TuttoCampania — 19 aprile 2009

Maratona e Mezza Maratona della Città di Napoli: una gran bella edizione.


Un evento, quello del Team Napoli Marathon Club, che ha dimostrato a tutti che la gara è migliorata tantissimo, che l’organizzazione si è dimostrata all’altezza, che il percorso è di quelli che permette di non dover andare altrove alla ricerca di un tracciato veloce per poter fare il tempo. Le prestazioni sia sulla mezza maratona sia sulla maratona lo dimostrano.


Chi ha scelto Napoli per puntare al meglio lo ha potuto fare in tutta serenità. ottenendo alla fine quello che meritava, in ragione del suo stato di forma, della sua interpretazione della gara e anche, perché no, in ragione di un tracciato che ha facilitato la cosa: scorrevole e linerare in gran parte.


La pioggia ci ha offerto una Napoli diversa, ma sempre affascinante, coinvolgente, unica.


La pioggia, che ha creato qualche imbarazzo all’organizzazione (ma poi risolto al meglio), ha però anche aiutato le performances degli atleti. Sabato sera, in occasione della presentazione dei preventivati facili protagonisti, in piazza c’era un’afa terribile. La pioggia che ci ha accolti e seguiti per tutto l’evento ha invece contribuito non poco ad abbassare la temperatura, a rendere l’aria respirabile, a dare una mano a tutti (un po’ meno al sottoscritto , ma mi sono comunque goduto una grande, Splendida giornata…).


La mezza maratona donne ha visto una gran bella prestazione di Consuelo Ferragina dell’A.S.D. la Corsa. 1h24’41’ la portano da subito tra le assolute protagoniste della nostra regione,. In attesa però di vederla più spesso in gara. Daniela Tani ha chiuso ottima seconda, 1h27’16’. Chiude il podio Mena Febbraio, con un ottimo 1h28’38’. Alle loro spalle Susy Giocondo, Ania Paniak e una sempre più sorprendente Sabrina Carullo (Erco Sport, per lei ultramiglioramento sulla distanza, ora 1h33’12”). 


La mezza maratona uomini ha visto primeggiare un grande Abdelhadi Ben Khadir. L’atleta Marocchino, che ho il piacere di allenare, ha fatto da subito il vuoto, con parziali anche di 3’03’/3’04’ a km. Per il giovane Magrebino, del Team di Luigi d’Aniello, una vittoria solitaria in 1h06’32’.


Il Campione Italiano di Maratona, Migidio Bourifa, ha fatto da lepre di lusso. Iscritto nella mezza (poi arrivato secondo in 1h07’26’) in realtà ha dettato il ritmo ai maratoneti, portandoli ad un buon passaggio in piazza del Plebiscito (quando si era a metà dello sforzo) Buona la prova di Marco Calderone (Antoniana Runners). Marco ha chiuso in 1h09’27’, facendo una gara tutta in recupero.


Come sempre un grande Enrico Signorelli (Amatori Vesuvio) a segnare la 4a posizione finale. E finalmente il graditissimo ritorno tra i protagonisti di Mourid Morad, dei Podisti cava Picentini Costa d’Amalfi (5° in 1h11’53”). Dopo Mourid l’arrivo di Gianluca Piermatteo (Mov. Sportvivo Barlolo Longo).


 


La maratona donne non lasciava spazio alla fantasia, almeno per quanto riguarda le prime due posizione finali. Anche se giovanissime, le due Etiopi preannunciavano gara a sé, e gara in due è stata. Si sono date una mano per tutto il tracciato, disputandosi la vittoria in volata (poi andata per 4′ alla Adilo Saeda kedi in 2h43’38’, davanti a Shetaye Ordofa). Grande conferma di valore per Annamaria Caso, della Napoli Nord Marathon. Annamaria (che ho seguito tecnicamente nelle ultime settimane), è passata in poco più di 1h30′ alla mezza, ha ‘regalato’ solo 1′ alla seconda parte, tanto da chiudere in 3h01’58’. Grandissima prova e gara regolarissima per Giovanna Landi, Podisti Cava Picentini Costa d’Amalfi. L’allieva di Angelo della Rocca ha avuto una grandissima evoluzione nel corso di questi ultimi mesi, tanto da abbassare il suo record sulla 42 km di ben 10′ in molto meno di un anno e quasi 5′ nella mezza. Suo il quarto posto in 3h10’37’, decisamente il suo nuovo record, dopo quello di Roma di poche settimane fa.


La Maratona Maschile, ancor più di quella donne, non aveva dei nomi italiani candidati alle prime posizioni. Tanto che i primi 6 sono tutti atleti Africani. Vittoria di Machichin Nixon in 2h14’51’, davanti al connazionale karobia e al marocchino AbdelKebir Lamachi (atleta dell’Atletica Capua, per lui 2h20’32’). Primo degli Italiani (e gran bella gara per lui) Romualdo Barbato della Napoli Nord Marathon. Romualdo ha fatto una gara abbastanza giudiziosa e, alla fine, il risultato è venuto: 7° al traguardo con 2h33’23’.


