Cronaca slide — 02 ottobre 2017

Emma QuagliaNella “io21zero97” con partenza da Breno e arrivo a Darfo Boario Terme (Brescia) in Valle Camonica, valida come Campionato italiano master di mezza maratona individuale e di società, la protagonista è Emma Quaglia. L’atleta ligure, sesta nella maratona iridata di Mosca 2013 e in forza al Cambiaso Risso Running Team Genova, vince in 1h12:58 (passaggio di 34:31 ai 10 km): un crono che resta a soli 21 secondi dal personale sulla distanza datato 2013 (1h12:37 alla Stramilano). Nella seconda parte di gara la genovese, 37 anni compiuti a Ferragosto, piega la resistenza di Sara Bottarelli (Free Zone), specialista della corsa in montagna, che resta a soli sette secondi dal proprio primato stabilito con 1h13:40 proprio in Valle Camonica un anno fa. Terza posizione per Mina El Kannoussi (Atl. Saluzzo) che in 1h18:14 precede la campionessa italiana assoluta di trail corto Barbara Bani (Free Zone), 1h19:57. Se Emma Quaglia è la campionessa italiana SF35, nelle categorie meno giovani vacillano due migliori prestazioni italiane: tra le SF50 l’iridata master di corsa in montagna Nives Carobbio (Atl. Paratico) con 1h22:14 si avvicina al tempo di 1h21:39 siglato da Emanuela Massa nel 2016 mentre tra le SF60 Silvia Bolognesi (Cambiaso Risso Running Team Genova) si conferma tricolore restando a 39 secondi (1h30:56 contro 1h30:17) dal limite di Rosalia Zanoner.

Nella gara maschile prevale Tarik Marhnaoui, marocchino dell’Enterprise Sport & Service scudettata una settimana fa a Modena: il crono del successo è 1h05:15. Alle sue spalle l’ex azzurro Giovanni Gualdi, bergamasco della Corrintime organizzatrice dell’evento, si piazza secondo con 1h07:15 e conquista il titolo SM35. In terza piazza il neocampione SM40, il grossetano d’adozione Joachim Nshimirimana (Atl. Casone Noceto), in 1h07:22. Quinto, alle spalle di Francesco Minerva (Montedoro Noci, 1h07:37), è un altro azzurro della montagna, il campione europeo 2016 Martin Dematteis (Corrintime) con 1h07:53 e da segnalare il settimo posto del ventenne Francesco Agostini (Brixia 2014) in 1h08:55. Dopo aver corso tra scenari naturalistici e scorci di interesse storico-culturale, arrivo sulla rinnovata pista dello stadio di Darfo Boario Terme, inaugurata alla vigilia, con una buona partecipazione anche dalle regioni meridionali. Presenti alla manifestazione i consiglieri federali Sabrina Fraccaroli e Gerardo Vaiani Lisi.

SOCIETA’ MASTER – Al maschile l’Atletica Casone Noceto, già campione d’Italia master nella 10 km a Dalmine, conquista un altro successo con 309 punti. Quasi in scia le finiscono due club bresciani, l’Atletica Lumezzane (298) e l’Atletica Paratico (296). Epilogo all’ultimo respiro al femminile: l’Atletica Lumezzane è campione d’Italia con un solo punto sul Cambiaso Risso Running Team Genova (275 a 274). Terza piazza come tra gli uomini per l’Atletica Paratico (261) mentre l’Atletica Casone Noceto è quarta a quota 247.

 

CAMPIONI ITALIANI MASTER DI MEZZA MARATONA 2017
UOMINI
SM35: Giovanni Gualdi (Corrintime) 1h07:15
SM40: Joachim Nshimirimana (Atl. Casone Noceto) 1h07:22
SM45: Stefano Ricci (Atl. Vinci) 1h11:53
SM50: Marco Rotelli (Coop. Sportiva Ymca Grosseto) 1h13:05
SM55: Enzo Vanotti (Gp Santi Nuova Olonio) 1h17:07
SM60: Virginio Trentin (Atl. San Biagio) 1h22:37
SM65: Guerino Ronchi (Atl. Lumezzane) 1h22:43
SM70: Michele Colace (Pbm Bovisio Masciago) 1h30:46
SM75: Antonino Micali (Pol. Forte Gonzaga Messina) 2h03:04
SM80: Giulio Natale Ambruschi (Runners Bergamo) 1h47:25

DONNE
SF35: Emma Quaglia (Cambiaso Risso Running Team Genova) 1h12:58
SF40: Daniela Ferraboschi (Atl. Casone Noceto) 1h21:44
SF45: Rosa Alfieri (Atl. Reggio) 1h23:50
SF50: Nives Carobbio (Atl. Paratico) 1h22:14
SF55: Nadia Turotti (Atl. Rebo Gussago) 1h33:09
SF60: Silvia Bolognesi (Cambiaso Risso Running Team Genova) 1h30:56
SF65: Gabriella Martini (Cambiaso Risso Running Team Genova) 1h44:32
SF70: Imbenia Meles (Atl. Casone Noceto) 1h59:19
SF75: Jole Sellan (Atl. Aviano) 2h29:20

ufficio stampa fidal

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>