TuttoCampania — 27 dicembre 2009

La Coast to Coast lascia il segno. La Coast to Coast (organizzazione Napoli Nord Marathon) si è proposta nel panorama delle Maratone e riesce ad aggiungere ad un percorso tra i più belli al mondo (Costiera Amalfitana-Costiera Sorrentina), una organizzazione che ha persino superato le attese. E’ stata una bella Maratona. In genere sto cercando di evitare commenti, di entrare nel discorso organizzativo relativo agli eventi che presento, restando solo nell’ambito tecnico. Per questa volta, visto il tipo di gara e la novità, voglio anch’io esprimermi: La Coast to Coast ha un gran bel futuro, Lo merita tutto.


Giornata grigia dal punto di vista atmosferico. Il grigiore avrebbe potuto rabbuiare qualsiasi gara, non quella dove il percorso è fascino, armonia di colori, splendido mare, coste meravigliose.


Poco meno di 350 atleti al traguardo: praticamente quasi tutti i partenti, a conferma che, pur essendo non facile, il percorso ha comunque permesso a tutti di giungere all’arrivo. Sarà stata la magia del posto, ma a Sant’Agnello (dopo la partenza da Maiori) c’erano praticamente quasi tutti i partenti.


La gara


Giorgio Calcaterra superstar, ma questo era nei pronostici. Con lui, e fino al 30° km, Marco D’Innocenti. Un bel confronto quindi tra i due, per quasi ¾ di gara, per un bel duello agonistico, finito con un 2h32’41’ per Calcaterra e 2h35’10’ per d’Innocenti.


Se il duo di testa ha ben figurato, una grandissima maratona è stata quella del terzo classificato: Gianluca Piermatteo. Il portacolori del Movimento Sportivo Bartolo Longo, alla sua primissima 42,195 km, ha davvero lasciato il segno, si è fatto valere non poco, a cospetto di avversari di grido e su un percorso tosto come quello delle due costiere. Il suo 2h38’15’ finale la dice lunga sulla sua gara, considerando soprattutto il poco distacco accusato al traguardo rispetto ai due mitici atleti che lo hanno preceduto.


Quarta piazza per Gennaro Varrella (International Security Service), per lui 2h41’31’, e quinto posto per Giovanni Laiso (Isaura) 2h43’19’. Buona gara per entrambi.


 


La gara donne è vissuta sul confronto agonistico solo nei primi 15 km. Dopo il passaggio a poco più di 1/3 di gara, è iniziato l’assolo della Croata Marija Vrajic. Un monologo portato a termine nei migliori dei modi, con arrivo a Sant’Agenllo in 2h58’34’ e firma del primo albo d’oro dell’evento.


Monica Casiraghi, vista l’impossibilità di seguire da vicino la Croata, ha badato bene a controllare la sua seconda piazza e giungere sotto l’arco d’arrivo in 3h04’59’. Bella la prova della veneta Lisa Borzani (Asi Veneto) che riesce a salire sul terzo gradino del podio, precedendo l’Atleta Napoli Nord Marathon: Annamaria Caso. Per le due atlete, rispettivamente 3h06’44’ e 3h11’19’.


Sempre grande la over 55 Maria Grazia Navacchia. Per la portacolori dell’A.T.P. Torino maratona un 3h14’21’ finale che la dice lunga sul valore di questa fortissima atleta.


La Coast To Coast non è una maratona come le altre. Non lo è per il tipo di percorso proposto. Non lo è perché la bellezza dello stesso percorso non teme confronti. La maratona Coast To Coast non è una Maratona come le altre, ecco perché è una maratona da Correre.


Una gran bella prima volta.


