Cronaca — 10 ottobre 2010

1036 atleti hanno preso parte alla VII edizione della Maratona del Mare di Roma  che si è svolta questa mattina per le vie del litorale romano. Grande folla e  grande partecipazione alla partenza quando è stato osservato un minuto di  silenzio in ricordo dei 4 alpini deceduti in Afghanistan per un attentato  rivendicato dai talebani. Al via top runnerS e una discreta presenza femminile:  oltre 140 le donne con alcune atlete di buon livello, protagoniste abituali del
podismo laziale. Numeroso il pubblico sulle vie del litorale che ha seguito i  corridori durante il percorso che si è snodato tra la pineta di Ostia, gli scavi  archeologici di Ostia Antica e le vie vicino il lungomare. Starter il  consigliere comunale Alessandro Onorato.
Il trionfatore della manifestazione è stato Jaoud Zain. L’atleta marocchino, già vincitore a Colonna qualche settimana fa della Mezza Maratona dei Castelli, si è  presentato per primo nello stadio Pasquale Giannattasio ed ha concluso con il  tempo di 1.38.36 Alle sue spalle gli italiani Minici (1.39.06) e Capotosti  (1.39.49). Al quarto posto l’italo marocchino Saufyane, che ha coperto i 30 Km
del percorso in 1.44.36. Zain ha fatto subito gara a se. Gia’ dai primi
chilometri imponeva un buon ritmo alla Maratona insieme alle lepri che hanno  accompagnato diversi atleti nella chiave di test per altri eventi podistici. Il  marocchino ha subito allungato agli Scavi di Ostia Antica e li non c’e’ stato  più nulla da fare per gli altri. Resisteva Saufyane, poi risucchiato nel  gruppetto degli inseguitori formato da Minici, Capotosti e Labate. Decissamente  soddisfatti gli organizzatori. Ormai abbiamo raggiunto una partecipazione e un
livello tale che la nostra maratora , dopo 8 edizioni, si sta accreditando  sempre piu come una delle piu’ importanti visto anche la particolarita’ dei 30  km.

Tra le donne, la vittoria e’ andata all’italiana Fabiola Deiderio con 2.07.23.  La Desiderio ha preceduto Laura Giacomazzi (2.08.05) e Veronica Correale  (2.12.03). In oltre 1000 hanno preso parte alla Maratona. Starter il consigliere  comunale Onorato. Grande folla e grande partecipazione alla partenza quando è  stato osservato un minuto di silenzio in ricordo dei 4 alpini deceduti in  Afghanistan per un attentato rivendicato dai talebani. Al via top runner e una  discreta presenza femminile: oltre 140 le donne con alcune atlete di buon  livello, protagoniste abituali del podismo laziale. Numeroso il pubblico sulle  vie del litorale che ha seguito i corridori durante il percorso che si è snodato  tra la pineta di Ostia, gli scavi archeologici di Ostia Antica e le vie vicino il lungomare.

Autore: Cs

Share

About Author

Peluso

  • Fabio Ricci, GS Esercito COMSUP

    Da quanto leggo, sembra che l’articolo sembra scritto dagli organizzatori, giusto? In caso affermativo vi invio alcune “riflessioni”: è inutile mettere sul percorso decine di persone se poi, ad ogni incrocio, devi essere tu a chiedere dove andare. Al 12° km l’addetto era addirittura dentro il cancello in cui si doveva entrare… E poi oltre un’ora per premiare i primi 50 (da una finestra), con classifica non esposta: in gare con molti più partecipanti appendono le classifiche mano mano che gli atleti arrivano… Chip sul pettorale e nessun tappeto lungo un percorso che ben si addiceva ai tagli… Continuo citando la mail in cui dicevate “…consentirà agli atleti di fruire degli spogliatoi con docce calde…”, peccato che solo dentro la doccia fosse appeso l’avviso che “doccia 50 centesimi/3 minuti”: l’aveste scritto uno se li sarebbe portati… Avete avuto i miei 18

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>