Cronaca — 26 ottobre 2009

Said Boudalia sembra imbattibile sulle strade altoatesine. Dopo i successi sul Lago di Caldaro, alla 3/4 Mezza Maratona della Val Pusteria e alla Maratona dell’Alto Adige, il 37enne detta la legge anche nella Maratonina dei Tre Comuni da Laives a Bronzolo. Boudalia si è messo in testa sin dai primi metri non concedendo nulla agli avversari. Boudalia che da 15 anni vive nei pressi di Feltre, ha vinto in 1:08.11, esattamente a quattro minuti dal record del percorso stabilito da lui stesso due anni fa alla sua prima vittoria a Bronzolo. “Oggi puntavo solo alla vittoria, perchè dopo la Maratona della scorsa settimana in Giordania sento ancora la stanchezza nelle gambe.” Alle spalle di Boudalia si è composto un gruppo di quattro inseguitori con Hermann Achmüller, Rudi Brunner, Gerd Frick e Gianluca Pasetto. Achmüller si è fermato come previsto dopo 10 km, Frick a rallentato visibilmente dopo 15 km. Nella lotta per il secondo posto è stato Rudi Brunner a fare l’andatura, ma nel finale nulla ha potuto contro Pasetto (1:09.38). Brunner è arrivato terzo in 1:10:02. “Peccato che di poco non sono sceso sotto l’ora e dieci – racconta Brunner – ma il terzo posto è comunque un risultato molto soddisfacente. 


Tra le donne Carla Verones ha corso da altra categoria. La 32enne trentina ha tagliato il traguardo dopo 1:20:50 con un vantaggio di oltre sei minuti sulla veronese Licia Dall’Agnola (1:26:55). Per la Verones si tratta del secondo sigillo stagionale dopo la vittoria nella 3/4 Maratonina della Val Pusteria. Nonostante queste due vittorie ed il secondo posto sul Lago di Resia non è riuscita a superare Petra Pircher nella classifica finale Top 7. Alla Pircher bastava il terzo posto in 1:27:03 per assicurarsi la vittoria nel Top7 per il secondo anno consecutivo. La 38enne di Lasa ha commentato così la sua vittoria: “L’unico obiettivo mio era di vincere il circuito Top 7. Dopo tre podi ed un quinto e sesto posto penso di meritare questo successo.” Pircher ha ottenuto 142 punti, la Verones 126. Tra gli uomini, Boudalia ha vinto con 140 punti, davanti a Günther Mair (92). 


Del tutto contento anche Andrea Isoppo, il presidente del comitato organizzatore. “Ogni anno facciamo un piccolo salto di qualità. Con 320 iscritti la 16esima edizione è stato un vero successo. Anche il tempo non poteva essere meglio.” Isoppo ha corso la Maratonina in 1:20:51, facendo l’andatura per la vicitrice Verones che ha accompagnato fino al traguardo.


La premiazione finale del circuito Top7 avrà luogo il 27 novembre con inizio alle ore 19 nella “Haus Unterland” a Egna. 


 


I risultati della Maratonina dei Tre Comuni:


Uomini:


1. Said Boudalia (Atl. Brugnera) 1:08:11


2. Gianluca Pasetto (Corradini Rubiera) 1:09:38


3. Rudi Brunner (SC Meran) 1:10:02


4. Riccardo Baggia (Atl. Val di Non) 1:12:17


5. Günther Angerer (Rennerclub Vinschgau) 1:12:40


Donne:


1. Carla Verones (GS Fraveggio) 1:20:50


2. Licia Dall’Agnola (Atl. Insieme Verona) 1:26:55


3. Petra Pircher (ASC Laas) 1:27:03


4. Loretta Bettin (Atl. Trento) 1:30:12


5. Mirka Lorenzani (ASC Laas) 1:31:44


Handbike:


1. Roland Ruepp 39:25


2. Giovanni Costa 41:25.5


3. Raimund Thaler 41:25.9


 


Tutti i risultati: http://www.cronobz.it/view_files.php?cl=20091025140240


 


I vincitori delle gare Top7 2009:


Mezza Maratona Lag di Caldaro: Said Boudalia e Petra Pircher


Giro Lago di resia: Marco Mazza e Christine Fiedler


3/4-Mezza Maratona della Val Pusteria: Said Boudalia und Carla Verones


Maratona e Mezza Maratona dell’Alto Adige: Giovanni Gualdi, Said Boudalia e Irene Psaier, Dorcus Inzikuru


Maratonina dei Tre Comuni: Said Boudalia e Carla Verones 


 


La classifica finale Top7 (minimo 4 risultati):


Uomini: 1. Said Boudalia 140 Punti (4 risultati); 2. Günther Mair 92 (4 risultati);3. Luca Nascimbeni 77 (4 risultati)


Frauen: 1. Petra Pircher 142 Punti (5 risultati); 2. Carla Verones 126 (4 risultati); 3. Loretta Bettin 120 (5 risultati)


 


Il sito del circuito Top7: http://www.torino2009.org/

Autore: Fidal Bolzano

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>