Cronaca slide — 15 settembre 2013

monzaGiovani, belli e vincenti: la decima edizione della Mezza di Monza porta una ventata di freschezza e sul traguardo della pista dell’Autodromo Nazionale incorona Renè Cuneaz (25 anni) e Sara Galimberti (21), entrambi al primo successo in mezza maratona. Un’ambientazione calata come di consueto in una scenografia da Formula 1 per la Mezza di Monza che quest’anno, nell’edizione del decennale, ha chiamato a raccolta 2956 iscritti (2752 partenti e 2739 arrivati), nuovo record per la manifestazione organizzata da Asd AS.P.E.S. Milano con il patrocinio del Comune di Monza, del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, della Provincia Monza e Brianza, della Regione Lombardia. Un trascorso nelle giovanili a praticare lo sci di fondo, il valdostano Cuneaz si è applicato all’atletica leggera soltanto da una manciata di anni ed è subito stata un’escalation di successi: nel 2012 ha siglato alla Stramilano il personale nella mezza maratona (1:06’53”) ed oggi si è distinto per determinazione nell’impegnativo tracciato della Mezza di Monza che ha chiuso in 1:07’26”. Cuneaz ha così infranto le ambizioni di Dario Rognoni (secondo a 47″) di infilare una storica tripletta dopo le vittorie nel 2011 e 2012. Alle spalle di Rognoni si è invece piazzato Massimiliano Brigo (PBM Bovisio Masciago) che con i primi ha condotto oltre metà gara. Rimane invece ai piedi del podio Danilo Goffi, atteso ad una prova di forma in vista della partecipazione alla maratona di New York: ” speravo di chiudere con 30″ di meno – spiega all’arrivo – ma la gamba c’è e la proiezione in vista di New York è buona. Sono convinto che farò bene “.Contenta ma quasi incredula del risultato raggiunto è Sara Galimberti, all’esordio sulla distanza. ” Sinceramente avevo programmato di fermarmi al 17° km racconta al traguardo – ma poi le gambe giravano, il pubblico mi incitava, il percorso stupendo mi coinvolgeva… così ho deciso di chiudere la gara. Che sorpresa! “. E così la bella Sara, studentessa e fotomodella, fascia di Miss Lombardia nel 2009 e una partecipazione a Miss Italia alle spalle, è salita sul più alto gradino del podio precedendo nell’ordine, con il tempo di 1:23’49”,Francesca Meini e Martina Soliman . Il Trofeo Creberg, quello più ambito e messo in palio dal Credito Bergamasco da 10 anni a fianco della Mezza di Monza, è stato il Road Runners Club fra le donne e il Monza Marathon Team fra gli uomini. Le stesse società si sono anche aggiudicate il Trofeo Città di Monza assegnato alla società più numerosa (Road Runners Club con 131 arrivati) e il Trofeo Monza e Brianza (Monza Marathon Team, 94 arrivati) assegnato alla società della provincia con maggiori numero di atleti al traguardo.

 

ORDINE D’ARRIVO

UOMINI
1. Renè Cuneaz (Cus Pro Patria Milano) 1:07’26”; 2. Dario Rognoni (Atl. Da Paura) 1:08’13”; 3. Massimiliano Brigo (PBM Bovisio Masciago) 1:08’26”; 4. Danilo Goffi (Cus Pro Patria Milano) 1:09’12”; 5. Massimiliano Zanaboni (Atl. Valli Bergamasche Leffe) 1:09’39”; 6. Mohamed Morchid (Cus Pro Patria Milano) 1:10’39”; 7. Mirko Canaglia (Cus Pro Patria Milano) 1:11’57”; 8. Orazio Bottura (Tommy Sport-La Valle Del Lura) 1:13’57”; 9. Gabriele Rolla (ASD Peperoncino Running Team) 1:14’13”; 10. Roberto Meli (Atl. Casazza) 1:14’22”.

 

DONNE
1. Sara Galimberti (Bracco Atletica) 1:23’49”; 2. Francesca Meini (Happy Runner) 1:26’08”; 3. Martina Soliman (PBM Bovisio Masciago) 1:26’25”; 4. Chiara Rossi (Atl. Monza) 1:26’47”; 5. Barbara Corsini (Pol. Besanese) 1:27’18”; 6. Lorena Di Vito (Cus Pro Patria Milano) 1:27’30”; 7. Valeria Galimberti (Atl. Intesa) 1:30’03”; 8. Simona Giuliani (Azzurra Garbagnate M.se) 1:31’16”; 9. Alessia Colnaghi (Gamber de Cuncuress) 1:31’39”; 10. Ombretta Riboldi (Daini Carate Brianza) 1:32’38”.

 

Per maggiori informazioni: www.mezzadimonza.it
foto di Roberto Mandelli

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>