima edizione e il tempo meteorologico non perfetto che può aver fatto desistere qualche famiglia al mettersi le scarpette da corsa. Comunque un successo, un inizio per un futuro senz’altro brillante per questo evento non competitivo e aperto a tutto. Insieme ai 6.200 partecipanti iscritti alla mezza maratona di cui 1280 donne, il computo totale dei runner con un pettorale in questa edizione si porta a 6.700.

IL CONVEGNO – Alle 13.45 puntuali come previsto si è svolta nel palco centrale dell’Expo la tavola rotonda dal titolo ‘Corsa, L’Italia all’inseguimento dell’Europa’. Molto seguita, ha visto tra i relatori Franco Fava (Corriere dello Sport), Fausto Narducci (Gazzetta dello Sport), Andrea Schiavon (Tutto Sport), Alessio Punzi (Iaaf), Enrico Castrucci (Presidente Maratona di Roma) e Carlo Capalbo (Presidente Napoli Running e Runczech).

UN SOGNO – Tra questi due appuntamenti si è svolta anche la conferenza stampa ufficiale di presentazione degli atleti d’élite che domani tenteranno di vincere questa edizione di Napoli City Half Marathon. “E’ un punto di arrivo questa 5a edizione di Napoli City Half Marathon, ma è anche un solido punto di partenza – ha affermato Carlo Capalbo nel suo saluto di apertura conferenza – Stiamo vivendo un sogno e ci sveglieremo solo quando tra due o tre anni Napoli sarà un punto fermo ed importante dell’atletica mondiale. E’ una grande sfida e ringrazio e ringrazio tutti quelli che insieme a me ci stanno credendo. Dal mio staff ai partner che anche oggi sono qui presenti così come le Istituzioni”.

Successivamente al prologo del Presidente Capalbo è intervenuta Miss Jana Moberly, responsabile degli atleti d’élite: “Obiettivo della gara è di segnare il primato della corsa. Abbiamo allestito una competizione che porterà speriamo gli atleti a fermare il cronometro sui 60, massimo 61 minuti di gara. Abbiamo atleti eccezionali che più di una volta hanno corso nella loro carriera sotto il muro dell’ora. Ci spiace per l’assenza di Moen, abbiamo atleti da diverse nazioni oltre all’Africa. Ucraina, Moldavia e Italia rappresentata da un grande atleta come Stefano La Rosa”. Jana Moberly ha speso anche parole per la nuova 5km: “Abbiamo allestito questa gara perché dal primo di gennaio la federazione mondiale ha istituito la possibilità per la prima volta di marcare il primato del mondo sulla distanza di 5km su strada. Napoli è la prima città a provarci e a recepire questo”.

I TOP RUNNER – Tra gli atleti è intervenuto il keniano Norbert Kipkoech KIGEN che domani avrà il pettorale n. 1: “E’ la prima volta che sono a Napoli, non ho visto molto ancora della città ma spero di farlo presto. Ora sono molto concentrato sulla mia prestazione. Sono in forma e voglio star bene. Quello di domani sarà anche un ottimo test per valutare la mia condizione fisica. Correrò la Maratona di Boston in Aprile”. Sempre per i colori del Kenya era presente anche Antonina KWAMBAI, anche lei domani nella gara femminile al via col pettorale n. 1: “L’anno scorso ho fatto in questo periodo il mio primato personale migliorandomi di oltre tre minuti. Sono molto fiduciosa per domani, farò di tutto per migliorare e dunque abbassare il mio primato personale sulla mezza maratona”.

L’ITALIANO – A tenere alta la bandiera italiana il Carabiniere Stefano La Rosa: “E’ la prima volta che corro a Napoli e ci tengo a ringraziare gli organizzatori per avermi invitato. Il mio obiettivo dell’anno oltre ad una maratona primaverile sarà la maratona ai Campionati Europei di questa estate. Ho partecipato in passato per ben due volte alle Universiadi, un evento che si avvicina molto come concezione alle Olimpiadi. L’anno prossimo si svolgeranno a Napoli. Sono un momento importante per la crescita di un atleta e sono sicuro che Napoli sarà all’altezza per quanto riguarda l’organizzazione di un evento simile. Ho preparato molto bene la gara di domani mattina”.

I RECORD – Il record da battere appartiene al keniano Philip Kibungei Tarbei che nell’edizione passata è stato in grado di correre in 1h01’21”, mentre tra le donne s’impose, e fece anch’essa il primato della corsa, la ceca Eva Vrabcova–Nývltová in 1h11’54”. Alle sue spalle si piazzarono le italiane Laial Soufyane in 1h14’11” e Deborah Toniolo in 1h16’59”. Il percorso di Napoli city Half Marathon è stato migliorato e velocizzato rispetto al passato, ora sembra davvero possibile poter correre sotto il muro dei 60 minuti. Sono ben due gli atleti che vantano un primato personale inferiore ai 60 minuti, mentre un terzo atleta, il keniano Kandie è appena sopra per soli 4 secondi. Anche lui potrebbe così essere in grado di fare una eccellente gara e rendere grande la mezza di Napoli. L’italiano più veloce della Napoli City Half Marathon è stato nel 2015 Andrea Lalli con 1h04’39” e la stessa Laila Soufyane con 1h14’11” nel 2017.

