Atletica News slide — 04 agosto 2017

ita36 atleti, 18 uomini e 18 donne. Sono 8 velocisti, 5 ostacolisti, 6 mezzofondisti, 5 saltatori, 2 lanciatori, 2 maratoneti e 8 marciatori. Ecco l’Italia Team in partenza per i Campionati del Mondo di Londra. Mercoledì 2 agosto da Roma decollerà il primo gruppo con la primatista italiana dei 400 ostacoli Yadisleidy Pedroso, la mezzofondista Margherita Magnani e il lunghista Kevin Ojiaku. Proprio la Magnani e Ojiaku saranno i primi due italiani in gara nella giornata di apertura (venerdì 4 agosto) della rassegna iridata.

Una squadra con diversi volti nuovi a partire dalla matricole Yohanes Chiappinelli (campione europeo U23 dei 3000 siepi), Lorenzo Vergani e Ala Zoghlami. I più giovani in assoluto sono il campione europeo U20 dei 100 metri Filippo Tortu (19 anni) e, tra le ragazze, l’oro continentale U23 dei 400hs Ayomide Folorunso (20 anni), ma entrambi hanno già alle spalle più di un’esperienza in Nazionale senior. Compleanno pre-Mondiale, invece, per la marciatrice Antonella Palmisano che il 6 agosto taglierà il traguardo dei 26 anni e poi il 13 agosto sarà al via della 20km.

Il maggior numero di “caps” tra i convocati è quello del campione europeo di maratona Daniele Meucci a quota 30 come il collega di specialità Stefano La Rosa, mentre tra le donne è la staffettista della 4×400 Maria Enrica Spacca a vantare una collezione di 24 maglie azzurre in carriera. L’atleta che ha al suo attivo più partecipazioni alla rassegna iridata è il marciatore Marco De Luca che a Londra affronterà la settima edizione consecutiva nella 50km. Per il cinquantista romano e altri nove azzurri sarà un ritorno nella capitale britannica: qui, infatti, nel 2012 avevano già preso parte alle Olimpiadi anche José Bencosme, Daniele Meucci, Giorgio Rubino, Gianmarco Tamberi, Marzia Caravelli, Eleonora Giorgi, Libania Grenot, Gloria Hooper e Maria Enrica Spacca.

La regione più rappresentata è il Lazio con 6 atleti in Nazionale (De Luca, Falloni, Rubino, Chigbolu, Furlani, Spacca), seguita dalla Lombardia (5), poi Emilia-Romagna, Piemonte, Toscana e Veneto con 4. Diversi gli azzurri che alla carriera sportiva hanno già abbinato un percorso universitario che li ha portati alla laurea: il marciatore Matteo Giupponi (scienze motorie), il maratoneta Daniele Meucci (ingegneria), l’ostacolista Marzia Caravelli (comunicazione internazionale e poi scienze dell’alimentazione), la quattrocentista Maria Benedicta Chigbolu (scienze dell’educazione), la marciatrice Eleonora Giorgi (economia), la mezzofondista Margherita Magnani (giurisprudenza), la velocista Irene Siragusa (mediazione linguistica) e la lunghista Laura Strati (relazioni internazionali).

DOWNLOAD | TEAM GUIDE CON TUTTE LE SCHEDE DEGLI AZZURRI

ufficio stampa fidal

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>