Curiosita slide TuttoCampania — 08 febbraio 2018

lorenzoClasse 1989 Lorenzo Laudadio ha un sogno, correre la mezza maratona di Napoli.
Il 4 febbraio 2018 Lorenzo realizza il suo sogno grazie al suo team.
Circa  10 anni fa  l’anno 2008, Lorenzo smette di camminare da solo e inizia ad avere la necessità della sedia a rotelle, quella data Lorenzo se l’è tatuata sul braccio.
Lorenzo ha vinto il suo percorso più lungo la 21,095 km di Napoli Half Marathon, alla guida della sua sedia con manubrio  simil hand- bike, con un team di Atleti : Armando Iorio- Luigi Laudadio- Roberto ciaramella- Carmine corvino -Antonio Simone Giovanni simone- Francesco Mattiello- Carlo Biancolella-Nunzia Cristiano. Ho avuto il piacere di correre con il loro team, sentendo il delirio degli spettatori al loro passaggio, è davvero un emozione guardarli passare in gara, annullano anche la grazia del miglior atleta, perché non è scontato vedere un impresa come quella del team Lorenzo.
Tutto ebbe inizio con quella che resta e sarà sempre la sua gara del cuore, quella che lo ha reso il ragazzo sicuro nel raggiungere gli obiettivi sfidanti, la Stranormanna, gara di 10 km che è  ormai tradizione ad Aversa a Settembre.
Per capire chi è Lorenzo chiedo alla sua mamma Carolina e al suo più caro amico, Peppe Andreozzi, patron della gara Stranormanna , di raccontarmi qualcosa di Lorenzo.
È il terzo di due fratelli, Teresa e Luigi, è goloso di dolci e in particolare della famosa polacca Aversana. Ama i colori chiari e trascorrere tutto il tempo in palestra e a fare sport. Andrebbe tutti i giorni, ma deve contenere gli sforzi ed accontentarsi di tre volte la settimana. Spesso questa condizione di limite lo rende triste e solo i fratelli luigi e Teresa, sua madre e suo padre lo fanno ragionare…e quando nemmeno loro..interviene il suo caro amico Peppe che lo ha portato a realizzare il suo sogno nel 2013 anni fa  con suo cugino Armando e il fratello Luigi partecipando alla prima 10 km ( la Stranormanna )con la sua prima sedia a rotelle leggera, e in quella prima esperienza a realizzare il suo sogno ci furono Armando e Luigi.
L’anno dopo con la Stranormanna fu acquistata la sua attuale sedia leggera che gli consente di volare in gara a ritmi sostenuti.
Oggi il suo team ha realizzato un sogno condiviso portando soprattutto Lorenzo a tagliare il traguardo, con san Pietrini , il primo tratto in discesa della galleria che porta da Fuorigrotta a via Caracciolo al ritorno con  e la durissima  salita del 17 kilometro fino all’arrivo.
Nulla ha spaventato il team facendoli arrivare nel tempo di 2h 18.
Lorenzo è amato tanto ed ha tanta ironia e schiettezza e sopratutto onestà nel raccontare di sé.
Gli obiettivi che vivono in questo team sono quelli di non correre nessuno per sé stesso, ma ognuno per sostenere l’altro. Nessuno vuole mostrare nulla, ma tutti cercano nel team di sostenere le ambizioni di Lorenzo.
Lorenzo ha un sogno …sentire il vento che gli accarezza le guance e essere runner come tutti. Lorenzo la half maraton di Napoli è tua, quale sarà la tua prossima gara…?
Non perdete gli appuntamenti di questo team vi sosterrà il cuore in ogni sforzo.

Isabella Nobile

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>