UOMINI –(Ripetiamo quanto già inviatovi mercoledì 31 gennaio) – Al via quest’anno troveremo il keniano Norbert Kipkoech KIGEN, classe 1993, che ha un primato personale di 59’42” fatto nel 2016 a Praga e un primato sulla maratona di 2h05’13”, tempi che lo confermano tra i migliori atleti del mondo. Ancora al via il connazionale keniano Felix Kipchirchir KANDIE capace di correre la sua miglior mezza maratona in 1h00’04” fatto anch’esso nel 2016 a Praga. L’anno scorso questo 30enne keniano ha corso 3 maratone in meno di 2:07, tra cui quella del suo record personale di 2h06’03” fatto alla maratona di Seoul. Ogni anno dal 2014 ha sempre migliorato il suo record personale. E’ vero…non ha mai completato una mezza maratona in meno di 60 minuti, ma è arrivato molto vicino a rompere questa barriera nel 2016 a Praga, con un tempo di 1h00’04”.

Tra gli italiani protagonista assoluto sarà l’azzurro Stefano LA ROSA che ha un primato personale di 1h02’39” fatto a Udine nel 2015 ed è stato campione italiano per ben otto volte (due volte nei 10.000 m, cinque volte nei 5.000 m ed una volta in una mezza maratona). Si è piazzato 13° nella mezza maratona dei Campionati Europei di Atletica Leggera del 2016 ad Amsterdam. Il sostegno dei tifosi partenopei sarà fondamentale per puntare alla vittoria da parte del grossetano.

Ancora dal Kenia Shadrak KIPLAGAT con primato di 1h02’54” e Abel KIPCHUMBA con 1h03’10” leggermente più lento sulla carta ma come sempre in gara tutto può accadere.

Arriva invece dalla Moldavia il 36enne Roman PRODIUS che ha partecipato alla maratona dei Giochi Olimpici di Londra nel 2012 senza però riuscire a completarla. Il suo primato di 1h03’37” è stato fatto alla RomaOstia Half Marathon nel 2016.

DONNE – Nelle donne è sfida tra le 25enne keniana Antonina KWAMBAI che ha un personal best di 1h09’49” fatto nel 2017 e la portacolori del Barhein Shitaye ESHETE, nata in Etiopia nel 1990,  con 1h10’10” di primato personale. Si è piazzata 6a nei 10.000 m ai Giochi Olimpici a Londra nel 2012 e il suo tempo di 30:47 nei 10.000 m è un record nazionale per il Bahrain

Darà il meglio di sé Janat HANANE Vincitrice de La Corsa dei Falò e Corri Casoria nel 2017 in Italia. Il suo record migliore in una mezza maratona lo ha stabilito in Italia nel 2013 nella San Rossore Half Marathon con un tempo di 1h12’10”. L’ucraina 34enne Olha KOTOVSKA ha già vinto in Italia la Gorizia Half Marathon nel 2017 ed ha partecipato alla maratona nei Giochi Olimpici di Rio nel 2016. Il suo record migliore in una mezza maratona lo ha stabilito nel 2011 nella Roma-Ostia Half Marathon con un tempo di 1:12:19.

 

NAPOLI 5KM GRAN PRIX – LA GARA SOLO PER ELITE RUNNER

Il via è fissato alle ore 8.55 per questo nuovo evento ideato da Napoli Running. Start sempre da viale Kennedy dove vi saranno solo selezionati atleti di livello mondiale e i più forti atleti under 23 della Campania, le giovani speranze campane, che si sfideranno sulla velocissima distanza di soli 5km sia al maschile che al femminile.

Una spettacolare gara solo a inviti che potrà far diventare Napoli capitale mondiale del running anche a seguito della nuova possibilità di primato del mondo sulla distanza da 5km emanata dalla Federazione Mondiale di Atletica Leggera a partire dal 1 gennaio di quest’anno.

UOMINI – Al nastro di partenza della Napoli 5km Grand Prix, il keniano Geoffrey Kimutai Koech, classe 1993 che correrà in Italia per la prima volta. Vanta un record sui 5km di 13’28” e sui 10km di 27’51”. Si è piazzato terzo nei 5.000 m nei Campionati Mondiali del Kenya nel 2017 ed è molto forte anche nelle distanze più lunghe. Il suo record personale in una mezza maratona è 59:50. A contrastare Koeach ci proverà l’etiope Telahun Haile, giovanissimo classe 1999, che ha già un primato personale di 13’35” sui 5km e 27’52” sulla 10km. Tra i campani selezionati che potranno così fare grande esperienza sono Alessandro Lombardi (classe 1998), Domenico Falace (1995) e Raffaele Giovannelli (1995).

