TuttoCampania — 24 maggio 2010

Clicca per l'immagine full sizeDomenica 23 maggio si è svolta la II manifestazione città di Marigliano. L’organizzazione alle prime armi e poco esperta di gare podistiche si è voluta cimentare nel mettere insieme una 10 Km ed una mezza maratona nella stessa mattinata con partenze diverse sia come orario che come luogo. il coraggio è stato tanto e, tutto sommato, complice anche la bella giornata di sole, le cose sono andate piuttosto bene con percorsi chiusi al traffico ed una buona sincronizzazione degli eventi. Anche i percorsi delle due gare pianeggianti e veloci hanno permesso buone prestazioni. Come già detto la non abitudine a prevedere gli eventi ha fatto si che durante il percorso mancasse acqua a sufficienza ed i pettorali non idonei hanno dato non poche difficoltà a compilare le classifiche visto che si sono letteralmente liquefatti per il caldo. Problemi che spesso siamo abituati ad incontrare sulle gare podistiche.


Il grosso problema è avvenuto all’atto della premiazione. Per un problema piuttosto serio sono venuti improvvisamente a mancare 150 premi previsti per gli atleti. Si è dunque visto di tutto. Assalto a Fort Apache. alcuni che dovevano essere premiati, invece di comprendere il problema capitato e rinunciare magari a qualche chilo di pelati ha praticamente assaltato gli organizzatori ed anche chi si è trovato a dare una mano agli stessi. Alla fine della giornata avrei dovuto provare soddisfazione dal punto di vista professionale visto che con i miei collaboratori sono riuscito a stilare una classifica delle due gare in mancanza quasi toale dei pettorali; invece sono tornato a casa con un senso di nausea e completamente scoraggiato.


La speranza che gli organizzatori volevano seminare con questa manifestazione è naufragata in istinti che spero siano stati dettati dalla stanchezza e dal caldo. Personalmente ritengo di dover ringraziare chi ha organizzato l’evento ricordando che con la loro associazione avevano previsto che l’intero ricavato delle iscrizioni sarebbe stato devoluto in beneficenza. per quanto riguarda le prestazioni tecniche (tra le quali spicca un ritorno alla vittoria di Romualdo Barbato ed un battesimo alla vittoria per Di gregorio Salvatore) si possono consultare le classifiche pubblicate.

Autore: Lorenzo Rispoli

Share

About Author

Peluso

  • figliolia centro ester

    penso che la classifica sia errata il mio tempo é 1.56.00. vedo alcuni di altre società con tempi che variano da meno 10 minuti a più 30 minuti come il sottoscritto

  • Raimondo Giuliano Atletica 88 Acerra

    Con entusiasmo i miei amici ed io siamo venuti a Marigliano per correre chi la dieci chi la 21 km, tanto più che la 21 si è disputata su strade a noi care perchè percorse quasi quotidianamente per i nostri allenamenti. Ebbene, il nostro entusiasmo credo non sia stato ripagato dagli organizzatori dell’evento!!! Se “l’inesperienza” della prima edizione della mezza maratona potrebbe essere un’attenuante non giustifica però quelle che considero delle falle organizzative!! Non ne faccio una questione di pacchi e pacchettini (per quanto riguarda questo aspetto le società dovrebbero fare il mea culpa perchè hanno indotto gli atleti a credere che si corra per il pacco!!!!) visto lo scopo filantropo della manifestazione!!!! .Mi permetterei però di dare alcuni suggerimenti per la prossima edizione:
    1) prevedere la presenza di bagni chimici alla partenza o spostare la stessa in aperta campagna dove poter espletare i bisogni fisiologici;
    2)usare dei pettorali che non diventino poltiglia dopo appena tre km, specialmente per chi come me suda molto;
    3) prevedere la partenza, visto il periodo, per le 08,00 – 08,30;
    4)ma sopprattutto garantire la sicurezza ai podisti poichè il percorso era si segnalato ma non controllato!!!!! Non si può correre tra le macchine ed i motorini specialmente dalle nostre parti dove l’educazione in genere e l’educazione stradale nello specifico è molto carente!!!!! Scusate lo sfogo, arrivederci all’anno prossimo!!! “

  • GIUSEPPE de SIMONE AMATORI VESUVIO

    BUONGIORNO
    VORREI SOLO DIRE CHE PER POTER GIUDICARE BISOGNA FARE 21,100 km SOTTO IL SOLE CON 28°/30° SENZA ACQUA
    ATTRAVERSARE IL TRAFFICO DOMENICALE DEL CENTRO PAESE
    ARRIVARE NEI 150 COME DA REGOLAMENTO
    NON AVERE IL PREMIO DOPO AVER PAGATO 10 euro
    POI SI PUO’ RIMANERE NAUSEATI
    P.S. I TEMPI DELLA 21 SONO SBAGLIATI

  • RICCIO TOMMASO NAPOLI NORDMARATHON

    E’ VERO L’INESPERIENZA CONTA MOLTO, MA PERCHE’ EVINDENZIARE IN POMPA MAGNA TANTI PREMI E RICORDI DELLA MANIFESTAZIONE , SPECCHIO PER LE ALLODOLE?, SAREBBE STATO PIU’ GIUSTO METTERE IN RISALTO LO SCOPO FILANTROPICO DELLA MANIFESTAZIONE, I VERI SPORTIVI SAREBBERO VENUTI UGUALMENTE!!!!!!

  • Lorenzo Rispoli

    Ho appena provveduto ad inviare la classifica della 21 con i tempi giusti. Purtroppo domenica il primo sole estivo ha fatto danni un brutto effetto un pò a tutti….

