Curiosita slide — 04 settembre 2013

A poco più di un mese dalla ventesima edizione dei Mondiali in programma a Porto Alegre (Brasile, 16-27 ottobre), due atleti italiani riscrivono tre primati del mondo Master di categoria. Il 30 agosto a Rimini, in una gara provinciale di Pentathlon Lanci, Carmelo Rado ha incrementato la sua collezione di record iridati.

Ad 80 anni appena compiuti, il portacolori dell’Olimpia Amatori Rimini – settimo nel disco ai Giochi Olimpici di Roma 1960 – ha fatto suoi i primati mondiali M80 nel disco con 38,65 (precedente 37,86 del finlandese Oslo Revall) e nel martello maniglia corta con 19,91 (precedente 18,25 del ceco Zdenek Benek). Da segnalare anche il suo 12,86 nel getto peso e il 31,24 nel giavellotto, per un totale di 4482 punti nel pentalanci. Domenica 1° settembre al Meeting di Padova, invece, un’appluaditissima Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) che ha da poco spento le 80 candeline, ha corso i 400 metri in 1:31.21. Record del mondo W80, meglio dell’1:35.76 realizzato lo scorso 27 luglio dalla canadese Alice Cole.
 
 
ufficio stampa fidal
 
 
 
 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>