Atletica News — 16 agosto 2009

Napoli.-Nell’esordio della prima giornata di gara della spedizione azzurra ai Mondiali di Berlino si sono registrati prestazioni  piuttosto deludenti. Nel dettaglio la notizia più lieta è arrivata da Giorgio Rubino, quarto nella 20 Km di Marcia vinta dal russo Valeriy Borchin(1h18’41). Il finanziere romano che si allena permanente in trasferta nel santuario della Marcia di Saluzzo, si è classificato ai piedi dal podio con l’amaro di una medaglia di legno(1h19’50’). Il marciatore azzurro  per maturità, impegno e valore atletico, nel finale avrebbe meritato al collo la medaglia di Bronzo. La prima giornata di gara in evidenza il capitano azzurro Nicola Vizzoni che si è guadagnato l’ennesima finale di buon livello nel Martello che si qualifica con la settima misura di 76,95. Nei 400m  Libania Grenot non delude e stacca il biglietto per la semifinale correndo in batteria in 51’54. Nei 100m delusione per Simone Collio che si ferma  nella prima batteria correndo in 10’49, lontano di oltre 4 decimi dal 10’06 corso a Rieti 3 settimane addietro. Gli sprinter Fabio Cerutti(10’36) ed Emanuele Di Gregorio (10’35) fanno meglio ma si sono fermati  ai quarti di finale. Nei 3000siepi non passa il turno Elena Romagnolo che chiude in 9’56’61 non sufficiente per l’accesso alla finale.  Anche Magdelin Martinez non entra in finale nella gara del Triplo con il modesto  13,87 come anche  l’astista Anna Giordano Bruno che salta 4,50 risultando la prima delle non qualificate.


 

Autore: Enzo Miceli

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>