Atletica News — 22 febbraio 2010

Si chiudono le tre giornate dei Campionati Italiani Master indoor ad Ancona, che hanno visto una vera invasione di atleti over 35 nel capoluogo marchigiano. Grandi numeri di partecipazione anche stavolta, a un anno di distanza dalla riuscita edizione degli Europei over 35, con 2190 atleti-gara per 257 società, tutti pronti a sfidarsi per la maglia tricolore. E oggi c’è stata nuovamente gloria per Ugo Sansonetti, 91enne romano che ha conquistato un altro record mondiale M90 dopo quello sui 60 metri di ieri. L’inossidabile portacolori dell’Asd Cus Romatletica si è infatti esibito sui 200 metri, correndoli nel tempo di 40.34, che abbassa il suo 41.22 dell’anno scorso. Nell’epilogo della kermesse tricolore al Banca Marche Palas, cadono ancora diversi primati italiani: notevole quello del modenese Arrigo Ghi (La Fratellanza 1874), saltatore con l’asta oltre che titolare di un laboratorio di stampa fotografica d’arte. Da cinque anni si cimenta tra i master e, passato alla categoria MM65, ha valicato la quota di 3.30, ben venti centimetri meglio del precedente limite. Record sugli 800 MF60 anche per l’altoatesina Waltraud Egger (SC Meran Memc Volksbank), storica protagonista del mezzofondo femminile. Si allena spesso e volentieri in salita, sui sentieri di montagna intorno alla sua Merano, discendendo poi in funivia, e il suo 2:47.29 corso ad Ancona batte di venti secondi abbondanti il primato che apparteneva a Liliana Dalsass.


Tre migliori prestazioni italiane nel triplo femminile: 8.42 per Marisa Tavoso (Pol. Libertas Lupatotina) tra le MF50, a cui si aggiunge il 6.03 della MF65 Adele Bonetta (Cus Lecce) e poi un nuovo primato MF75 per Gabriella Piccone (Atletica Sandro Calvesi), con 4.19. Eguagliato il limite MF45 dell’alto per merito di Rossella Zanni (Mollifico Modenese Cittadella), che salta 1.50. Aumenta la sua collezione di successi la cardiologa romana Carla Forcellini (Cus Tirreno Atletica), capace di 3.00 nell’asta MF50 nonostante un infortunio rimediato ieri durante la doppietta da record 60hs-lungo, e consueta messe di titoli anche per la sempreverde Emma Mazzenga (Atletica Città di Padova), tre volte d’oro su 60, 400 e 800 MF75, così come fra gli altri per Enrico Saraceni (Atletica Riccardi Milano, MM45) e Vincenzo Felicetti (Nuova Atletica Calabria, MM60), entrambi autori di una doppietta 200-400, e per la MF50 Anna Pagnotta (Cus Molise) su 400 e 800. Per i master adesso è in arrivo l’appuntamento con i Mondiali indoor dal 1° al 6 marzo a Kamloops, in Canada, mentre le maglie tricolori all’aperto saranno assegnate nella cornice dell’Olimpico di Roma, dall’11 al 13 giugno.


 


TUTTI I RISULTATI


 


RIEPILOGO PROSSIME DATE STAGIONE INDOOR – ANCONA 2010 
27-28 febbraio: Campionati Italiani Assoluti
6 marzo: Incontro Internazionale juniores Italia-Francia-Germania
7 marzo: Kinder +Sport Day


Autore: Fidal Marche

Share

About Author

Peluso

  • Gargiulo Michele, dirigente CSAAS Amat.Atl.Sorrent

    Salve, ho letto con attenzione il commento ai risultati dei campionati Italiani indoor di Ancona e altrettanto ho fatto per l’alalisi tecnica(confrontando i risultati secondo le tabelle finlandesi) . Sembra che il risultato tecnico di Parisi Fabiola(1024 punti) è il migliore in campo femminile eppure neanche un accenno. Forse è sfuggito, così come lo è stato al commentatore napoletano ai regionali indoor. Se non mi sono sbagliato, mi chido il perchè! grazie

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>