TuttoCampania — 02 settembre 2013

Continuano nella Valle Caudina le iniziative per lo sviluppo del territorio

zucche Un politico ad ogni finestra, un affaccio simbolico al primo piano dell’istituto scolastico del 1° Comprensivo, che a Montesarchio ha fatto storia. Allineati come le belle statuine, di fronte all’arco di partenza. La mostra delle sculture in ferro del maestro Alfonso Cavaiuolo fanno la parodia a tutti i politici italiani, Sono le “capuzzelle” di Silvio, Guglielmo, Mario, Rosy, Massimo, Beppe, Ciriaco e via di questo passo, Chi alza la testa sorride di certo, per la somiglianza delle opere dello scultore di San Martino Valle Caudina con i personaggi della politica.

La dirigente scolastica spiega l’iniziativa, elogiando le opere di Cavaiuolo. Lei, Alfonsina Dello Iacono, nel corso della gara podistica è una e trina. Assolve al compito di capo di istituto, ma è anche la delegata allo sport del Comune e poi riveste il ruolo di dirigente e atleta della società organizzatrice, la Podistica Valle Caudina, che da molti anni dedica la StraMontesarchio alla memoria di Enzo Compare, l’ideatore, assieme ad altri, della manifestazione.

Si rinnova ad inizio settembre la tradizione per la bella gara offerta nel beneventano, che quest’oggi assegna anche i titoli federali a squadre. Assenti i dirigenti della Fidal campani, sono invece presenti in forze gli organizzatori, che sanno curare al meglio ogni dettaglio di una corsa stampata a misura per gli atleti master. Vicinissimi come sempre gli sponsor del territorio, primo fra tutti l’oleificio dei fratelli Mataluni, che ha riportato il auge un noto marchio italiano e che a giugno ha ospitato la presentazione della gara. Lo ammiriamo al quinto chilometro, lo stabilimento che spicca per estensione e modernità nell’area industriale cittadina.

Contrariamente al solito non si corre di pomeriggio. Lo impone la regola del campionato regionale.  Un leggero e piacevole vento attutisce gli effetti del gran sole montano che spicca sulla zona. Per i titoli federali alcune società sono presenti in gran forza e se i maschi più numerosi sono dell’entroterra, per la classifica femminile ci pensa il mare di Salerno a galvanizzare il gentil sesso; alla fine le salernitane faranno man bassa di premi e trofei. Il percorso è blindato dalle forze dell’ordine, che hanno lavorato in assonanza tra i vari comandi, con l’ausilio dei gruppi di protezione civile. Le larghe strade permettono un naturale flusso a tutti i partecipanti, specie in partenza.

Settembre è tempo di eventi a Montesarchio e le iniziative si accavallano tra mostre, concerti e sport. Stasera chiude i battenti lo Sportland Summer Cup, che ha animato per dieci giorni la piazza caudina dei Martiri di Cefalonia, con varie discipline incentrate su un rettangolo di gioco sabbioso.

Alle premiazioni sono comparse le zucche offerte assieme ai tanti premi. Pesanti e saporite hanno adornato le scale della fontana dei leoni, dove si è svolta la premiazione. La StraMontesarchio ha teso la mano a Telethon, devolvendo una parte delle iscrizioni alla ricerca genetica. Prima della passerella finale a due bambini in carrozzella l’intera organizzazione ha donato alcuni giocattoli, spiegando il nobile gesto di aiutare chi soffre e cerca di uscire dal tunnel della sofferenza. Il ricordo commosso per Enzo Compare si è avuto dalle parole di Marco Amoriello, storico podista della Valle Caudina ed apprezzato pizzaiolo, non solo beneventano.

 

Giovanni Mauriello

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>