 


Passa sul mio gest e lascia un tuo saluto o una richiesta di parere tecnico: www.marcocascone.it


 


 


 

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

  • Evangelista Antonio ATLETICA SCAFATI

    se il motore non si fonde l’anno prossimo questa sarà la mia prima maratona……grandissimo GIANLUCA………sinceri complimenti all’organizazione che a mio avviso ha rasentato la perfezione…… bravissimi…..felice e prospero anno nuovo a tutti

  • podistidoc

    Saranno approvati solo commenti con nome cognome e società

  • ARRICHIELLO GIOVANNI ISS NOLA

    GRANDE GENNY….BRAVO NONOSTANTE LA TUA VECCHIAIA HIHIHIH TI ASPETTO AL CAVALLINO BACI

  • Angelo Bochicchio Atletica Amatori Irpini

    Non ho dubbi nell’affermare che la gara è la più dura che possa esistere ma con un panorama eccezionale ed unico per tutti i 42.195 metri. E’ stata un esperienza che rimarrà indelebile nella vita.
    A parere dello scrivente i sali ed i solidi devono essere distribuiti al ristoro almeno dal ventesimo chilometro (sono stato costretto ad acquistare della frutta e biscotti in una salumeria di Positanno). Colgo l’occasione per ringraziare la fruttivendola ambulante che al ventisettesimo chilometro ha distribuito mandarini ai podisti evidenziando l’ospitalità della gente del luogo.

  • giovanni de bartolomeo, uisp latina

    grandi come al solito giorgio calcaterra e marco d’innocenti e con tempi strepitosi considerato il percorso, che sara’ stato pure bello, ma molto duro ed infatti dalla classifica risultano, su 300 arrivati, 100 oltre le 3 ore e 30 ed altri 100 sopra le 4 ore e 10 oltre le 5 ore.

  • Mariano Formisano – A.L.B.A. Bacoli

    Percorso incantevole ed epico… perfetta l’organizzazione della Napoli Nord Marathon e grandissimi Marco, Franco e tanti amici al traguardo… l’unica delusione il premio… 32° maschile felpa XXL… alla prossima edizione

  • PASQUALE VITIELLO A.P.D. ATLETICA SCAFATI

    E stella più bella non poteva essere!!
    Forza Gianluca che il 2010 sarà l’anno della definitiva consacrazione, la tua nuova squadra e tutta con te..

  • Luca Della Corte, Podistica Azzurra Napoli

    sono d’accordo con Marco Cascone, la Coast To Coast non è una maratona come le altre e soprattutto non è una maratona come le altre in campania.
    Organizzazione certamente ottima ma aggiungo un pubblico che ti accoglieva e non come capita al solito al massimo ti sopporta.
    La bellezza ed al contempo la durezza del percorso fanno della Coast to Coast una gara a cui difficilmente i veri appassionati di corsa sapranno rinunciare.
    Personalmente l’ho vissuta come un “mini Passatore” forse anche perchè ho visto in campo i grandi Calcaterra e D’Innocenti.
    Ancora complimenti a tutti e grazie per aver pensato ad una corsa come questa.

  • gennaro varrella x giovanni arr.

    GRAZIE caro Giovanni,ci 6 mancato!!!!!!!!

  • Massimo Avitabile – Irpinia corre-Atripalda (AV)

    Bellissima maratona con un percorso incantevole; per me è stata la prima maratona (corro da circa 10 anni); ho scelto la piu’ dura per il percorso ma la piu’ bella dal punto di vista del panorama.
    A discapito di tanti amici podisti i quali mi avevano scoraggiato alla partecipazione di questo evento per il percoso, adesso posso dire che sono soddisfatto e contento di aver partecipato e concluso la Coast to Coast!
    Come prima edizione pochi partecipanti; per il futuro vedrete ci saranno molti piu’ atleti (specialmente se questo evento sarà sponsorizzato a livello nazionale ed internazionale) con un risvolto al turismo locale!
    Un plauso va dato alla Napoli Nord Marathon, la podista praianese Anna Maria Caso che ha voluto fortemente l’evento, gli organizzatori e il pubblico che ci ha incitato!
    Grazie per la bellissima giornata di sport e divertimento!

  • Antonio D’apuzzo A.N.M.I. Bacoli

    “Coast to coast………. il paradiso può attendere!!!

  • Gianluca Piermatteo

    Voglio fare i complimenti all’organizzazione x il lavoro svolto x la maratona.Davvero eccellente!Si vede quando ad organizzare gare è gente competente e che sta nell’ambiente…Per quanto riguarda me,un’esperienza fantastica grazie anche alla presenza di molte persone a me care che mi hanno dato la forza prima e dopo la gara!Spero davvero che sia l’inizio di una miriade di edizioni per questa maratona alla quale ovviamente mi piacerebbe prendere sempre parte!

