Cronaca — 22 marzo 2009

Hanno tagliato il traguardo abbracciati tra di loro, alle 16,34. A chiudere la XV Maratona di Roma sono stati tre atleti stranieri: Kaldi Andras, 46 anni, Nandor Loricz, 65 anni, e Ildiko Veingartner, 35 anni. Il loro tempo è stato di 7:28:57.

In tutto sono stati ben 11.099 i maratoneti che hanno tagliato il traguardo della prova romana. Nel 2008 erano stati 10.511, per cui quest’anno sono cresciuti di ben 588 unità. Nei giorni scorsi 12.713 podisti avevano ritirato il pettorale, mentre stamattina da via dei Fori Imperiali sono partiti in 11.690. Hanno concluso la maratona 9.368 uomini (84% del totale) e 1.751 donne (16%). Gli italiani all’arrivo sono stati 6983 (63%), rispetto ai 4116 stranieri (37%).

PERSONAGGI IN CORSA
La grande prestazione di Richard Whitehead, ma non solo. Come ogni anno, la XV Maratona di Roma ha raccontato, oltre a quelle dei campioni keniani ed etiopi, anche tante altre storie emozionanti e coinvolgenti.

Betty Jean McHugh, la cosiddetta «nonnina volante», canadese di 82 anni, ce l’ha fatta: ha chiuso la sua gara con il tempo di 5:04:23. Per la prima volta era al via di una maratona europea.

 Lo scorso anno aveva chiuso in 2:57:03, vestito da Elvis Presley. Quest’anno Ian Michael Sharman, 28enne inglese, si è adattato maggiormente al contesto romano e ha corso la maratona indossando un costume da centurione. Il risultato è stato addirittura migliore: 2:53:55.

Straordinaria anche la prova di Gary Latella, ragazzo francese affetto da mucoviscidosi (o fibrosi cistica). Latella, alla sua prima maratona dopo aver corso solamente alcune gare sulla distanza intermedia, ha terminato la gara in 4:16:53. Il 23enne di Richwiller era stato invitato dalla Maratona di Roma, a cui aveva inviato una richiesta per poter correre nella terra del suo idolo Stefano Baldini, campione olimpico di maratona nel 2004.

Il maratoneta dello Zimbabwe Luis Masunda, non ce l’ha fatta a chiudere la gara ritirandosi al 35° chilometro.


 


Infine, la curiosità di quattro amici francesi che hanno corso la loro gara vestiti da carte da poker. Hervè Costes, Patrick Suc, Jean Verri, Christian Boucard hanno tagliato il traguardo in 5:02:43.


 

Autore: Ufficio Stampa Maratona di Roma

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>