Atletica News slide — 18 agosto 2015

pistaNei Campionati Mondiali Master di Lione (Francia), gli “over 35” dell’atletica italiana chiudono con 23 ori, 28 argenti e 25 bronzi per un totale di 76 medaglie. Soltanto una volta, fra le edizioni iridate all’aperto disputate fuori dai confini nazionali, c’è stato un numero più alto di vittorie: nel 2009 a Lahti, in Finlandia, dove gli azzurri conquistarono 25 successi ma anche meno piazzamenti sul podio, con 65 metalli in quel caso. L’ultima giornata vede altri 4 successi e 12 medaglie: nella staffetta 4×400 W40 trionfano la cesenate Cristina Sanulli (Self Atl. Montanari & Gruzza), la varesina Emanuela Baggiolini (Cus Cagliari), la messinese Maria Ruggeri (Atl. Villafranca) e la piemontese Maria Costanza Moroni (Gs Ermenegildo Zegna), che diventa l’italiana più vincente di questa rassegna con tre ori. Il quartetto si rende protagonista di una gara esaltante, correndo in 3:57.23 a poco più di un secondo dal primato mondiale di categoria. Sul gradino più alto anche la 4×100 M50 con Roberto Barontini (Atl. Pistoia), il lunghista Gianni Becatti (Olimpia Amatori Rimini), Alberto Zanelli (Atl. Imola Sacmi Avis) e Paolo Mazzocconi (Olimpia Amatori Rimini) in 45.69, così come la squadra di mezza maratona M40 composta da Francesco Duca (Polisportiva Vodo di Cadore), argento individuale in 1h09:45, poi Fabio Bernardi (Atl. Edilmarket Sandrin Brugnera), quarto in 1h10:08, e Michele Bruzzone (Cambiaso Risso Running Team Genova). Nella maratona M60 festeggia quindi il successo Virginio Trentin (Idealdoor Libertas San Biagio) in un notevole 2h47:08. Altri due argenti dalla mezza maratona, con Carmelo Saccà (Atl. Pegaso/M75) che fa segnare il crono 1h41:19 e al femminile Silvia Bolognesi (Cambiaso Risso Running Team Genova/W60) in 1h30:34. Ma le inarrestabili sprinter azzurre centrano anche il secondo posto nella 4×100 W45 con Marta Roccamo (Atl. Villafranca), Maria Costanza Moroni (Gs Ermenegildo Zegna), Gigliola Giorgi (Atletica dei Gelsi) e Maria Ruggeri (Atl. Villafranca) realizzando il primato italiano di 50.92. Torna sul podio Maria Luisa Fancello (Assi Giglio Rosso Firenze), per mettersi al collo l’argento nel pentathlon lanci con 4081 punti. La maratona porta inoltre i terzi posti di Andrea Maresca (Movimento Sportivo Bartolo Longo Pompei/M55) in 2h44:32 e di Giovanna Mondini (Marathon Cremona/W65) in 3h56:47, mentre la staffetta 4×400 M65 si aggiudica il bronzo con la nuova miglior prestazione italiana 4:27.46 ottenuta da Franco Gasparinetti (Atl. Biotekna Marcon), Dario Rappo (Masteratletica Vicenza), Renato Goretti (Atl. Grosseto Banca della Maremma) e Rudolf Frei (Sportclub Meran). Quarta la 4×100 W55 formata da Mariuccia Quilleri (Atl. Virtus Castenedolo), Anna Micheletti (Romatletica Footworks), Loredana Turreni (Romatletica Footworks), Daniela Fassi (Atl. Varazze) con la miglior prestazione italiana di 58.40, stesso piazzamento per la 4×100 W40 schierata con Veronica Bartolini (Atl. Pistoia), Vittoriana Gariboldi (Atl. Pistoia), Cristina Sanulli (Self Atl. Montanari & Gruzza), Emanuela Baggiolini (Cus Cagliari) in 52.39 e per la 4×100 M40 con Filippo Bianchi (Versilia Sport), Simone Pratesi (Toscana Atl. Futura), Giovambattista Pollicino (Toscana Atl. Futura), Cristian Marin (Atl. Riviera del Brenta) che chiude in 46.17. Nelle gare su strada, quarta posizione di Elio Rubis (Atl. Valle Brembana, mezza maratona M65 in 1h27:51), Annamaria Caso (Movimento Sportivo Bartolo Longo Pompei, maratona W50 in 3h16:29) e della squadra W45 di mezza maratona con Salvatore Calderone (Cus Torino), Gerardo Selce (Atl. Camaldolese), Marcello Parma (Marathon Cremona).

