Cronaca — 03 novembre 2009

Giorno 1 novembre 2009 si è disputata la mezza-maratona di Lamezia Terme gara organizzata dalla A.S.D.Libertas Lamezia in collaborazione con il comitato regionale Fidal, valevole quale  Campionato Regionale Individuale.<br>
Come nell’edizione 2008  la gara si è dimostrata molto intensa e combattuta, e sul tracciato collaudato di 3 giri da 7km circa, oltre 250 atleti hanno provato a conquistare il titolo di categoria.
Partenza e arrivo dallo splendido impianto G.Renda di Sambiase, in località Savutano hanno fatto da cornice alla kermesse che ha registrato un incremento di presenze di circa il 15% rispetto alle edizioni precedenti, segno che nonostante il circuito molto tecnico (con i suoi saliscendi continui) e per questo non facile, questa gara piace ogni anno di più. <br>
Anche quest’anno la giornata è stata splendida dal punto di vista climatico con la giusta temperatura che ha permesso di correre tranquillamente in canottiera, nonostante la fresca ‘arietta’ del mattino. <br>
La gara maschile ha visto il duello tra Antonio Bruno e  Francesco Cuzzocrea risolversi solo nella tornata conclusiva dove Antonio Bruno sulla lunga salita cambiava passo e staccava l’avversario di quel tanto che gli permetteva di arrivare in solitaria, chiudendo con un ottimo 1h12′, che lascia ben sperare per il prosieguo di stagione sulla stessa distanza.<br>
Nella gara femminile sorpresa da parte di Nella Zofrea della Hobby Marathon CZ, che ha battuto seppur di poco, la favorita Luisa Corso della Libertas Atletica Lamezia, fresca vincitrice della Salerno Half Marathon, apparsa un pò appesantita nel finale segno che forse non ha recuperato del tutto le fatiche sprecate in terra di Campania. <br>
L’organizzazione al solito impeccabile da parte della Società Sportiva lametina del sempre serio presidente Gregorio Sesto, stavolta si è superata in quanto le classifiche dei premiati (i primi 3 di ogni categoria) sono state approntate quasi in real-time, prendendo in contropiede tanti atleti che nel frattempo erano intenti nel cambiarsi, segno che troppe volte siamo stati abituati a lunghe attese prima delle premiazioni, e il tutto senza l’uso del chip elettronico. <br>
Oltre allo staff della Libertas hanno contribuito alla giusta riuscita anche altri importanti rappresentanti di altrettante società sportive, quali ‘Totò’ Cardamone, messosi a disposizione e altri. <br>
A coronamento di questa manifestazione, si spera ora, nella pubblicazione in tempi decenti delle classifiche generali e di categoria (con tempi annessi) da parte della Fidal Calabria sul proprio sito, vista la folta presenza di cronometristi, che darebbe il giusto risalto alla manifestazione, e il giusto contributo da parte di una Federazione Calabrese, che spesso esalta (anche tempestivamente) le doti dei tanti atleti di ‘pista’ e che inspiegabilmente trascura la ‘strada’ dando notizie a distanza di troppo tempo. <br>
A riprova di ciò, basta andare sul sito http://www.fidalcalabria.it/ e controllare i risultati: nella stessa giornata ci sono stati altri eventi, prontamente riproposti, mentre io resto in attesa di conoscere UFFICIALMENTE il crono, la posizione di classifica e di categoria della edizione 2008 (si, avete letto bene.. 2008, in quanto anche nella edizione precedente è successa la stessa cosa…) del CAMPIONATO REGIONALE INDIVIDUALE di Maratonina…
Non voglio sentirmi un atleta di SERIE B… ma evidentemente per la fidal Calabria, questo sono… questo siamo, tutti quelli che usiamo gli arti inferiori, e non  i superiori…


 


 

Autore: Massimo Ragusa

Share

About Author

Peluso

  • Federico Pizzuto (Libertas Lamezia)

    Ecco la risposta alle mie domande. E’ da domenica che controllo e ricontrollo il sito fidal in attesa di una classifica… è un dispiacere vedere che altre competizioni della stessa giornata siano state inserite dopo poche ore mentre la nostra gara,un “Campionato Regionale” ancora non esiste…che schifo! Caro Massimo,sei stato molto gentile ed hai usato molto tatto nel considerarci di Serie B… forse,nemmeno la Terza Categoria è considerata così poco!

  • pino sestito violetta club lamezia terme

    Sottoscrivo assolutamente l’articolo di Massimo Ragusa. Gara bellissima, anche se dura, partecipata e ben organizzata. Se dipendesse dai numeri, non ci sarebbe confronto. Le gare in pista avevano 25 partecipanti in tutto, alla mezza di Lamezia saremo stati 250/300. Fidalcalabria, batti un colpo!

  • Federico Brancatelli Lbertas Lamezia

    In linea con tutti voi! Anche io aspetto ancora la classifica dell’anno scorso, ma non disperiamo magari quest’anno ci fanno un regalo. Ricordatevi, perseverare!!!

  • Massimo Ragusa

    Grazie a tutti coloro i quali hanno condiviso, anche telefonicamente questo mio sfogo… evidentemente è servito! Spero solo non sia un “bagliore nella notte”!

  • pino sestito violetta club lamezia terme

    Lo sfogo è servito. Fidalcalabria ha pubblicato, ieri, le classifiche.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>