La Maratona Città di Napoli quest’anno ha risposto totalmente alle attese. Ora tocca agli atleti, tocca a tutti voi riconoscere il valore di quanto fatto e di scegliere Napoli nei vostri progetti futuri. Per dare una mano a chi ha dimostrato di meritarla. Per fare decisamente più grande una Maratona che grande ha dimostrato di esserlo, anche se non ancora nei numeri: ma questo è vostro compito!


 

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

  • Fabrizio bromuro gs cerveteri runners

    E vero napoli non ha nulla da invidiare alle altre maratone
    e poi mi ha fatto piacere in alcuni tratti vedere la gente incitarci nonostante la pioggia
    marco se tu fossi l,organizzatore turista e vorresti far conoscere meglio napoli proporesti qualche variazione al percorso?

  • Alessandra Giordano Asa Detur Napoli

    Hai ragione, Marco, in realtà la pioggia ci ha rinfrescato (tanto che anche i ragazzi dello spugnaggio alla fine ci offrivano le spugne asciutte!) e ha contribuito a rendere questa maratona diversa. Anche il fatto di incrociare più volte testa e coda della gara e vedere in faccia amici e campioni, è stato divertente… Si correva sempre in compagnia e non rischiavi di demoralizzarti. E poi sentire il tuo nome urlato negli altoparlanti al traguardo in piazza Plebiscito è stata la ricompensa più adrenalinica a tanta fatica. Grazie Marco!!

  • Marco Cascone

    Ciao Fabrizio. >Grazie a te e al tuo Team per essere stati con Noi. Se dovessi far visitare correndo napoli…beh bisognerebbe correre nella zona di Spaccanapoli, Salire verso San Martino e tanti luoghi fanstastici di napoli ma…la morfologia del nostro territoro porterebbe a rendere la 42km tra le più dure in assoluto e sai bene che bisogna tenere conto di esigenze diverse, tra le quali il cronometro. Di nuovo grazie per essere stati con Noi e…arrivederci al 2010! Ciao Alessandra. Sì, bello incrociare gli atleti top e magari poter incitare i propri colleghi di team e amici che passanno sulla corsia vicina. Vedere il tuo sorriso all’arrivo mi dona una carica ancor più adrenalinica… complimenti Alessandra”

  • ELISABETTA LA GUARDIA

    TANTE MARATONE SI è VERO, TANTI CONFRONTI è QUESTO è GIUSTO, TANTE SOLUZIONI COME MIGLIORARSI, MA TUTTI POSSONO INVIDIARCI IL NOSTRU SUPER CRONISTA, SPEAKER, AMICO, ATLETA E CULTORE DELLA PAROLA: MARCO CASCONE.BRAVO COME AL SOLITO.

  • Pino De Maio

    Grande Marco! un grande valore aggiunto alla manifestazione .Molti mi avevono sconsigliato di fare la 42 a Napoli, be! devo smentire i tanti. E’ stato una consolazione farsi i secondi 21 Km, io e miei compagni di gara Gennaro e Michele ci siamo goduti il percorso, rifornimenti ottimi e puntuali, la gente sul percorso anche se timidamente , incitava, la polizia municipale ci ha protetto molto bene, e poi il ritorno su quel lungo mare, che consolazione!!! con quel panorama la fatica sembrava dissolversi, insomma mancavano solo i protagonisti, gli atleti, pochi 400 personaggi per un palcoscenico meraviglioso come questo. complimenti a tutti gli organizzatori e collaboratori. invito, tutti l’anno prossimo a non mancare a questo appuntamento, noi possiamo dare il giusto valore a questa competizione. grazie per le emozioni, un grazie particolare a l’amico Marco Cascone per l’accoglienza all’arrivo, e un grazie a l’assessore Ponticelli per la sorpresa. ”

  • Alessandro Di Maio Napoli Nord Marathon

    A Napoli la pioggia ha fatto il buono e il cattivo tempo: è vero che ci siamo ritrovati subito fradici, ma almeno le strade erano più libere dal traffico domenicale che nelle belle giornate di sole non ha nulla da invidiare a quello feriale.
    Certo, c’era anche meno pubblico ad incitare gli atleti, ma non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca, no?

  • Lucia Avolio Napoli Nord Marathon.

