Cronaca slide — 12 marzo 2017

A Pieve di Cento (Bo) la 42^ Camminata Intorno alla Pieve porta ai nastri di partenza 4860 partecipanti, unica flessione nella 34^ Maratonina delle 4 Porte, in 407 al via un calo dovuto principalmente alle varie concomitanze quali la Mezza di Ravenna posticipata alla stessa data di Pieve una scelta obbligata e non voluta, i due campionati italiani di corsa campestre l’assoluto Fidal e quello UISP tra l’altro proprio in Emilia Romagna. Contentissimi nonostante tutto gli organizzatori del G.P. I Cagnon coadiuvati da varie entità cittadine tra cui il Comune di Pieve, la Città metropolitana di Bologna, l’Unione Reno Galliera e il C.SS.P (società sportive di Pieve), notevolissima anche la presenza dei giovanissimi dei plessi scolastici pievesi quasi un migliaio. Sotto l’aspetto agonistico la Maratonina è stata un quasi dominio del G.S. Gabbi di Bologna che ha piazzato ben  sei uomini e cinque donne nei primi dieci delle due rispettive classifiche abbinando anche il successo individuale netto e senza avversari per l’ucraino Vasyl Matviychuk e il secondo posto dell’italo-romena Ana Nanu tra le donne. Matviychuk dopo una decina di km con un gruppetto di sei concorrenti ha allungato decisamente per andare a mettere un nome nuovo nel già prestigioso albo d’oro delle 4 Porte chiudendo senza troppi affanni in 1.09’44”, secondo il suo compagno di squadra Fabio Ercoli e terzo il bolognese Jacopo Mantovani  (CSI Sasso Marconi) con il personale. Nella gara femminile dopo un avvio testa a testa tra Ana Nanu e la bolognese Francesca Ravelli, quest’ultima dopo il decimo chilometro allunga e va a cogliere un successo molto gratificante per l’atleta della Pol. Pontelungo Bologna che chiude in 1.27’29”, poi seconda la Nanu (G.S. Gabbi) in 1.29’03”.

Classifica Uomini: 1° Matviychuk (Ukr) 1.09’44”, 2° F. Ercoli 1.10’55”, 3° Mantovani 1.11’01”, 4° Ansaldi 1.11’42”, 5° Casolin 1.12’04”, 6° Aragno 1.12’14”, 7° M. Ercoli  1.13’05”, 8° Gaspari 1.15’38”. Classifica Donne: 1^ Ravelli 1.27’29”, 2^ Nanu 1.29’03”, 3^ Cazzarò 1.31’33, 4^ Zaghi 1.32’33”, 5^ Pacchiega 1.34’55”.

Michele Marescalchi

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>