Cronaca — 08 maggio 2013

AcateSi è corsa domenica 5 maggio la 3^ Edizione della Maratonina Acate/Marina di Acate sulla classica distanza dei 21 Km e 097 Metri.

Vittoria per Giorgio Mirabella della Padua Ragusa giunto al lungomare di Lido Macconi della Frazione rivierasca acatese col tempo di 1h 15 minuti e 57 secondi,  davanti al compagno di squadra Vincenzo Schembari giunto in poco più di  1h e 18 minuti e 45 secondi, 3° Cosimo Azzollini della “No al doping di Ragusa Ibla in 1h 20’18”. quindi Nino Nicosia della UISP di S.Croce Camerina 1h 22’30”, 5° Massimiliano Cutrona della “Corri Niscemi” in 1h22’52, poi via-via, Giuseppe Licitra (No al doping Ibla) 1h 23’14”,  Daniele Di Rosa (Padua Ragusa) 1h 23′ 33″, Batù Russo della Padua Ragusa (1h 24’08”), Emanuele Criscione (Barocco Running Ragusa) (1h 24’17”), 10° Santo Monaco della Placeolum di Palazzolo Acreide in 1h 25’13”. Tra le donne vittoria per Fernanda Mirone della Barocco Running di Ragusa che ha bissato il successo del 2012, col tempo di 1h 29’06”, davanti a Flavia Modica della “No al doping/Csain in 1h39’26”, a completare il podio Tiziana Scicolone della Green Sport Gela in 1h 49’38”, poi via via le altre.Tra gli Over 55, 1° posto per Enzo Di Raimondo de “Il Castello” di Modica col tempo di 1h31’05”, davanti ad Antonio Caccamo della No al doping di Ibla ( 1h 36’02”), 3° il compagno di squadra Roberto La Terra in 1h38’50”.

Circa 150 i partecipanti a questa terza edizione della 21 Km acatese, che per la concomitanza col Corri-Catania di solidarietà, ha dovuto subire lo slittamento di data dalla classica 2^ domenica di Aprile (il 14 quest’anno, ndr…!) alla prima domenica di maggio (il 5 per l’appunto, finendo anche in concomitanza con la classica Maratonina Regionale di Terrasini, che si svolgeva nella medesima data).E lo spostamento a primavera inoltrata si è fatta molto sentire, soprattutto dal punto di vista climatico, con una mattinata vicina ai 30 gradi e forte afa di Scirocco, che ha messo in non poca difficoltà i podisti, e alla fine si son anche verificati molti ritiri, con anche qualche caso di passeggeri  colpi di calore,ben gestiti dallo staff sanitario a seguito della manifestazione. Tracciato che presentava un utile profilo altimetrico e si dipanava dai 190 mt s.l.m. del Castello dei Principi di Biscari di Acate fino ai 3 mt s.l.m. del lungomare del Lido Macconi della Frazione rivierasca acatese.

La Maratonina era organizzata dalla Soc.Interprofidi di Acate dello sportivissimo Ing.Giuseppe Di Natale. che si avvaleva della collaborazione tecnica del Csain di Ragusa  e della No al doping di Ragusa Ibla, e quest’anno la prova assegnava anche i punti per il Gran Prix Ibleo 2013, giunto alla sua 6^ prova.

Appuntamento al 2014 con la Maratonina Acate/Marina di Acate (sperando magari ad una ri-collocazione nel più fresco mese di Aprile, mentre le iniziative podistiche ricreative Csain/No doping proseguiranno a Ragusa Ibla per i Festeggiamneti patronali di San Giorgio il 24 e 25 Maggio con le pRove della Combinata di san Giorgio(la 10^ Podistica in Notturna e il Palio dell’Alloro, la crono-salita di 2 Km, dalla valle dell’Irminio al punto più alto di ragusa Ibla. E le prove della Combinata di San Giorgio faranno da preludio alla 5^ edzione dell’Eco-trail della Val d’Ippari di Vittoria, inserito nel Gran Prix regionale della Specialità e anch’esso assegnerà pure i punti validi per il Gran Prix Ibleo 2013.

.

nella  foto il Vincitore Mirabella e della “No al doping di Ragusa Ibla, poco prima la partenza al Castello dei Biscari di Acate.   ,

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>