Maratone e altro slide — 17 novembre 2017

veronaSfida tricolore a Verona che domenica 19 novembre accoglie i Campionati Italiani di maratona assoluti e master. Quest’anno sarà la sedicesima edizione dell’Agsm Veronamarathon a decretare i vincitori dei titoli nazionali sui 42,195 chilometri, nella rassegna che si disputa per la 104esima volta al maschile e la numero 38 al femminile. Partenza alle ore 9.00 in piazza Bra, nel centro della città veneta, sede anche dell’arrivo su un tracciato che ha il patrocinio dell’Unesco. Attese circa 10.000 presenze suddivise sulle tre distanze con 3300 iscritti alla maratona, 3100 per la 4ª Cangrande Half Marathon e il resto che parteciperà alla Last 10 competitiva, manifestazione solidale per 14 organizzazioni no profit. In crescita l’adesione dei runner stranieri, più di 1100 il totale.

UOMINI – Nella gara maschile al via il 29enne siciliano Alessandro Brancato (Gp Parco Alpi Apuane) che ha un primato personale di 2h18:50 realizzato nella scorsa stagione a Valencia, in Spagna, e quattro maratone all’attivo. Un altro dei pretendenti al titolo sarà il 26enne veneto Manuel Cominotto (Esercito), autore del crono di 2h18:08 al debutto sulla distanza nel 2016 a Torino, invece tre settimane fa si è fermato prima di metà gara a Francoforte. Tra gli iscritti anche il quasi 25enne Eyob Faniel (Venicemarathon Club), recente vincitore della maratona di Venezia con 2h12:16. Ma il favorito per la vittoria finale è il keniano Robert Ndiwa che in piazza Bra si è aggiudicato la Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon nel febbraio 2013 in 1h02:03 e ha un personal best di 2h11:02. Ad impensierirlo l’esordiente connazionale Daniel Boiwo, mentre avranno il ruolo di pacemaker Ishmael Chelanga Kalale (Atl. Casone Noceto) fino al 28° km e l’azzurro Marco Salami (Esercito) che si fermerà al 25° chilometro con un passaggio previsto di 1h08:30 al giro di boa.

DONNE – Altrettanto interessante la prova femminile, molto incerta sia sul fronte della vittoria del tricolore che per il successo finale. Tra le maggiori candidate al tricolore c’è la sarda Claudia Pinna (Laguna Running) che in carriera ha già conquistato il titolo nazionale sui 10.000 metri e nella mezza maratona, invece sui 42,195 chilometri vanta un personale di 2h37:12 ottenuto nel 2012 e quest’anno in primavera ad Amburgo ha fermato il cronometro su 2h44:14. Dovrà vedersela soprattutto con la campionessa italiana assoluta di cross Federica Dal Ri (Esercito), atleta trentina che ha corso le ultime due maratone di Padova: 2h37:05 nel 2016 e 2h37:54 in questa stagione. Per il podio tricolore in gara anche Anna Spagnoli (Edera Atl. Forlì), 2h42:23 a Ravenna nel 2015, insieme a Laura Biagetti (#iloverun Athletic Terni) e Federica Proietti (Calcestruzzi Corradini Excelsior). Il pettorale numero uno spetta comunque di diritto all’ungherese Tunde Szabo, davanti a tutte un anno fa in 2h44:19, senza dimenticare la croata Nikolina Sustic, plurivincitrice dell’ultramaratona 100 km del Passatore e leader a Verona nel 2015 in 2h49:23.

HALF MARATHON – Nella quarta edizione per la mezza maratona della città scaligera, all’interno del weekend organizzato organizzato da Asd Gaac 2007 e Veronamarathon Eventi Srl con il Comune di Verona, da seguire l’azzurra della montagna Ivana Iozzia (Calcestruzzi Corradini Excelsior). Al maschile torna il vincitore dell’anno scorso Nicolò Olivo (Atl. Insieme New Foods Verona), ma partono in pole position Joshua Lemushen (Bahrein) e il keniano Rodgers Maiyo che puntano a un crono finale intorno all’ora e due minuti.

STREAMING – Domenica 19 novembre la manifestazione sarà trasmessa in diretta video streaming dalle ore 8.45 a questo LINK.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>