TuttoCampania — 26 aprile 2010

La Corsa del Mito, viste le premesse, ha tutti i numeri per essere tale, non solo nel nome. Una prima edizione che lascia il segno. Non grandi numeri al via, ma organizzazione impeccabile, su un percorso veloce, con strade che sembravano più che altro dei veri viali da percorrere in avvicinamento da Palinuro (dove era posta la partenza) e Marina di Camerota (zona porto, affollatissima di pubblico, partecipe e interessato). Una prima edizione dove tutto è stato programmato, dove centinaia di volontari costellavano i 13.000 metri dello splendido tracciato (buona parte del quale costeggia le rinomate spiagge dalla bandiera blu). L’Associazione ‘Tuttinsieme’, con Mario Scarpitta  cerimoniere e Roberto Funicello ad offrire la sua preziosissima consulenza, ha saputo regalare ad atleti e pubblico qualcosa di bello, che di certo ha lasciato il segno. Tante le associazioni a collaborare: sinergie importanti, in vista soprattutto delle prossime edizioni.


La gara. Temperatura nella media del periodo, con però un alto tasso di umidità.


Kenia, Kenia, Marocco il podio finale. La gara con Erustus Chirchir da subito in testa a fare la differenza. Kiprothic Meli a tentare di stargli dietro (riuscendoci fino ad un km dal traguardo) e Abdelhadi Ben Khadir a controllare la sua terza posizione, dopo la vittoria di poche ore prima a Striano. Alla fine il crono, per il vincitore, ha segnato 38’30’. Solo 4 secondi e l’arrivo di meli. 40’28’ per il gradino basso del podio, ad appannaggio di Ben Khadir (Csain Atletica Campania). Quarta e quinta piazza per Maksym Obrubanskyy (Atletica Vomano, 41’28’) e Kamel Hallag (Aurora Battipaglia, 41’43’).


 


La gara donne, quasi tutta Cilentana, con la vittoria di Cecilia Patella (Libertas Agropoli) in 57’08’, con Daniela Capo in seconda posizione (società Atl. Agropoli Hotel Ceppo) e Teresa Brienza (Sunflower Melfi). Ritorno alle gare e quarta posizione per Michelle Hushion (Aurora Battipaglia), con Monica Carola a chiudere il quintetto.


Aria di festa all’arrivo degli atleti. Aria di festa fino al termine della serata, con un pasta party di quelli che aiutano a recuperare al meglio.


 


Corsa del Mito: ottima la prima.


 


 


 


 


 


 

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

  • E. Grieco Pod. S. Giovanni a Piro G. Policastro

    Complimenti a tutti, bella gara. Speriamo che possa diventare un’appuntamento fisso per il podismo cilentano, soprattutto per noi che dobbiamo sempre fare delle lunghe trasferte per partecipare alle gare. Gli ingredienti sembra che ci siano tutti.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>