    Quest’anno non c’è ke dire, tutti noi partecipanti abbiamo rilevato i miglioramenti apportati dall’organizzazione a questo bell’evento ke sempre emoziona, e finalmente dopo tanti anni e tante lamentele una nota positiva.C’è ancora molto da fare, per ciò ke riguarda i depositi borse e gli spogliatoi ma come tutti concordo sul buon lavoro ke è stato fatto.Ciò che manca è il pubblico,non c’è purtroppo una partecipazione del popolo napoletano e lì è+difficile intervenire.Ma comunque è sempre una grande emozione percorrere queste nostre strade ke sono tra le+belle del mondo.Alla prossima edizione ke speriamo ci dia modo di sentirci ancora+soddisfatti e grati a tutti Voi e noi.

  • Giovanna Landi Podisti Cava Picentini

    Caro Marco grazie per le tue parole e posso confermarti che ci sono due grandi persone che devo ringraziare, Angelo Della Rocca e Anna Senatore, che pur di starmi vicina ha rinunciato ad una tranquilla domenica di riposo! E’ stata una bella maratona e ogni volta amo sempre più questo sport perchè sa regalarci sensazioni ogni volta diverse e meravigliose.

  • giorconda di luca ercosport

    vederti all’arrivo è stato emozionante per me che non vivo giorno per giorno i tuoi allenamenti quindi posso immaginare perchè anna e angelo erano lì!!!!!! BRAVA GIOVANNA

  • giannni cimminiello asd amatori vesuvio

    meritati complimenti vanno anche ai volontari…inzuppati ….fino alla fine dell’evento

  • Massimo Falanga – A.S.D. IL PARCO

    Secondo me l’organizzazione ha funzionato a dovere. Però, paradossalmente, credo che la pioggia abbia aiutato un po’ tutto e tutti. Cosa sarebbe successo in una giornata di sole? Via Caracciolo sarebbe stata libera? L’unico consiglio che mi sento di dare per il futuro è quello di transennare il più possibile il percorso perché se il tutto funzionasse così anche in una giornata di sole sarebbe bellissimo. Poi, non abbandoniamo l’idea di una mezza e di una maratona in date diverse

  • Geppy D’Orso – ASD Amatori Atletica Frattese

    COMPLIMENTI A TUTTI.

  • guido speranza-asd ipodisti di capitanata ( Foggia

    bellissima maratona x me ho fatto il personale 3h 39. venivo da 4h e 17 di roma.. poi passare sotto quella galleria di un km e mezzo credo dove si sentivano solo le scarpette sbattere a ritmo sull’asfalto e stato bello… sicuramente la rifarò.

  • Casimiro Monti

    Bravo Marco come sempre condivisibile ed essenziale. Complimenti a tutti quelli che hanno operato per la riuscita della manifestazione. Dobbiamo ricordarci che nella nostra città tutto è spesso più complicato. Rallegriamoci per la bella giornata di sport e continuiamo ad allenarci ed a tentare di prendere la vita per il verso giusto. Sottoscrivo il tuo appello finale.

  • nunziello da pozzuoli marathon club

    Bellissima ed affascinanate gara un panorama stupendo un grazie agli organizzatori bravissimi ciao al prossimo anno

  • Gianluca Malatesta Centro Ester Napoli

    Mi unisco al coro di consensi e di lodi per l’organizzazione.Era la sesta edizione a cui partecipavo e il progresso e’ continuo,magari complice la giornata poco indicata per andare a zonzo con la macchina, come purtroppo ho visto fare a Cavalleggeri-Bagnoli ma veramente significherebbe avere una cittadinanza diversa, che evidentemente noi non abbiamo neanche per le questioni cruciali e quotidiane quindi….
    Nel complesso complimenti a tutti i partecipanti che hanno valorizzato la manifestazione,agli organizzatori e i volontari che non ci hanno fatto mancare niente e a quei pochi spettatori che, debitamente stimolati un po applaudivano, e non ci hanno fatto sentire troppo soli.Al prossimo anno e con tanti piu partecipanti.Grazie e ciao a tutti gli amici podisti.

  • Marco Cascone

    Ciao Pino…grazie! Dicamo pure che hai fatto il personale sulla Maratona…3h12′!!! E’ stato un piacere accoglierti all’arrivo. Il minimo che avrei potuto fare dopo quella splendida, dedicata canzone che con la tua meravigliosa voce e la tua arte mi hai fatto ascoltare a casa tua!!!
    Ciao Giovanna. Sei stata grande!!! Una gara interpretata meravigliosamente! Meriti tutto quanto di bello stai facendo! Sì…Angelo e Anna ti sono stati molto vicini. Anna era in fibrillazione per il tuo risultato…e la sua gioia all’arrivo ne è stata sintesi! Bello vedere il rapporto che vi unisce!!! Ciao Casimiro. Assessore…sei un atleta nel dna…uno sportivo vero! Averti come amico è una ricchezza! Ciao Guido. Alla faccia…un gran bel personale: complimenti!!!!