In precedenza, nella penultima giornata, altre sette medaglie azzurre con quattro successi. Secondo oro individuale, di nuovo insieme a un primato nazionale, per Maria Costanza Moroni (Gs Ermenegildo Zegna) che non ha rivali sugli 80 ostacoli W45 in 12.01 (+1.3). La vercellese di Roasio abbassa ancora una volta il suo record italiano già migliorato in batteria e prevale nettamente con oltre due decimi di vantaggio. Si prende la rivincita Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) che sui 400 W80, dopo gli argenti di 100 e 200 metri, riesce a precedere la statunitense Irene Obera con 1:33.31. Dal bronzo all’oro con l’ultimo salto: questa l’impresa di Almicar Demetrio Bonell Mora (Olimpia Amatori Rimini) che atterra a 7,43 (0.0) nel lungo M35, per bissare il titolo iridato indoor della scorsa stagione. Invece l’altoatesino Thomas Oberhofer (Südtirol Team Club) celebra finalmente il primo successo mondiale con 14.15 (+1.8) sui 100 ostacoli M50, battendo il suo primato nazionale. Nei 400 metri Emanuela Baggiolini (Cus Cagliari/W40) guadagna l’ennesima medaglia con il secondo posto in 57.96 e anche Francesca Juri (Vittorio Alfieri Asti) conquista un brillante argento nel triplo W50 grazie a un hop-step-jump da 9,88 (+2.1). Sulla pedana del lungo M40, bronzo del maceratese Alberto Tifi (Athlon Bastia) con 6,24 (+0.8). Ancora un quarto posto di Gabriel Gui (Atl. Virtus Castenedolo) che salta 6,64 (+1.4) nel lungo M40 vinto con 7,40 (+1.4) dal giamaicano James Beckford, argento olimpico ad Atlanta ’96. Come lui, finiscono ai piedi del podio in quarta posizione Luigi Del Buono (Sef Stamura Ancona) sui 3000 siepi M35 in 9:28.98 e Ingeborg Zorzi (Sportclub Meran) con 16.94 (+1.3) negli 80hs W65, distanza in cui Massimo Birolini (Bergamo Stars Atletica/M55) è settimo per stabilire il primato italiano di categoria in 15.77 (+0.6).

La rassegna iridata “over 35” all’aperto ritornerà fra un anno a Perth (Australia, 26 ottobre-6 novembre), ma prima ci sarà l’appuntamento con gli Europei master indoor di Ancona che si svolgeranno dal 29 marzo al 3 aprile 2016. Campionati Mondiali Master, Lione (Francia), 4-16 agosto 2015 MEDAGLIERE ITALIANO ORO (23) Alto M35: Sandro Finesi (Enterprise Sport & Service) 2,05 Lungo M35: Almicar Demetrio Bonell Mora (Olimpia Amatori Rimini) 7,43 (0.0) Marcia 20 km M35: Edison Pumacuro (Us Milanese) 1h40:14 Mezza maratona squadra M40: Francesco Duca (Polisportiva Vodo di Cadore), Fabio Bernardi (Atl. Edilmarket Sandrin Brugnera), Michele Bruzzone (Cambiaso Risso Running Team Genova) Cross M45: Valerio Brignone (Cambiaso Risso Running Team Genova) 100 ostacoli M50: Thomas Oberhofer (Südtirol Team Club) 14.15 (+1.8) MPI Alto M50: Marco Segatel (Olimpia Amatori Rimini) 1,86 Lungo M50: Gianni Becatti (Olimpia Amatori Rimini) 6,44 (+2.4) 4×100 M50: Roberto Barontini (Atl. Pistoia), Gianni Becatti (Olimpia Amatori Rimini), Alberto Zanelli (Atl. Imola Sacmi Avis), Paolo Mazzocconi (Olimpia Amatori Rimini) 45.69 Maratona M60: Virginio Trentin (Idealdoor Libertas San Biagio) 2h47:08 800 M65: Giovanni Finielli (Gs Tortellini Voltan Martellago) 2:23.06 1500 M65: Giovanni Finielli (Gs Tortellini Voltan Martellago) 4:52.08 MPI Triplo M75: Giorgio Bortolozzi (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 8,96 (-0.4) Marcia 20 km M80: Vincenzo Menafro (Atl. Malnate) 2h28:09 Marcia 20 km squadra W35: Tatiana Zucconi (Kronos Roma Quattro), Melania Aurizzi (Kronos Roma Quattro), Roberta Mombelli (Atl. Lonato-Lem Italia) 400 ostacoli W40: Emanuela Baggiolini (Cus Cagliari) 1:01.30 4×400 W40: Cristina Sanulli (Self Atl. Montanari & Gruzza), Emanuela Baggiolini (Cus Cagliari), Maria Ruggeri (Atl. Villafranca), Maria Costanza Moroni (Gs Ermenegildo Zegna) 3:57.23 MPI 80 ostacoli W45: Maria Costanza Moroni (Gs Ermenegildo Zegna) 12.01 (+1.3) MPI Lungo W45: Maria Costanza Moroni (Gs Ermenegildo Zegna) 5,61 (+1.3) MPI Marcia 5000 W45: Elena Cinca (Atl. Brugnera Friulintagli) 27:05.92 5000 W50: Nadia Dandolo (Asi Atl. Roma) 18:10.21 Martello W70: Maria Luisa Fancello (Assi Giglio Rosso Firenze) 31,84 400 W80: Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) 1:33.31 ARGENTO (28) Triplo M35: Almicar Demetrio Bonell Mora (Olimpia Amatori Rimini) 15,01 (+1.7) Mezza maratona M40: Francesco Duca (Polisportiva Vodo di Cadore) 1h09:45 5000 M45: Valerio Brignone (Cambiaso Risso Running Team Genova) 15:40.03 Asta M45: Giacomo Befani (2S Atl. Spoleto) 4,40 100 M50: Alfonso De Feo (Atl. Leggera Portici) 11.84 (-3.8) Cross squadra M60: Pier Mariano Penone (Cambiaso Risso Running Team Genova), Aris Giordani (Atl. Castenaso Celtic Druid), Alfonso Gifuni (Cambiaso Risso Running Team Genova) Marcia 20 km M65: Ettorino Formentin (Us Quercia Trentingrana Rovereto) 1h57:23 Alto M70: Lamberto Boranga (Olimpia Amatori Rimini) 1,48 Mezza maratona M75: Carmelo Saccà (Atl. Pegaso) 1h41:19 Marcia 10 km M75: Romolo Pelliccia (Atl. Libertas Orvieto) 1h01:18 1500 M80: Bruno Baggia (Atl. Valli di Non e Sole) 6:29.25 5000 M80: Bruno Baggia (Atl. Valli di Non e Sole) 25:21.41 Marcia 5000 M80: Vincenzo Menafro (Atl. Malnate) 34:33.18 Marcia 10 km M80: Vincenzo Menafro (Atl. Malnate) 1h10:45 400 W40: Emanuela Baggiolini (Cus Cagliari) 57.96 800 W40: Emanuela Baggiolini (Cus Cagliari) 2:16.16 100 W45: Maria Ruggeri (Atl. Villafranca) 12.89 (-1.9) 4×100 W45: Marta Roccamo (Atl. Villafranca), Maria Costanza Moroni (Gs Ermenegildo Zegna), Gigliola Giorgi (Atletica dei Gelsi), Maria Ruggeri (Atl. Villafranca) 50.92 MPI Triplo W50: Francesca Juri (Vittorio Alfieri Asti) 9,88 (+2.1) Marcia 10 km squadra W50: Mirella Patti (Kronos Roma Quattro), Dominique Ciantar (Kronos Roma Quattro), Natalia Marcenco (Assindustria Sport Padova) Marcia 20 km squadra W50: Daniela Ricciutelli (Kronos Roma Quattro), Dominique Ciantar (Kronos Roma Quattro), Natalia Marcenco (Assindustria Sport Padova) Mezza maratona W60: Silvia Bolognesi (Cambiaso Risso Running Team Genova) 1h30:34 5000 W65: Waltraud Egger (Sportclub Meran) 22:07.54 Eptathlon W65: Ingeborg Zorzi (Sportclub Meran) 4936 Disco W70: Maria Luisa Fancello (Assi Giglio Rosso Firenze) 26,14 Pentathlon lanci W70: Maria Luisa Fancello (Assi Giglio Rosso Firenze) 4081 100 W80: Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) 19.39 (-1.3) 200 W80: Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) 40.28 (+1.7) BRONZO (25) 10.000 M40: Francesco Duca (Polisportiva Vodo di Cadore) 32:06.62 Lungo M45: Alberto Tifi (Athlon Bastia) 6,24 (+0.8) 200 M50: Alfonso De Feo (Atl. Leggera Portici) 23.33 (+1.6) Maratona M55: Andrea Maresca (Movimento Sportivo Bartolo Longo Pompei) 2h44:32 Triplo M55: Giancarlo Ciceri (Atl. Erba) 11,95 (+0.3) Peso M55: Marco Giacomini (Atl. San Giovanni) 14,20 Marcia 20 km M55: Gabriele Caldarelli (Atl. Firenze Marathon) 1h51:51 Marcia 20 km M55: Gabriele Caldarelli (Atl. Firenze Marathon), Antonio Sansevrino (Pbm Bovisio Masciago), Franco Venturi Degli Esposti (Us Scanzorosciate) 100 M65: Vincenzo Barisciano (Cus Molise) 13.17 (-0.9) Triplo M65: Giuliano Costantini (Gs Atl. Effebi Fossombrone) 10,73 (+1.5) 4×400 M65: Franco Gasparinetti (Atl. Biotekna Marcon), Dario Rappo (Masteratletica Vicenza),

Renato Goretti (Atl. Grosseto Banca della Maremma), Rudolf Frei (Sportclub Meran) 4:27.46 MPI Marcia 5000 M65: Ettorino Formentin (Us Quercia Trentingrana Rovereto) 27:17.13 Marcia 10 km M65: Ettorino Formentin (Us Quercia Trentingrana Rovereto) 53:00 Marcia 10 km squadra M70: Romolo Pelliccia (Atl. Libertas Orvieto), Vincenzo Menafro (Atl. Malnate), Piergiorgio Andreotti (Atl. Lonato-Lem Italia) Marcia 5000 M75: Romolo Pelliccia (Atl. Libertas Orvieto) 30:41.46 800 M80: Bruno Baggia (Atl. Valli di Non e Sole) 3:18.88 Cross W40: Maria Domenica Manchia (Atl. Runners Oschiri) Eptathlon W40: Sara Colombo (Atl. Monza) 4763 MPI Marcia 10 km squadra W40: Melania Aurizzi (Kronos Roma Quattro), Elena Cinca (Atl. Brugnera Friulintagli), Roberta Mombelli (Atl. Lonato-Lem Italia) Cross squadra W45: Christina Teissl (Südtirol Team Club), Francesca Pini Prato (Assi Giglio Rosso Firenze), Francesca Ragnetti (Liberatletica Roma) Marcia 5000 W50: Peppina Demartis (Shardana) 28:04.89 Asta W55: Carla Forcellini (Atletica dei Gelsi) 2,70 MPI Marcia 10 km W55: Daniela Ricciutelli (Kronos Roma Quattro) 58:11 Marcia 20 km W55: Daniela Ricciutelli (Kronos Roma Quattro) 2h04:27 Maratona W65: Giovanna Mondini (Marathon Cremona) 3h56:47 Ufficio Stampa FIDAL. Federazione Italiana di Atletica Leggera

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>