Anteprima — 19 aprile 2014

Sarà una Maratonina Città di Prato a Pasquetta davvero internazionale con tanti atleti provenienti da tanti paesi e proprio in questa 26° edizione potrebbe cadere il record maschile che risale al 1991, stabilito da Boay Akonai con il tempo di 01h01’17”. Oltre a quello femminile che è stato fatto nel 2002 da Mrashan Banuelia in 01h10’55”. Infatti tra gli accreditati alla vittoria finale che hanno un personale di circa 1h 01′ ci sono ben tre atleti e per la precisione Oloisunga Benson (Kenia,1982)1h 01’07” a Krems in Austria nel 2012), Sylvain Rukundo della Toscana Atletica con 1:01:58 e Wilson Businei  nato il 18/08/1981 – Uganda, con 1:01:39. Oltre a Tarik Marhnaoui (1h03mn27s), Hakim Radouan con 1h2m55s,il marocchino Jaouad Zain 1h03min51, il vincitore del 2013 Jean Baptiste Simukeka, Daniel Kipkirui Ngeno con 1:02:12. Tra gli italiani da seguire Riccardo Passeri Cs Aereonautica Militare con un personale di 1h06’38” Tra le donne da seguire Hellen Jepgurgat che ha un personale di 1:11:20 con prima antagonista Jena Chelagat (1:13:01). Occhio anche alla due keniane Tanui Rodah e Werfer Mona e alla marocchina, vincitrice della Mezza di Pistoia Soumiya Labani. Attesa tra le italiane per Gloria Marconi che ha detto che quasi sicuramente ci sarà. Come al solito ci sarà la manifestazione legata ai disabili. Prato si contraddistingue per il numero di partecipanti in questa specialità per il percorso veloce e pulito. Quest’anno al via si attende anche Christian Giagnoni che è giunto nono a Roma e primo alla Maratonina di Pistoia oltre a Marco Sforzi anche lui protagonista a Roma. Per chi volesse fare il proprio recird da seguire i Pace Maker con il palloncino colorato del gruppo regalami un sorriso. Tra le iniziative collaterali che faranno vivere il centro cittadino sarà da seguire con interesse la 3° edizione dell’Isola Running.  La corsa vedrà padrone e animale correre insieme per le vie di Prato. Saranno 3,5 km molto suggestivi e proprio per questo ci saranno 6 fermate o se le volete chiamare pit stop per gli animali. “E’ senz’altro uno degli avvenimenti più attesi di questa edizione – spiega Fabrizio Lanzini – l’idea di far correre i cani o altri animali, c’è stata una tartaruga, un pappagallo, una capra, è stata incredibile e ogni anno il numero di persone e animali aumenta. In questa occasione avranno una maglietta personalizzata e verranno premiati al termine i primi 6 classificati. Seguiranno la linea verde per una festa colorata tutti insieme”. Sullo stesso percorso sarà Milena Megli, campionessa del mondo di marcia master, a dare il ritmo al FitWalking, che è una vera e propria novità, con una camminata veloce per chiunque volesse fare una passeggiata tonificante. Si potrà segnarsi ad entrambe le manifestazione fino a mezz’ora prima dello start che sarà dato alle 9,30.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>