Cronaca slide — 17 gennaio 2018

Edizione del decennale per la Messina Marathon, domenica 14 gennaio. Nella città dello Stretto, in una giornata di sole, a conquistare la vittoria maschile sui 42,195 chilometri della Maratona “Antonello da Messina” è stato il catanese Attilio Alessandro (Atl. Sicilia) che aveva già trionfato in questa gara nel 2012 e si era piazzato terzo nella passata stagione. Stavolta ha sferrato l’attacco decisivo nella parte conclusiva, quando stava cominciando l’ultimo dei quattro giri, per chiudere in 2h49:21 davanti a Sebastiano Foti (Atl. Scuola Lentini), alle sue spalle con 2h56:14. Terzo posto di Francesco Cesare (Marathon Misilmeri) in 2h56:35, poco distante dalla seconda posizione. Al femminile monologo di Cristina Pitonzo (Gs Maiano), ultramaratoneta di Cefalù, con il tempo di 3h13:22 nella manifestazione organizzata dalla Polisportiva Odysseus con partenza davanti a piazza Unione Europea. Sul podio anche Lara La Pera (3h28:32) e Angelita Bonanno (3h34:25), ambedue della Marathon Misilmeri. Nella mezza maratona “Eufemio da Messina”, valida anche per il Grand Prix dello Stretto, si è imposto Francesco Bonavita (Podistica Messina) in 1h16:33 superando Davide Currò (Atl. Villafranca, 1h16:56) e Giuseppe Tinè (Floridia Running, 1h18:13). Tra le donne affermazione di Ginevra Benedetti (Atl. Sciuto) con 1h27:24 seguita da Giovanna Giorgianni (Scuola di Atl. Leggera Catania, 1h34:33) e Luigia Tripepi (Podistica Messina, 1h35:21). La “Shakespeare Run” di 10,5 chilometri ha invece visto il successo di Antonino Recupero (Atl. Sant’Anastasia, 37:06) e della peruviana Nadine De La Cruz (Gs Il Fiorino, 43:16). [RISULTATI/Results]

La prima volta della Braconi Terni Half Marathon è andata in scena domenica 14 gennaio con l’edizione inaugurale, su un circuito cittadino di circa 10,5 chilometri da ripetere per due giri, che ha aperto la stagione del Grand Prix Unicredit FIDAL Umbria. Sfida combattuta al femminile e vittoria in 1h19:30 per la 27enne Laura Biagetti, portacolori dell’#iloverun Athletic Terni che ha organizzato la manifestazione, con appena sette secondi di vantaggio nei confronti di Silvia Tamburi (1h19:37). Entrambe sono riuscite a precedere la ruandese Clementine Mukandanga (Runner Team 99), terza in 1h20:18. La gara maschile si è chiusa con una volata tra due atleti del Ruanda a giocarsi il successo, ma Primien Manirafasha (Atl. Dolomiti Belluno) è stato squalificato per aver danneggiato l’avversario. Vittoria quindi a Pontien Ntawuyirushintege (#iloverun Athletic Terni) che sul traguardo di via Leopardi in 1h05:31 ha staccato nettamente il keniano Erastus Chirchir (Atl. Futura Roma, 1h09:46) e il marocchino Youssef Aich (Pod. Il Laghetto, 1h09:48). [RISULTATI/Results]

Tra Ceriale ed Albenga, in provincia di Savona, si è corsa la tradizionale Maratonina dei Turchi, arrivata alla ventiduesima edizione e valida come 1° Memorial Dina Rabai. Sulla Riviera di Ponente per il terzo anno consecutivo Corrado Pronzati (Maratoneti Genovesi) ha festeggiato il successo con 1h12:20 sui 21,097 chilometri davanti a Giovanni Brattoli (Atl. Desio, 1h15:24) e Paolo Testa (Atl. Avis Bra Gas, 1h15:45) nella manifestazione allestita dall’Atletica Ceriale San Giorgio. La gara femminile è andata all’alessandrina Daniela Vittoria (Gp Solvay) in 1h27:42, che ha preceduto Beverley-Jane Gibson (Gsr Ferrero, 1h34:07) e Raffaella Romani (Atl. Cesenatico, 1h34:24). Nel programma dell’evento anche la Marcia dei Turchi di 10 chilometri e la novità della Mezza in staffetta. [RISULTATI/Results]

ufficio stampa fidal

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>