TuttoCampania — 22 settembre 2009

Numerosi esponenti del mondo sportivo hanno partecipato ai funerali del sergente maggiore Roberto Valente, stamani a Napoli, assieme a migliaia di cittadini. Tantissima commozione dapprima presso la camera ardente, allestita nella Sala dei Baroni al Maschio Angioino e poi nella chiesa di San Vitale a Fuorigrotta, il quartiere dove vive la famiglia del paracadutista morto e dove l’arcivescovo di Pozzuoli ha poi officiato il rito religioso.
Per l’estremo saluto ad uno dei sei militari italiani uccisi dall’attentato dei talebani a Kabul c’erano le massime cariche della città, tra cui il sindaco e numerosi assessori e consiglieri comunali, il prefetto ed il questore e molti commilitoni del 187° Reggimento della Folgore di stanza a Livorno.
La camera ardente è stata chiusa alle 10; subito dopo il feretro – avvolto nella bandiera tricolore – è stato portato a spalla dal picchetto d’onore che lo aveva scortato durante la permanenza al Maschio Angioino e composto da sei parà. Il carro funebre attendeva nel cortile dell’antico maniero di piazza Municipio, attorniato da decine di militari, tra cui i comandanti dei carabinieri e dei vigili urbani. Una decina di poliziotti motociclisti hanno aperto il corteo. La Mercedes nera con a bordo il corpo di Roberto Valente ha varcato il portone del Maschio Angioino alle 10.15, tra gli applausi di tantissima gente. Subito dopo c’erano i familiari, in lacrime, a bordo di un pulmino dell’Esercito, tra cui la moglie del soldato caduto nell’imboscata, Stefania e l’anziana madre, entrambe assistite da alcune soldatesse del Comiliter e poi due auto portaghirlande con cinque corone e molti fasci di fiori.
Il mesto corteo ha raggiunto quindi la zona occidentale della città ed il quartiere Fuorigrotta, fermandosi davanti al sagrato della parrocchia di  San Vitale, dove c’è stato l’ultimo saluto religioso dell’intero rione flegreo , prima di far tappa al cimitero della Doganella.

Autore: Giovanni Mauriello

Share

About Author

Peluso

  • ponari angela

    sono cosi comossa per quello che e sucesso a questi ragazzi nn ci sono parole come Roberto valente che lascia una moglie e un bambino cosi piccolo mi fa tanta tristezza sapere che simone crescera senza un papa e volato via un eroe e questo nn lo dimenticheremo mai Addio roberto

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>