Cronaca HOME PAGE — 20 marzo 2012

Quest’anno la Mezza Maratona Città di Fucecchio ha battuto se stessa: 730 partenti alla gara competitiva e ben 590 atleti alla non competitiva. Ed in più 330 bambini e 30 ragazzi autistici. I numeri della settima edizione parlano da soli. E da questi numeri emerge anche un dato chiaro: la Mezza Maratona di Fucecchio ha numeri che si avvicinano quasi a una Maratona. Ma non solo. Il messaggio è anche un altro: alla Mezza Maratona di Fucecchio possono partecipare davvero tutti. Non solamente gli atleti della gara competitiva, ma anche tutti coloro che amano correre per passione. Lo dimostra il fatto che erano quasi 600 coloro che hanno partecipato alla gara non competitiva e addirittura 330 i bambini delle scuole elementari e medie. Un numero che negli anni è sempre cresciuto. Senza poi considerare i trenta ragazzi autistici e altrettanti handy bike segno dell’importanza che per gli organizzatori della Mazza di Fucecchio rivestono anche i portatori di handicap: “Il messaggio che vogliamo lanciare – spiega il presidente Ivano Libraschi -, è che tutti, se lo vogliono, possono correre e partecipare”.

Alla gara era presente oltre al sindaco di Fucecchio. Claudio Toni, anche l’ex assessore allo sport del Comune di Firenze e oggi consigliere regionale, Eugenio Giani, che è venuto a salutare l’amico e testimonial della manifestazione, l’olimpionico fucecchiese Alessandro Lambruschini.  “Ci siamo impegnati perché anche quest’anno fosse tutto perfetto. Ed è stato un altro successo. Ringrazio il Comune di Fucecchio, le Contrade, la banda, gli sponsor e tutti i volontari delle varie associazioni, Misericordie e Pubbliche assistenze, Fratres, che hanno permesso che anche questa edizione riuscisse al meglio”.

Il comitato organizzatore della gara e i presidenti  Ivano Libraschi (Atletica Fucecchio) e Fabrizio Bachini (G.S. Pieve a Ripoli), quest’anno hanno deciso di unire
insieme sport e valori sociali, consegnando una targa anche a Fabrizio Vignali, campione Europeo e Mondiale paraolimpico di Duathlon, affetto da sclerosi multipla che ha tagliato il traguardo prendendo in braccio una sua amica, Josefin, anche lei colpita dalla stessa malattia.

“Quando abbiamo iniziato questa avventura sette anni fa, era il 2006, non credevamo di raggiungere questi risultati e soprattutto certi numeri – dice ancora il presidente Libraschi -. Un susseguirsi di grandi successi, anno dopo anno, che hanno visto come protagonisti nomi importanti della maratona nazionale e internazionale come Giovanni Ruggiero, Gloria Marconi, Ottaviano Andriani, Debora Toniolo, Danilo Goffi, Liberato Pellecchia, Giacomo Leone. Tutti campioni che hanno voluto regalare a Fucecchio un grande spettacolo partecipando alla nostra mezza”.

Quest’anno la mezza maratona di Fucecchio ha allacciato anche un rapporto di collaborazione con il Centro di Eccellenza Sostituzione Articolare Toscana che ha sede all’ospedale “San Pietro Igneo” di Fucecchio ed è diretto dal professor Massimiliano Marcucci. Il comitato della Mezza Maratona Città di Fucecchio, ha dato il contributo di solidarietà che ad ogni edizione viene destinato in beneficienza nel campo sanitario o sociale, a questo prestigioso centro che ha scelto proprio Fucecchio come sua sede, facendo arrivare in città pazienti da tutto il mondo.

Partner storico della manifestazione è il centro di riabilitazione e terapia fisica Fisio 3 di Fucecchio che ha offerto, come per le edizioni passate, un servizio di massofisioterapia sul posto.

Il gemellaggio con la Maratona di Roma è proseguito. Gli organizzatori della 42 chilometri della capitale, dopo un’attenta valutazione di tutte le mezze maratone d’Italia, hanno ritenuto che la Mezza Maratona di Fucecchio fosse quella più prestigiosa e seguita, degna di far parte dell’olimpo delle grandi gare nazionali.

La Mezza Maratona Città di Fucecchio è stata patrocinata dal Comune, è una gara affiliata Coni, Federazione Italiana di Atletica Leggera, gara nazionale Fidal, e ha avuto come main sponsor Acque del Tesorino, Gruppo Fondiaria Sai, Conad, Inkospor e Nesti&Nelli Toyota.

 

Ufficio Stampa:  

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>