Cronaca — 20 aprile 2009

Una manifestazione organizzata alla grande, anzi due le manifestazioni organizzate alla grande. La collaborazione tecnica organizzativa messa a punto dai Runners Padova e dai Podisti Maserà ha soddisfatto la voglia di correre di tutti i podisti, di tutti i livelli e con tante distanze.
La manifestazione non competitiva ha offerto 4 percorsi dai 6 passando per i 13, toccando i 21 ed arrivando ai 31 .giusti giusti in vista della prossima maratona di Padova.
Quasi 2000 i ‘non competitivi e poco più di 170 quelli che hanno optato per la competitiva denominata ‘Golden Race: Il via della manifestazione competitiva è stato dato alle 9,45 dalla Piazza del Municipio. Il percorso si è snodato all’interno di un circuito da ripetere 3 per un totale di km 10,550. Il tempo la mattina aveva minacciato pioggia, ma la gara si è svolta tutta senza una goccia mentre situazione diversa si è avuta nel corso delle premiazioni dove il cielo ha lasciato cadere quanto fino ad allora aveva trattenuto.
Già in partenza si poteva immaginare quello che sarebbe stato l’epilogo della gara: Dopo lo sparo, neanche due chilometri e il gruppo era già suddiviso in diversi tronconi, i primi 50 atleti nei  primi 4. Davanti sono 6 gli atleti che dettano il passo ed in mezzo agli africani solo Gianluca Pasetto, della Corradini Rubiera, tiene il passo. Il ritmo è  poco meno di 3′ al km e al terzo chilometro guadagnano qualcosa sui diretti avversari sia Hakim Radouam che Benazzouz Slimani.
Ad ogni passaggio per la piazza  il pubblico accorso numeroso è stato di grande aiuto per tutti i podisti impegnati. Alla fine è stato un allungo di Radouan a far  avere la meglio sul compagno di fuga Slimani, ..mentre buono il quarto posto di Pasetto.
Tra le donne la vittoria è andata alla cubana Yusneysi Santiusti Caballero, che ha avuto ragione di Arianna Morosin solo negli ultimi 500 metri. Non è stato uno scatto, ma una progressione alla quale ha retto in un primo momento la Morosin, poi ha calato ed in ultima ha riprovato, ma ormai i giochi erano fatti. Ottima la terza piazza conquistata da Giovanna Ricotta.
Alla fine l’ottimo ristoro, buonissimo il risotto con funghi, ha fatto da intermezzo alla fase di premiazione. Alcune foto saranno presenti nel sito www.amatorichirignago.com già da domani. La premiazione è stata veloce ed ha soddisfatto pienamente tutti i presenti.
Se il prossimo anno volete partecipare ad una bella manifestazione ricordatevi della Golden Race di Maserà .


Risultati


Maschili:
1) Radouan Hakim 31’27’;
2) Slimani Benazzouz 31’47’;
3) Boussenhaib Radouan 32’09’;
4) Pasetto Gianluca 32’31’;
5) El Barouki Hicham 33’15’


Femminili:
1^) Santiusti Caballero Yusnysi 37’06’;
2^) Morosin Arianna 37’09’;
3^) Ricotta Giovanna 37’17’


Master Maschili:
T.M. – Quaggia Enrico
MM35 –  Basso Ivan
MM40 – Bettamin Roberto
MM 45 –  Favaro Francesco
MM50 –  Centofante Giorgio
MM55 – Masiero Orazio
MM60 –  Rappo Dario


Master femminili (unica):
1^) Marongiu Sonia;
2^) Campagnaro Moira;
3^) Faggin Carla;
4^) Santoro Patrizia;
5^) Veronese Paola

Autore: Giovanni Schiavo

Share

About Author

Peluso

  • Nicola Severini, redazione.

    Complimenti vivissimi a Giovanni Schiavo, nostro validissimo corrispondente dal Veneto, che ieri mattina sono riuscito ad individare durante le premiazioni della gara. Perchè, oltre ad essere bravo con la penna, Giovanni va forte anche con la corsa, visto che è arrivato secondo tra gli M50. Mi felicito coi miei amici atleti del Capo Scuola di Voltabarozzo, i vari Paolo, Alessandro, Lisa e Moira, che ieri sono andati ampiamente sotto al proprio limite sui 10 km di strada. Eh, cosa non si fa pur di battermi!

  • Paolo Pajaro – Saccense 2000

    Caro Nicola, effettivamente la gara e’ stata proprio bella, veloce, con una temperatura frizzante che invogliava a dare tutto, proprio tutto. Forse cosi’ si spiegano gli ottimi riscontri cronometrici, oltre, ovviamente, al grosso lavoro settimanale che ciascuno di noi svolge a Voltabarozzo. Alla prossima.

  • Giovanni Schiavo, Amatori Atl. Chirigngao

    Nicola ti ringrazio per le belle parole, ma anche tu non sei andato niente male. …poi complimenti al vostro gruppo di allenamneto, se vi siete migliorati il tempo può aver dato una mano, ma il lavoro fatto ha certamente ripagato .
    Buona corsa a tutti.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>