  • Marco Calderone – A.S.D. Antoniana Runners Club

    Complimentissimi a Gianluca Piermatteo per un podio di valore. Si era già visto nelle mezze che la tenuta c’era. Gianluca, questo era solo l’inizio, vero?

  • gianni il bersagliere le piume nere

    Complimenti ai primi arrivati, ma debbo i grandi complimenti a colei che ha tagliato il traguardo con una impresa quasi impossibile e cioe’ palleggiando. 4h 45m nonostante la grande difficolta’ del percorso. A Torino con un percorso molto piu’ facile, ha chiuso a 4h 43m. Una carica di adrenalina incredibile con una magnifica performance. Marinella meriterebbe una particolare attenzione per il connubbio spettacolo e sport che renderebbe la manifestazione molto piu’ attraente con un pubblico per come succede alla maratona di New York. Gianni il bersagliere ci ha provato con questa maratona proponendo ad Antonio Esposito la sua partecipazione. L’iniziativa e’ stata recepita ed accettata. Purtroppo i riflettori sono puntati principalmente sull’agonismo. E cosa dire della 465.ma maratona di Angela Gargano? Marinella ed Angela hanno dimostrato a gianni la loro simpatia regalandogli un giorno di infinita gioia gareggiando per “Le piume nere”
    Grazie

  • Lucia Avolio NNM

    In genere, com’è giusto ke sia, le emozioni e i commenti di una maratona spettano a ki la maratona l’ha corsa, ma è da ieri ke mi sento così sopraffatta da tutta la miriade di sensazioni ke questa esperienza da me vissuta da spettatrice/aiutante ke non posso esimermi dal lasciare il mio commento.In realtà non so da ke parte cominciare: il trionfo della manifestazione a livello organizzativo è stato strabiliante e oltre ogni aspettativa:Antonio e tutto il comitato organizzativo sono arrivati esausti e svuotati di tutte le energie per il megalavoro lungo un anno ma il premio finale è sotto gli okki di tutti.Ancora una volta la makkina umana organizzativa della mia Napoli Nord ha funzionato a meraviglia:dovevate vederci a scaricare le borse dei concorrenti dai pullman,tutti insieme amici di squadra,mogli, donne,bambini, a piazzare bandiere,a fissare il tappeto (ke non ha retto), a prepararci per accogliere i partecipanti all’ arrivo, una festa nella festa…ma ciò ke+di tutto mi resterà dentro è il viso di tutti gli arrivati,le espressioni di dolore fisico e mentale,i loro sorrisi e i loro grazie a tutti noi dopo tanta fatica, le imprecazioni di qualcuno,la rabbia mista a stanchezza della mia grande e straordinaria amica Anja che dopo si è sciolta in un pianto liberatorio, le lacrime della fantastica Annamaria, e poi la festa per tutti i nostri amici arancioni arrivati, voi tutti di Podisitidoc ad aggiungere quel particolare ke fa la differenza…ma tutte queste parole non bastano a liberare il mio nodo alla gola sarà il caso ke vada a farmi una corsa.Oggi mi “accontenterò”del lungomare di Via Caracciolo ,ma la prossima data della Coast to Coast caro presidente l’hai già fissata?Bè allora inizia ad iscrivermi:pettorale n. 2 (mi sembra ke qualcuno si sia già prenotato prima di me), se DIO vuole ci sarò ank’io per potervela spiegare dall’altro alto della barricata.Grazie a Voi perkè mi rendete sempre+orgogliosa di fare parte di una squadra come la nostra.

  • silvio scotto pagliara

    faccio i complimenti alla napoli nord tutta !
    sentire notizie positive , fà sempre piacere , e poi dalla campania , ancora di piu’ .
    silvio ,

  • Enzo Petrone-Antares Stabia

    Complimenti a tutto lo staff dell’ organizzazione,per l’ottima riuscita.Un plauso particolare alla nostra GRANDE ATLETA ANIA PANIAK con il tp 3.14.51. si è posizionata 6° tra le grandi Atlete.Sei FANTASTICA.

