Cronaca slide — 01 novembre 2016

Tutto bene ad Arezzo per la 18^ edizione della Maratonina Internazionale Città di Arezzo nonostante il risveglio non sia stato di buon auspicio causa la scossa di terremoto (l’ennesima) che ha colpito la non troppo distante Norcia. Bene dicevamo per lo spettacolo offerto dai quasi duemila partecipanti, oltre 940 i classificati nella gara competitiva sui 21 km e alcune assenze sono state dovute proprio al terremoto del mattino che ha impedito a molti atleti delle zona dell’Umbria e Marche per ovvie ragioni di raggiungere Arezzo. Gara dominata dagli africani con un podio sia maschile che femminile che ha visto ai primi tre posti atleti e atlete del Kenia, gara con avvio velocissimo e saranno in tanti gli uomini a pagare lo scotto di un passaggio al 5° km con proiezione da 1.01’00”, alla fine dopo un bel testa a testa la spunta Joash Kipruto Koech sul connazionale Ezekiel Kiprotic Meli entrambi del Team Dionisi, degli italiani il primo è stato il sardo Mattia Scalas (20°). Tra le donne avvio veloce di Caroline Cherono (Run2gether) che a meta gara viene raggiunta e superata dalla connazionale Ruth Chebotik che ripete cosi il successo del 2015 nella corsa aretina, quinta e prima italiana l’umbra Paola Garinei. Ben 160 i Vigili del Fuoco al via per il Campionato Italiano di Maratonina loro riservato sia pur con qualche defezione causa il terremoto e successi individuali di Michele Bedin (VVFF Padova) e Paola Dal Mass (VVFF Belluno).

Organizzata dall’UP Policiano Atletica Arezzo la manifestazione ha visto alla fine tante premiazioni compresi i plessi scolastici di Arezzo che hanno partecipato in gran numero alla Corsa del Cuore di 3 e 8 km, con tutte le premiazioni che hanno visto la presenza del primo cittadino di Arezzo “Alessandro Ghinelli”, con premi anche per le tre persone non vedenti e loro accompagnatori.

Ordine d’arrivo maschile: 1° Koech (Ken) 1.02’13”, 2° Meli (Ken) 1.02’25”, 3° R.Maiyo (Ken) 1.03’32”, 4° Musobo (Uga) 1.03’47”, 5° Kisorio (Ken) 1.03’59”, Donne: 1^ Chebitok (Ken) 1.14’11”, 2^ Cherono (Ken) 1.15’54”, 3^ Kiplagat (Ken) 1.18’00”, 4^ Mukasakindi (Rwa) 1.18’17”, 5^ Garinei 1.21’42”.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>