TuttoCampania — 17 maggio 2010

Manca poco meno di una settimana, all ‘Half Marathon città di Marigliano e già la cittadina della provincia di Napoli è in grande fermento ,per un evento sportivo che stà generando un grande entusiasmo in città e un progressivo  interesse nel panorama podistico Campano. La manifestazione di Marigliano è organizzata dal Centro studi iniziative culturali e sociali sport Csisc, ente di promozione sportiva presieduta da Raffaele Esposito e il suo  “Staff”, composto da :Michele Paparo (addetto stampa e pubbliche relazioni), Franco Ferraro (vice presidente, delegato finanziario e responsabile organizzativo) e Antonio Esposito (Responsabile del settore sportivo),con la collaborazione della CSEN Regionale e Nazionale,con gli Enti Istituzionali Comune, Provincia, Regione e l’Esercito Italiano (sezione tecnica sportiva).
L’evento sportivo di Marigliano, comprende una gara di km 10 alla sua 2^ edizione e una gara di mezza Maratona al suo esordio, a carattere Regionale, anche se gli organizzatori sotto alcuni aspetti gli assegnano un valore culturale e sociale Nazionale, in quanto lo scopo primario di tutti i partecipanti, sarà quello di dar luogo ad una grande festa dello sport seminando la speranza di un futuro migliore.
La manifestazione prevede la partenza della km 10 alle ore 9,00 e la mezza maratona di km 21,97  alle ore 9,30 da via Isonzo, la quale si svilupperà su di un percorso misto, adeguatamente segnalato e  controllato, realizzato nell’area compresa tra l’ex campagna Felix e la città, con un dislivello altimetrico compreso tra i 35 e i 45 metri slm, quindi da considerarsi estremamente pianeggiante.
Inoltre, il Comitato organizzativo offre a tutte le società ed atleti presenti, la possibilità gratuita, di visitare il Palazzo Ducale di Marigliano con i suoi famosi reperti archeologici e il complesso Paleocristiano di Cimitile  situato a 5 km da Marigliano. Da sottolineare, che tutto il ricavato della manifestazione sarà reso pubblico e devoluto in beneficenza, per opere di solidarietà.

Autore: Gino Caruso

Share

About Author

Peluso

  • Aldo Martucci ASD Poligolfo

    Noi mondragonesi ci saremo perchè amiamo la nostra terra e la nostra regione.

  • ARRICHIELLO GIOVANNI ISS NOLA

    …PECCATO NON ESSERCI….GIOCAVAMO IN CASA……SARA’ RIMANDATA A L’ANNO PROSSIMO.

  • Lorenzo Rispoli

    Non dimentichiamo i numerosi premi per i vincitori sia assoluti sia di categoria che di società. L’accoglienza che si sta preparando agli atleti sarà di quelle da ricordare.L’evento sarà presentato giovedì sera alle ore 8.50 alla trasmissione “Tifosi napoletani” su canale 21. Inoltre la stessa emittente, dopo aver ripreso le fasi salienti della gara, trasmetterà uno speciale sull’evento. Consiglio tutti di visitare il sito cliccando sull’apposito link presente su questa pagina

  • viviana celano-enzo la mura

    dopo aver percorso queste strade con la bicicletta,quest’anno ci tornremo da podisti.
    a domenica

  • antonio uccello asd la corsa

    spero che non la fate piu una gara cosi perche e una gara organizzata da principianti,una gara da 10 euro e poi un pacco gara fantasma è allora perche dite che c’era un premio per tutti un ricordo per tutti, ma statevi a casa e con questo vi ho detto tutto,e vi ho fatto anche lo sconto…

  • Raimondo Giuliano Atletica 88 Acerra

    Con entusiasmo i miei amici ed io siamo venuti a Marigliano per correre chi la dieci chi la 21 km, tanto più che la 21 si è disputata su strade a noi care perchè percorse quasi quotidianamente per i nostri allenamenti. Ebbene, il nostro entusiasmo credo non sia stato ripagato dagli organizzatori dell’evento!!! Se “l’inesperienza” della prima edizione della mezza maratona potrebbe essere un’attenuante non giustifica però quelle che considero delle falle organizzative!! Non ne faccio una questione di pacchi e pacchettini (per quanto riguarda questo aspetto le società dovrebbero fare il mea culpa perchè hanno indotto gli atleti a credere che si corra per il pacco!!!!) visto lo scopo filantropo della manifestazione!!!! .Mi permetterei però di dare alcuni suggerimenti per la prossima edizione:
    1) prevedere la presenza di bagni chimici alla partenza o spostare la stessa in aperta campagna dove poter espletare i bisogni fisiologici;
    2)usare dei pettorali che non diventino poltiglia dopo appena tre km, specialmente per chi come me suda molto;
    3) prevedere la partenza, visto il periodo, per le 08,00 – 08,30;
    4)ma sopprattutto garantire la sicurezza ai podisti poichè il percorso era si segnalato ma non controllato!!!!! Non si può correre tra le macchine ed i motorini specialmente dalle nostre parti dove l’educazione in genere e l’educazione stradale nello specifico è molto carente!!!!! Scusate lo sfogo, arrivederci all’anno prossimo!!!

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>