  • giovannicalce Poligofo Formia

    bravi tutti: organizzatori, pubblico e atleti messi a dura prova dal percorso che è stato molto bello con il suo paesaggio incantevole.
    Un complimento all’amico della Poligolfo che ha partecipato alla sua 4^ maratona del 2009, Aldo Martucci, da noi tutti della Poligolfo

  • Antonio Di Manno marathon68@alice.it

    Di maratone ne ho corse circa 30 di cui molte anche all’estero ma quella sulla costiera è stata la più bella in assoluto, un grande elogio all’organizzazione super perfetta e disponibile in tutto, restituzione della quota ai fuori regione, ricco pacco gara, premiazioni fino al 70° class. navette, pasta party abbondante ecc. grazie al pastificio artigianale Gragnano.
    per non ricorrerla il 19 Dicembre 2010 devo solo morire.
    Un grandissimo applauso e riconoscimento va fatto a tutti gli abitanti dei paesi sulla costiera, i quali hanno dato prova di cultura soprattutto verso lo sport in quanto nonostante sia stata chiusa L’UNICA STRADA che collega tutta la costiera non c’è stata una lamentela ne segni di disapprovazione ma solo e soltanto applausi ed incoraggiamento,
    che prendano lezione e sia di esempio ai SIGNOROTTI PAPPONI MILANESI che con i loro culi sui mercedes si sentono infastiditi e strombazzano agli Atleti durante la Maratona di Milano forse perchè non possono fare 200 metri a piedi per la colazione ed il giornale, vengano a correre la Coast to Coast e capiranno che oltre agli impicci del Sud c’è anche tanto da imparare,
    Complimenti infine allo speaker Marco Cascone sempre bravo ed attento, ciao e buone feste a tutti by marathon68

  • Benedetto Scarpellino, ASA Detur

    E’ stata una bellissima domenica, anche perchè’ in dieci abbiamo testato il “Trek and Run!”e, dunque, abbiamo potuto godere pienamente del paesaggio e della compagnia. Non pensavo si ruscisse a blindare la Costiera amalfitana ed invece così è stato.
    Anche io l’ho considerata un “mini-Passatore” dal punto di vista tecnico; ora in Campania abbiamo una maratona in cui il cronometro può passare in secondo piano per la maggioranza deglia atleti. Proprio per questo, però, non è corretto azzardare paragoni con maratone che nascono per consentire, al di là delle bellezze paesaggistiche, performance cronometriche.
    Complimenti agli organizzatori!

  • Guerino PASQUALE A.S.D. Run & Fun San Severo

    La 1^ Maratona Coast to Coast si è rilevata molto più dura del previsto poichè c’erano più di trenta Km di salita. Le mie gambe soffrivano ma gli occhi gioivano per le scogliere spettacolari della zona. Terminata in 3h 59′. Auguri a tutti gli organizzatori per l’ottima riuscita della maratona.

  • angelo della rocca cava picentini costa d’amalfi

    Non avevo dubbi sulla riuscita della manifestazione. Il solo percorso vale il viaggio nella nostra spendida costiera, se poi ci metti che l’organizzano dei maratoneti allora il risultato è assicurato. Noi l’avevamo capito da tempo. Non a caso nel 2010 ci sarà la terza edizione della nostra “Le Porte del Paradiso”, partenza Salerno, arrivo Atrani di km 21.097. Una gara più alla portata di tutti (consiglio di prenotare per tempo e non aspettare ottobre) che potrebbe facilitare la comprensione di questa fantastica ma dura maratona.

  • Aldo Martucci Poligolfo Formia

    Della maratona ho già scritto su altro articolo di questo sito. Non trovando altre parole per descriverne la bellezza e perfezione approfitto per ringraziare sinceramente il segretario della Poligolfo Giovanni Calce per i complimenti, Antonio Di Manno per la bellissima nota scrotta sopra ed Armando Mornile per aver diviso con me, durante la gara, la sua scorta di fichi secchi nonostante soffrisse; non lo dimenticherò: grazie.

  • Francesco Bassano Aurora Battipaglia.

    Complimenti sinceri a Giovanni Laiso e Gaetano Dentato per la Vs gara.

