Atletica News slide — 01 marzo 2018

meucciDomenica 4 marzo saranno esattamente 7 mesi dall’ultima volta. 210 giorni dopo il sesto posto ai Mondiali di Londra, Daniele Meucci si prepara ad affrontare, a Otsu in Giappone, la decima maratona di una carriera che nel 2014 l’ha visto mettersi al collo l’oro europeo. Per il pisano dell’Esercito, 32 anni compiuti a ottobre, sarà un ritorno sulle strade della Lake Biwa Marathon (IAAF Gold Label Road Race) dove nel 2015, sotto il diluvio, chiuse al secondo posto (2h11:10) battuto soltanto dal keniano Samuel Ndungu (2h09:08).

Tre anni dopo, l’azzurro ha maturato chilometri di esperienza sulla distanza soprattutto in ottica dei Campionati Europei di Berlino in agosto. Alle spalle si lascia uno stage federale di allenamento ad Asmara sotto la guida del suo coach Massimo Magnani. Tre settimane di preparazione in Eritrea condivise in gran parte con altri due maratoneti come l’argento mondiale 2013 Valeria Straneo e l’emergente Eyob Faniel che sempre domenica sarà in gara sulla mezza di Parigi.

Meucci scende in gara dopo aver archiviato il pit-stop per un problema ad un ginocchio che lo aveva costretto a rivedere i suoi programmi, compresi il raduno e la mezza maratona di Doha, tra fine dicembre e l’inizio del nuovo anno. Tra gli avversari dell’azzurro a Otsu sono attesi il keniano Ezekiel Chebii (PB 2h06:07 nel 2016), l’etiope Abera Kuma (PB 2h05:56 nel 2014) e l’eritreo con passaporto svizzero Tadesse Abraham (PB 2h06:40 nel 2016), senza sottovalutare la nutrita pattuglia giapponese guidata da Takuya Noguchi (PB 2h08:59 nel 2017). Start alle 12.30 locali (le 4.30 in Italia). Il percorso è un’andata e ritorno sulle sponde dell’antico lago Biwa, il più grande bacino di acqua dolce del Giappone.

Per gli appassionati di statistica questa maratona è stata sede del primato italiano stabilito, nel marzo 2001 da Giacomo Leone (2h07:52), crono superato poi due volte da Stefano Baldini, fino al 2h07:22 (Londra 2006) dell’attuale record nazionale. Meucci ha al suo attivo un personal best di 2h10:56 realizzato l’anno scorso ai Mondiali di Londra.

a.g.

Le maratone di Daniele Meucci
21.03.2010 Roma 2h13:49 (11)
03.11.2013 New York 2h12:03 (13)
17.08.2014 Zurigo 2h11:08 (1)
01.03.2015 Otsu 2h11:10 (2)
22.08.2015 Pechino 2h14:54 (5)
01.11.2015 New York (rit.)
21.08.2016 Rio de Janeiro (rit.)
30.04.2017 Rimini 2h16:06 (1)
06.08.2017 Londra 2h10:56 (6)

 

ufficio stampa fidal

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>