  • Anna Senatore – cava picentini c.d’amalfi

    molte volte condividere successi, , gioie con una persona a cui vuoi bene possono regalarti emozioni uniche, incredibili per intensità…e allora la sua felicità diventa la tua felicità e insieme riesci anche a superare difficoltà, dolori che la vita inevitabilmente ti riserva…non occorre ringraziare chi ti è vicino, chi ti incoraggia, chi soffre se stai male…è un arricchimento reciproco.
    Giovanna hai il diritto di prenderti tutti i tuoi meriti….ed hai il dovere di regalarci tante altre emozioni!

  • GIUSEPPE MUSELLA ATLETICA MARANO

    devo essere sincero,questa e’ stata la mia sesta partecipazione alla maratona di napoli,ma e’ stata per tanti versi la piu’ affascinante.
    i miei complimenti all’organizzazione ,a tutti i volontari che ci hanno assistito,e’ poi,e’poi
    quel personale che ancora mi viene la pelle d’oca.
    tempo impiegato 3’16’51’ GRANDIOSO!!!!!!

  • Angelo, Cava

    Marco ti ringrazio della stretta di mano accompagnati da complimenti nei miei riguardi, nei commenti in diretta di domenica,
    non me li aspettavo. Il lavoro di programmazione che stò facendo con i miei amici (e non allievi vero Giovanna, sto mister suona proprio male) mi fa capire che riesco a trasmette qualcosa di positivo.
    Di Giovanna che dire è stata Super, e lo dico non solo per il personale fatto (avendo meno problemi di Roma), ma per l’interpretazione della gara , dove è riuscita a tenere a freno l’emozione, la voglia di aumentare il ritmo, e cosa da evidenziare, una divisione di tempo delle due mezze quasi identiche, non comune ai podisti che si allenano quando possono.
    L’emozione che è sopraggiunta al termine della maratona è unica, come unica è stata la condivisione di gioia. Passando alla maratona di Napoli penso che l’organizzazione abbia fatto un buon passo avanti, sotto diversi punti di vista. Però nessuno ha ancora evidenziato il fatto che diversi pannelli km erano stati messi male. Questo è un aspetto importante da curare in una maratona, per la giusta interpretazione del passo.

  • Giovanni CASERTA G.s.d. FIAMME ARGENTO

    INESAURIBILE MARCO!!!!! BRAVO, BRAVO, BRAVO

    Seppur partecipando solo alla ‘metà‘ del percorso (21 km) ho apprezzato lo stesso una Napoli piovosa, ma sempre incantevole, dove l’organizzazione ha reso questa edizione di buon livello, meritando fiducia per il futuro.

    Un saluto affettuoso al MAESTRO Pino De maio per il personale. COMPLIMENTI VIVISSIMI

    Sono d’accordo con te Marco, ora tocca a noi.

  • e. grieco_Pod. S. Giovanni a Piro-Golfo Policastro

    Mi associo ai complimenti per la riuscita della manifestazione, anche se ci sono ancora alcune cose da migliorare. In particolare noi del gruppo di S. Giovanni a Piro ringraziamo i ragazzi dei punti di ristoro, come noi sotto l’acqua, che ci hanno incitato sempre, e tutti gli altri volontari. Ma credo che l’aspetto più importante da sottolineare stia nella conclusione dell’articolo di Marco: l’organizzazione ha dimostrato un impegno maggiore e quindi la maratona di Napoli può continuare a crescere se anche noi (soprattutto campani) facciamo la nostra parte iscrivendoci in massa.

  • Carmine Babbone – Atl. Sporting Calore Roccadaspid

    Io ho fatto solo la mezza maratona solo perchè non avevi km nelle gambe, però mi sono emozionato nel vedere il nostro amico Angelo Marino abbassare il suo personale di oltre 5 minuti. E’ riuscita a tagliare il traguardo con un real time sotto le 3h10’….Grandissimo. Merito delle sue qualità ma anche di una organizzazione che non ha niente a che vedere con le precedenti. Continuate così…..misurate meglio i km..è importante per la gestione delle energie in una maratona e pubolicizzate meglio l’evento. Complimenti anche alle persone ai rifornimenti, sono stati molto partecipi.

  • Marco Cascone

    Ciao Angelo. Complimenti iper meritati. So quanto fai per i tuoi atleti e le tue ragazze in particolare. Conosco la tua bravura di tecnico e il tuo modo di rapportati agli atleti, per ottenere il meglio da loro. Oltre tutto, e questo è quello che fa ancor più la differenza, sei una gran persona. Complimenti! Ciao Giovanni. Grazie. Sì…ora è il momento di dare fiducia!
    Ciao Elisabetta. Finalmente ti ho rivista…! Un piacere ritrovarti. I tuoi complimenti poi…graditissimi.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>