Atletica News slide — 14 agosto 2017

Con le gare di marcia del mattino per l’Italia dell’atletica si sono ufficialmente conclusi i Campionati del Mondo di Londra. Non ci sono, infatti, azzurri in gara nell’ultima sessione pomeridiana della rassegna iridata allo Stadio Olimpico. L’Italia Team saluta la capitale britannica con il bel bronzo di Antonella Palmisano nella 20km che interrompe lo “zero-medaglie” che aveva purtroppo segnato gli ultimi due eventi globali: Mondiali 2015 e Olimpiadi 2016. L’ultimo podio azzurro era stato nel 2013 con l’argento della maratoneta Valeria Straneo a Mosca. La Palmisano porta in casa Italia il metallo numero 42 della collezione azzurra, il quindicesimo nel segno del tacco-punta.

Nella placing table sono 9 in tutto i punti realizzati – due in meno di Pechino 2015, ma mai così pochi – entrambi ad opera di specialisti del comparto “non stadia”: la marciatrice Palmisano e Daniele Meucci, sesto in maratona. Tra piste e pedane, invece, la squadra italiana (36 convocati in tutto, 18 uomini e 18 donne) non riesce a piazzare nessuno tra i finalisti, ovvero tra i primi otto al mondo. Un riscontro non positivo che finora non aveva avuto precedenti nelle altre 15 edizioni della manifestazione.

Cinque i personal best centrati a Londra. Su tutti spicca anche in questo caso l’1h26:36 che vale la seconda prestazione nazionale di sempre a 19 secondi dal record italiano di Eleonora Giorgi. PB anche per Meucci, Ala Zoghlami (3000 siepi), Francesco Fortunato (20km) e Valentina Trapletti (20km).

Oltre a questi vanno considerati 7 primati stagionali: Gianmarco Tamberi (alto), Giorgio Rubino (20km), Ayomide Folorunso (400hs), 4×400 donne, Marco De Luca (50km), Matteo Giupponi (20km) ed Eleonora Giorgi (20km). Sei gli azzurri che hanno superato almeno il primo turno di gara: il martellista Marco Lingua (poi decimo in finale), il 19enne Filippo Tortu nei 200, il quattrocentista Davide Re e Josè Bencosme, Yadis Pedroso e Folorunso nei 400hs.

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>