Anteprima slide — 21 luglio 2013

Intesa con la maratona di Milano per fare grande la gara partenopea. La maratona di Napoli ha avviato una collaborazione con gli organizzatori della 42,195 km che si corre all’ombra della Madonnina. Un accordo che è stato sancito nei giorni scorsi dalla visita a Napoli del direttore della Milano city marathon, Andrea Trabuio. In questa occasione, insieme al presidente della Napoli marathon Alfredo Pagano, al coordinatore generale Italo Meli e a Luca Staempfli (Area comunicazione) Trabuio ha incontrato anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. “Con la maratona di Napoli – afferma Trabuio – abbiamo avviato una collaborazione legata alla promozione dell’evento. Assieme lavoreremo per favorire le iscrizioni alla gara partenopea, consapevoli della bellezza della città che può fare grande, sotto l’aspetto anche numerico, una prova attorno alla quale da qualche anno si muove uno staff davvero qualificato”.

Subito dopo l’estate, insomma, gli organizzatori della maratona di Napoli e quelli della gara milanese saranno in giro per le maratone più importanti in Italia e all’estero per fare proseliti per le rispettive manifestazioni. Non solo Milano: Napoli ha chiuso accordi analoghi anche con gli organizzatori della maratona di Ravenna e, in campo europeo, con quelli di Praga, il cui comitato è presieduto da un napoletano, Carlo Capalbo.

“Stiamo profondendo – sottolinea Alfredo Pagano – ogni sforzo per fare della maratona di Napoli uno degli appuntamenti più importanti del panorama nazionale. Questa sinergia con gli organizzatori della maratona di Milano, che è uno degli eventi legati all’atletica leggera più prestigiosi d’Italia, ci riempie di orgoglio, anche perché è testimonianza del buon operato compiuto negli ultimi anni”.

Non mancano curiosità legate alla gara per la prossima edizione, la sedicesima della storia della maratona di Napoli: la prova sui 42,195 km, la mezza maratona e la gara a staffetta si svolgeranno domenica 9 febbraio. L’altra importante novità, come conferma il coordinatore generale, riguarda il percorso: “Che avrà – evidenzia Italo Meli – partenza e arrivo distinti. Infatti, il prossimo percorso sarà lineare: questo favorirà un maggiore controllo lungo il tracciato e permetterà di liberare la zona di Fuorigrotta quanto prima”.

 

Share

About Author

Peluso

  • antonio gammaldi

    ma è mai possibile che a Napoli a distanza di una sola settimana ci sia una maratona (con prova anche sulla mezza)ed una mezza maratona,spero di non aver capito bene

  • silvio scotto pagliara

    e in quellle due date ..ci sono eventi da 10 km in provincia e regione , molto interessanti e ………. !!!!
    Cmq . auguri alle due date e che porti …novità in asssoluto !
    ad maiora …città Napoli !

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>