Cronaca — 13 febbraio 2011

Domenico Ricatti, da Barletta, riporta la ‘Vittoria Alata’ in Italia. Dopo anni di successi stranieri, un azzurro è tornato ad imporsi nella mezza maratona di Vittorio Veneto, che oggi ha visto al traguardo oltre 750 atleti. Trentun anni, in forza all’Aeronautica, Ricatti ha buoni trascorsi in pista, ma il suo futuro potrebbe essere su strada. A Vittorio Veneto ha atteso la seconda parte di gara, e il tratto più insidioso del percorso, quello che da Colle Umberto riconduceva verso Piazza del Popolo, per allungare su Nasef e Boudalia che l’avevano accompagnato poco oltre la prima metà di corsa. Ha chiuso in 1h05’07’, vicino al personale (1h04’51’ a Udine nel 2008), e, considerate le caratteristiche del nuovo tracciato vittoriese, si tratta di una prestazione di tutto rispetto. Nasef è giunto staccato di 53′, mentre Boudalia, calato nel finale, ha lasciato il terzo gradino del podio all’austriaco Hohenwarter. Nella gara femminile, Laura Giordano – ancora imbattuta nel 2011 – ha portato a cinque le vittorie consecutive sulle strade vittoriesi. ‘E’ stato buon test in vista della Treviso Marathon – ha spiegato la marchigiana della Industriali Conegliano, giunta al traguardo in 1h18’16’ -. Non ho spinto a fondo, perché in questo periodo sto caricando molto. Le sensazioni, però, sono state positive. Il percorso? Impegnativo, ma bellissimo’. Un giudizio condiviso pure dai tanti appassionati di livello amatoriale (oltre mille gli atleti al via, considerando anche i partecipanti alla prova non competitiva) richiamati a Vittorio Veneto anche dalla concomitanza con la seconda tappa del circuito Trivenetorun, atteso ora dalla Belluno-Feltre, del 6 marzo. Queste le classifiche.

Uomini: 1. Domenico Ricatti (Aeronautica) 1h05’07’, 2. Ahmed Nasef (Fanfulla Lodigiana/Mar) 1h06’00’, 3. Markus Hohenwarter (Lc Villach/Aut) 1h06’26’, 4. Said Boudalia (Biotekna Marcon) 1h06’29’, 5. Francesco Duca (Violetta Club Lamezia Terme) 1h07’31’, 6. Fabio Bernardi (Violetta Club Lamezia Terme) 1h08’32’, 7. Mirko Signorotto (Jäger Vittorio Veneto) 1h11’08’, 8. Dario Turchetto (Santarossa) 1h11’26’, 9. Lucio Sacchet (Gs La Piave 2000) 1h11’49’, 10. Franco Pleniskar (Atl. Buja) 1h12’35’.

Donne: 1. Laura Giordano (Industriali Conegliano) 1h18’16’, 2. Paola Mariotti (Brugnera Friulintagli) 1h20’24’, 3. Sonia Lorenzi (Dolomiti) 1h22’16’, 4. Silvia Serafini (Industriali Conegliano) 1h23’18’, 5. Elena Casaro (Essetre Sport) 1h23’29’, 6. Eva Vignandel (Podisti Cordenons) 1h26’22’, 7. Monia Capelli (Atl. Vittorio Veneto) 1h27’10’, 8. Rosanna Saran (Idealdoor Lib. S. Biagio) 1h27’25’, 9. Paola Dal Mas 1h27’34’, 10. Rita Mascitti (Avis S. Benedetto) 1h29’18’.

Autore: Cs

Share

About Author

Peluso

  • Ruggero Battaglia. Atleta della “valle dell’Ofanto

    A Barletta siamo in festa per la vittoria di Mimmo!! E da noi si sono svolte contemporaneamente due gare in città, dimostrando che il paese di Mennea da’ valore all’atletica!!
    Complimenti per la vostra attenta puntualità nel riportare gli eventi!
    Buon lavoro!!

  • Cavaliere Antonio Atl. Disfida di Barletta

    Complimenti Mimmo dagli Atleti di Barletta !
    Tieni ALTO il nome della nostra Città.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>