DONNE – Tra le donne presente l’ucraina Yuliya Shmatenko, primato personale di 15’22” sui 5km fatto in occasione della vittoria del titolo nazionale ucraino e 33’11” sulla distanza da 10km. Ha rappresentato l‘Ucraina nei 5.000 m ai Campionati del Mondo del 2017 a Londra ed è stata seconda alla Cracovia Half Marathon del 2017 . Spazio anche per la keniana Daisy Jepkemei, classe 1996, debuttante sui 5000 metri. Nel suo palmares il titolo di campionessa mondiale Junior a Barcellona 2012 nei 3000 siepi e il bronzo nella stessa gara a Eugene 2014, nonché il quarto posto ai campionati mondiali Junior di cross in Cina nel 2015. Per le italiane Filomena Palomba e Anna Maria Damiano.

TELEVISIONE – Napoli City Half Marathon andrà in onda domenica 4 Febbraio su Fox Sports, canale 204 della piattaforma Sky, dalle ore 10.10 fino alle 11.45, così che in migliaia anche da casa possano godersi Napoli e un evento che sta crescendo sempre più. La telecronaca sarà a cura di Nicola Roggero e del campione Francesco Panetta.

 

LISTA DI PARTENZA UFFICIALE HALF MARATHON

UOMINI

 

numero Nazione Name Cognome Nome sul pettorale Data di Nascita 10km 21,097KM 42,195KM

1

KEN Nobert Kipkoech KIGEN NOBERT

24/01/1993

28:12.2

00:59:42

02:05:13

3

KEN Felix Kipchirchir KANDIE FELIX

10/04/1987

28:12.0

01:00:04

02:06:13

4

ITA Stefano LA ROSA STEFANO

28/09/1985

28:29.0

01:02:39

02:11:11

5

KEN Shadrack KIPLAGAT SHADRACK

12/12/1990

01:02:54

6

KEN Abel KIPCHUMBA ABEL

03/02/1994

28:06.0

01:03:10

7

MDA Roman PRODIUS ROMAN

12/04/1981

29:28.0

01:03:37

8

MAR Khalil LEMCIEH KHALIL

10/12/1986

28:25.0

01:04:02

02:11:58

9

ITA René CUNEÁZ RENÉ

14/02/1988

31:01.4

01:05:45

02:15:32

10

ITA Dario SANTORO DARIO

23/01/1990

30:22.0

01:05:11

02:21:20

11

MAR Ismail ADIM ISMAIL

01/01/1979

31:14.0

01:07:30

02:33:28

12

MAR Zitouni YOUNESS ZITOUNI

17/02/1979

01:04:48

02:17:06

13

ITA Giovanni GRANO GIOVANNI

24/04/1990

30:04.0

01:06:16

02:17:24

14

ITA Guiseppe SOPRANO GUISEPPE

10/02/1988

31:09.0

01:08:17

02:28:08

15

ITA Pasquale IAPICCO PASQUALE

20/09/1968

02:34:51

16

ITA Gianluca PIERMATTEO GIANLUCA

12/05/1984

01:10:29

02:28:28

17

ITA Ivan VALENTI IVAN

21/02/1994

31:10.0

01:08:39

02:23:32

18

ITA Diego AVON DIEGO

04/05/1985

31:21.0

01:07:52

02:27:31

19

ITA Andrea PRANNO ANDREA

21/11/1990

30:40.0

01:06:33

02:27:07

 

DONNE

pettorale Nazione Nome Cognome Nome sul pettorale Data di Nascita 10km 21,097km 42,195km
F1 KEN Antonina KWAMBAI ANTONINA

01/04/1992

31:52.0

01:09:49

F2 BRN Shitaye ESHETE SHITAYE

21/05/1990

32:11.0

01:10:10

02:25:36

F3 UKR Olha KOTOVSKA OLHA

05/12/1983

01:12:14

02:29:13

F4 MAR Hanane JANAT HANANE

17/01/1983

33:07.0

01:12:10

02:34:20

F5 ITA Fabiola DESIDERIO FABIOLA

05/12/1970

01:24:16

02:58:23

F6 MAR Malika BEN LAFKIR MALIKA

01/01/1988

01:12:11

02:36:06

 

NAPOLI 5KM GRAND PRIX

UOMINI

numero Nazione Name Cognome Nome sul pettorale Data di Nascita 5km 10km

7001

KEN Geoffrey Kimutai KOECH GEOFFREY

28/08/1993

13:28.07 27:51.0

7002

ETH Telahun HAILE TELAHUN

13/05/1999

13:35.0 27:52.0

7004

ITA Alessandro LOMBARDI ALESSANDRO

13/03/1998

7005

ITA Domenico FALACE DOMENICO

05/05/1995

7006

ITA Raffaele GIOVANNELLI RAFFAELE

07/10/1995

 

DONNE

numero Nazione Name Cognome Nome sul pettorale Data di Nascita 5km 10km

8001

UKR Iulia SHMATENKO IULIA

10/10/1991

15:22.85 33:18.0

8002

KEN Daisy JEPKEMEI DAISY

13/02/1996

debut

8003

ITA Filomena PALOMBA FILOMENA

02/06/1989

8004

ITA Annamaria DAMIANO ANNAMARIA

20/07/1988

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>