  • vincenzo risi isaura valle dell’irno

    grande LAISO e tutti gli isaurini .un saluto al grande varrella e al mitico enzo de feo. buon 2010 a tutti i podisti veri.

  • Tiziano “Atletica Agnone”

    “complimenti bellissima gara, ma tosta”
    ….grande Gennaro Varrella…..

  • Cosimo Di Cerbo A.S.D. Atletica Dugenta

    Solo un mese fa ho partecipato alla Maratona Nizza-Cannes sulla costa azzurra, bella dal punto di vista panoramico ma la coast to coast non ha confronti, è vero si sale troppo ma il tutto viene allegerito al cospetto della visione che viene offerta dopo ogni salita dietro ogni tornante.
    ps E’ stata la più dura delle maratone che ho finora fatto ma stranamente non ho dolori alle gambe.

  • vincenzo giaccio -napoli nord marathon

    voglio ringraziare Antonio Esposito e tutto lo staff organizzatore per aver permesso a noi maratoneti di correre in uno dei posti più belli del mondo!!!anche se il percorsso era durissimo, abbiamo avuto in cambio la visione di posti bellissimi!!un grazie di cuore presidè!!!

  • marco zitarosa esercito comsup

    per me è stato un modo diverso per visitare la costiera amalfitana e sorrentina, grazie ad una buona organizzazione che ha impedito l’accesso a qualsiasi veicolo ha reso questa manifestazione tra le più serie ma soprattutto paesaggisticamente tra le più belle. BRAVI E COMPLIMENTI

  • Mario Pasquale -A.S.D. Running Telese Terme

    Da premettere che era la mia prima maratona a cui partecipavo, per cui ero indeciso se esserci o meno, sapendo che il percorso era duro. Alla fine posso affermare: Un panorama da sogno che nemmeno in cartollina si riesce a vedere; gara durissima specialmente per un principiante come me, che corre da poco più di un anno, ma che mi da coraggio, se il Signore vuole, di affrontare le altre che sicuramente sono meno insidiose; congratulazioni vivissime ad Antonio Esposito e tutto lo staff Napoli Nord Marathon. Un grazie al mio presidente Mario Del Vecchio che mi ha incitato a partecipare a questa bellisima maratona ed alla fine un grazie a Tiziano dell’Atletica Agnone che mi ha incoraggiato nei km finali e con il quale abbiamo chiuso la gara insieme in h. 3:57:09. Alla prossima Mario Pasquale.

  • nicola stefano – cc nicolaus ac –

    Bravi a tutti coloro che hanno permesso l’ottima riuscita di questa maratona: bella, con un panorama mozzafiato, imprgnativa, ma non troppo, e soprattutto ben organizzata. Nulla da eccepire, Complimenti a tutti. Buona corsa a tutti – Nicola Stefano – Bari, 29.12.2009 –

  • Giovanni Laiso – Atl. Isaura Valle dell’Irno

    Bella gara: mentalmente è stata una passeggiata per me, fisicamente invece ne sento le conseguenze, ma va bene così, anzì va più che bene! Grazie a Bassano e Risi per i complimenti: valgono di più quando sono fatti da persone competenti e soprattutto che stimo parecchio. Alla prossima!

  • giammanco michele athletic team palagiano ta

    complimenti per la bellissima manifestazione

  • arsenio sandullo anguillara sabazia running club

    Maratona bellissima e tostissima un paesaggio unico al mondo ,peccato per il mancato rifornimento del 5 km.Era la mia 11 maratona ,di sicuro la portero’ nel cuore perche’ la piu’ bella.Un grandissimo complimento agli organizzatori della napoli nord marathon ci hanno fatto versare lacrime di sangue ,ma alla fine sono state lacrime di gioia .Ciao a tutti e un buon 2010

  • Mario Pasquale -A.S.D. Running Telese Terme

    Volevo aggiungere al mio commento fatto in precedenza che sarebbe stato bello, anzi bellissimo poter scaricare il diploma da internet e poterlo affiggere in ufficio o in qualsiasi altro posto per poter dire quel giorno c’ero anchio. Buon anno a tutti.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>