Cronaca — 07 gennaio 2008

San Benedetto Del Tronto | Nonostante la fastidiosa pioggerellina, buona partecipazione popolare. Dispiacere per il fatto che la nazionale Marcella Mancini non abbia potuto gareggiare ufficialmente a causa della tardiva autorizzazione della federazione.
Ha tagliato per primo il traguardo di via Mare, con largo margine, il marocchino Abdel Karim Kabbouri, portacolori dell’Atletica Recanati Energia Più, che ha primeggiato sul vincitore della passata edizione Roberto Barbi (Atletica Valtenna) e sul suo connazionale Hammam Larbi della Mezzofondo Racanati.
Peccato per a fastidiosa pioggerellina che è stata compagna dei parecipanti per buona parte della gara e ha impedito ai maratoneti di migliorare il record della competizione. I riscontri cronometrici sono stati comunque di tutto riguardo: 1h 07’02” per il vincitore, 1h 08’03” per il secondo classificato e 1h 09’53” per il terzo.
In campo femminile vittoria di Silvia Luna (Mezzofondo Recanati) in 1h 23′ 47″ sulla compagna di squadra Sonia Cionna (1h 25′ 59″) e su Noemi Mogliani (Atletica Recanati) in 1h 26′ 29″. A dire il vero la competizione femminile aveva trovato ancora una volta nell’atleta di casa Marcella Mancini la sua dominatrice (è passata prima al traguardo con largo anticipi su tutte), ma la sua appartenenza alla nazionale italiana di maratona ha fatto sì che per poter gareggiare ufficialmente avesse bisogno di un permesso della federazione di atletica leggera, che purtroppo per tutti non è giunto in tempo.
Solo una salutare sgambata per l’azzurra di Centobuchi in vista delle importanti manifestazioni di quest’anno. “E’ stato veramente un peccato per tutti – ha dichiarato Roberto Silvestri, presidente della Porto 85, società organizzatrice – ma la federazione ha impedito alla Mancini di poter competere ufficialmente in questa gara. Non ci sentiamo tutelati come organizzatori e vogliamo esprimere tutta la nostra amarezza per l’accaduto. Sono invece molto felice per la conferma dell’ottima riuscita della gara, visto che nonostante l’umidità e la pioggia abbiamo ottenuto anche quest’anno la presenza di oltre 600 maratoneti. Ringrazio i tesserati ed i volontari della società Porto 85 che con il loro lavoro hanno permesso la riuscita della manifestazione e ringrazio i vertici e gli agenti delle polizie municipali di San Benedetto e Grottammare che hanno permesso agli atleti di correre su strade perfettamente sgombre dalle auto”.
Tantissimo pubblico, nonostante la festività e il maltempo, ha atteso i corridori lungo il percorso per tributare loro il giusto riconoscimento alle loro fatiche.

Autore: redazione

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>