Cronaca HOME PAGE — 07 marzo 2012

Con 2040 arrivati in una giornata che non presentava difficoltà atmosferiche la maratona di Treviso ha, per adesso, raggiunto il minimo storico di arrivati.
Gli organizzatori hanno pensato di anticipare la data per non trovarsi al confronto con Roma, ma gli amatori hanno fatto scelte diverse sia per la quota gara che per come sono stati considerati.
Da ascrivere come fatto positivo la migliore gestione dell’arrivo, con un percorso che si presenta sempre bene: chilometri ben segnalati, strade presidiate, ristori e spugnaggi organizzati e forniti.
Purtroppo sul percorso è mancato il pubblico se non in alcuni punti cruciali dove il clima fatto respirare agli atleti è stato superbo.
….ma, vediamo un po’ quello che a me non è piaciuto, ossia come è stata trattata la categoria Amatori/Master…bene ancora oggi, due giorni dopo che la gara è terminata questo è quanto riporta il sito ufficiale della manifestazione
PREMIAZIONI
1. Categoria Assoluta.
Le premiazioni per i primi tre classificati saranno effettuate in zona arrivo subito dopo la gara.
2. Categorie amatori/master.
Da definire.
3. Disabili.
Saranno premiate le seguenti categorie. Cicloni maschili. Paraplegici: primi 3 classificati; tetraplegici: primi 3 classificati. Cicloni femminili. Paraplegici: prime 3 classificate; tetraplegici: prime 3 classificate. Carrozzine olimpiche maschili. Paraplegici: primi 3 classificati. Carrozzine olimpiche femminili. Paraplegici: prime 3 classificate. Non vedenti maschili: primi 3 classificati.
…ma come “Categorie amatori/master: da definire”, cavolo! Gli atleti sono già tutti arrivati e nessuno ha ricevuto niente…capisco c’è scritto “Da definire”, ma mi sembra veramente una presa per i fondelli .
Coloro che hanno corso e vinto la propria categoria , o i primi 3 di ogni categoria, non hanno diritto a nessun premio? Oppure si correrà ai ripari offrendo un’iscrizione gratuita per la prossima edizione?…e se uno non ne avesse più voglia, cosa fa ? La butta?..O cosa altro hanno pensato le menti degli organizzatori se non definire per tempo le quote di partecipazione alla gara stessa? Sono o non sono gli amatori il motore trainante delle manifestazioni ed ancor più delle aziende che vendono materiale sportivo? …e al 1° italiano, ossia il 5° classificato, un amatore a tutti gli effetti nessun tipo di riconoscimento? Certo il Regolamento vieta premi in denaro agli amatori, ma di sicuro non vieta la consegna di un paio di scarpe o altro…
Poi….sempre sul sito della manifestazione si legge…
ATLETI RITIRATI
La gara sarà seguita da mezzi addetti al servizio assistenza e al trasporto dei ritirati.
Cinque postazioni (km. 10 – km. 21,097 – km. 30 – km. 35 – km. 40) fungeranno da punto di ritrovo per i ritirati, che, compatibilmente con lo svolgimento della gara, saranno poi condotti sino alla zona arrivo, dove potranno ritirare la propria sacca.

…bene con quel “compatibilmente” sappiate che siete fregati….la sosta nel pullman è assurda!!
Rimarrete segregati in un posto sul percorso con l’abbigliamento bagnato , pieni di freddo e quando verrete portati sul traguardo …sarete ormai apparsi su “chi l’ha visto?”

Giovanni Schiavo

Share

About Author

Peluso

  • Giancarlo Piccinini

    il motivo a mio avviso vi era un altra maratona italia e non troppo lontano Piacenza 5-03-2012

    ci sono domeniche senza maratone e altre con 2 e 3
    comunque solo quella di Roma deve rimanere da sola in quel giorno VI SEMBRA GIUSTO ?

    Piccinini Giancarlo

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>