Cronaca — 09 marzo 2010

Dopo il rinvio del 31 gennaio per causa neve, domenica 7 marzo si è conclusa a Modena la 36^ edizione della Corrida di San Geminiano.  Gara podistica internazionale su strada, sul classico percorso Modena-Congneto-Modena di km. 13,350, organizzata dalla Società Fratellanza 1884, in collaborazione del Comune e Provincia di Modena. Nonostante il rinvio alla prima domenica di marzo le condizioni climatiche non sono state del tutto favorevoli allo svolgimento della manifestazione, si temeva di nuovo minacce di neve, fortunatamente è stata sostituita da una giornata fredda, accompagnata  da una leggera pioggia.  A pochi kilometri da Modena e precisamente ad Albinea (RE) una gara podistica competitiva è stata sospesa a causa neve.


 


Più di 5000 podisti, (di cui circa 700 competitivi) provenienti da tutta Italia e dall’Estero,  sin dalle ore 13 si  sono dati appuntamento all’interno del Parco Novi Sad (ex Ippodromo). La partenza competitiva e non competiva  Ã¨ stata data alle ore


14,30 in via Berengario al lato opposto dove era posizionato l’arrivo. I primi 200 della passata edizione  compresi i ‘Top Runners’ avevano la possibilità di posizionarsi in una corsia preferenziale (come regolamento interno della Società organizzatrice) successivamente gli altri atleti, in coda i non competitivi.


 


Nella gara maschile, subito dopo pochi kilometri, tre atleti del Kenia si sono staccati e hanno fatto gara a sè. Negli ultimi 200 metri finali Kipkemei Talam  vinceva in volata con un tempo di 39’51’ ; secondo, Bii Hillary Kiprono a 2 secondi; terzo, Tarus Meli Elijah a 3 secondi dal primo; quarto e primo italiano il Carabiniere Salami Marco con un tempo di 40’39’; quinto Boudalia Said con un tempo di 41’12’. Primo modenese, undicesimo assoluto Santi Antonio,  Campione Olimpionico di Vancouver di Ciaspole, alle dichiarazioni all’arrivo ha cosi commentato: ho corso la gara con ritmi non troppo forte, per fatto che non ho  ancora smaltito nelle gambe  la corsa con le Ciaspole di Vancouver.


Nella gara femminile, per la terza volta, la vittoria va all’atleta toscana  Marconi Gloria  della Corradini Rubiera con un tempo di 46’25’; seconda, Fontanesi Maria con un tempo di 47’17’; terza, Paterlini Daniela con un tempo di 48’04’; quarta, Finesso Alessandra con un tempo di 50’05’; quinta Andrighettoni Claudia con un tempo di 50’31’. Prima modenese, nona in classifica generale delle donne Neri Elena con un tempo di 53’17’. 


 


Alla manifestazione podistica era abbinata una Mini Corrida di 3 km. Nel campo maschile : 1. Cesare Cozza (Pentathlon Moderno); 2. Alessandro Lazzari (Invicta); 3. Filippo Castagnetti (Pentathon Moderno); 4. Andrea Trenti (Atl. RCM); 5. Lorenzo ferrari (La Fratellanza 1884). Nel campo femminile : Monica Venturelli (Atl. RMC); 2. Elena Meriggi (M.M.Cittanova); 3. Alice Andreoli (M.M. Cittanova); 4. Elena Viani (M.M. Cittadella); 5. Isabella Syed (M.M. Cittadella).


 


Alla chiusura della manifestazione il Presidente della società organizzatrice Serafino Ansaloni, ha voluto ringraziare tutti i volontari e alle forze dell’ordine (Polizia Municipale, Carabinieri e Guardia di Finanza) che hanno contribuito al successo della gara, tenendo blindato tutti gli incroci   , per la sicurezza degli atleti. Poi la novità del chip, ha permesso di smaltire al più presto il lavoro dei giudici, dando le classifiche in tempo reale.


 

Autore: Valentino Ristallo

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>