  • podistidoc

    “Perchè, non vengono pubblicati tutti i commenti? ………..se si usano aggettivi penalmente rilevabili ne siamo responsabili anche Noi! Quindi…. apritevi un sito tutto vostro e scriveteci tutti i commenti che volete, e prendetevi anche le conseguenze! Grazie!” “

  • CHIOCCA DOMENICO NAPOLI NORDMARATON

    HO MANDATO 2 COMMENTI COME MAI NN SONO USCITI.?..VI DEVO MANDARE IL TERZO…VA BENE ..MI DATE ALMENO 1 SPIGAZIONE COME MAI SUL FOGLIO DI PARTEZIPAZIONE STA SCRITTO VENGONO PRMIATE I PRIMI 80 SULLA GARA DI 10KM…I PREMI DOVE SONO? UN SACCHETTINO CON 2 BUSTINE DI POLASE O INTEGRATORI..QUESTI SONO I REGALI?

  • Francesco Diana – A.S.D. Amatori Vesuvio

    ‘QUANDO LE BUONE INTENZIONI E L’INESPERIENZA SI SCONTRANO CON GLI ISTINTI PI

  • viviana celano

    ragazzi smettiamola di dirci che non si corre per il premio.ognuno di noi cerca di portare a casa qualcosa e per soddisfazione e per rientrare un poò con le spese,visti i costi tra iscrizioni e benzina.io ho fatto la 10 e gli incroci erano tutti presidiati ma gli automobilisti insofferenti.certo hanno sbagliato i rifornimenti scari e la premiazione,i cesti erano ricchissimi,anche troppo, sarebbe bastato distribuire meglio le “vettovaglie”.ma credo che ciò che abbia pesato di più sia stata l’inesperienza,qualche consiglio non dato o dato male.speriamo solo che facciamo buon uso di questi errori per non ripeterli il prossimo anno,perchè comunque i percorsi sono belli.

  • Cavuoto Aldo Team manager 25/05/2010 alle 11,15

    Vorrei cominciare con un plauso agli organizzatori che,pur essendo alle prime armi,sono delle persone squisite e perbene e hanno messo la propria faccia in questa avventura.Però vorrei dare un consiglio per il futuro,di affidarsi a giudici esperti ed equidistanti per evitare disagi nelle classifiche e soprattutto di impedire comportamenti sleali e scorretti che domenica sono avvenuti.E vengo a dirvi:premetto che il podismo,e su questo penso di trovare tutti concordi,non è uno sport di squadra,ma è uno sport dove si mettono in risalto le caratteristiche singole di ogni atleta e non serve avere gregari che ti accompagnano e ti tirano dal primo all’ultimo metro della corsa.Vorrei entrare nel merito dello sgradevole episodio avvenuto domenica negli ultimi 100 mt della gara femminile dei 10 km dove,sotto gli occhi di tutti,si è verificata una scorrettezza abnorme…Visto che l’atleta era in palese difficoltà e stava per essere raggiunta dall’inseguitrice,i due angeli custodi l’ hanno letteralmente trascinata (sollevandola per le braccia e spingendola fino all’arrivo portandola alla vittoria).Questo,non solo l’ha aiutata ,ma ha impedito fisicamente la rimonta dell’inseguitrice facendo un muro a protezione della “vincitrice”.Attivandomi con vibranti proteste ho fatto presente ai preposti l’irregolarità,trovando tutti concordi,dopodichè mi è stato comunicato che l’ordine di arrivo era invariato.Noi a questo punto per protesta abbiamo evitato di salire sul podio(dopo il danno non potevamo accettare la beffa).Sperando che tutto questo possa far capire che le regole vanno sempre rispettate.Cordiali saluti Cavuoto Aldo.

  • silvio scotto pagliara – responsabilità/diffamato

    l’autore della pubblicazione(commento) è imputabile del reato di diffamazione, ma anche il direttore responsabile è imputabile del reato di diffamazione.
    In quanto , avalla , la decisione e il commento del suo “collaboratore” in questo caso , chi commenta,
    e si rende responsabile in prima persona di tutte le
    richieste di “avvenuta” diffamazione.
    Ps : ma tutto quello che si voleva “scrivere” non si è fatto da vicino ?
    buona e serena giornata , amici podisti.
    saluti da silvio
    Questo ,oltre per pubblicazioni cartacee, vale anche attraverso internet .

  • Lorenzo Rispoli

    I tempi dei podisti sono stati rilevati, come al solito in maniera precisa. E’ stato semplicemente pubblicato, per qualche ora, un file che ho inviato sbagliato.

  • viviana celano

    ciao aldo,secondo il mio punto di vista la cosa da fare era il reclamo ai giudici( il costo del reclamo viene rimborsato in caso di accoglimento ),che mentre attendevano l’arrivo della 21 vagliavano la situazione , dopo di che decidevi se salire o no sul palco

  • gennarelli francesco podistica azzurra Napoli

    “Premetto che al SUD e soprattutto in campania ci riesce difficile organizzare una gara che non abbia i soliti inconvenienti (traffico, pubblico). Questa prima edizione la definisco ………, non accetto nessun commento di altri podisti a giustificazione della manifestazione anche perchè a metterci la faccia, non vorrei sbagliarmi, ma c’era anche l’esercito italiano con la presenza di qualche ufficiale superiore. lo speaker, parte attiva nella competizione sino a segnalare in parte l’arrivo degli atleti, che per colpa del pettorale in carta, sono stati costretti a comunicare il proprio nome e cognome all’arrivo, risultava totalmente incompetente sul da farsi o di quello che stava accadendo. Smettiamola di dire che non ci interessa il pacco gara che la conquista del medesimo risulta sempre essere piacevole.Voglio ricordare che tra i presenti, vi erano autorità comunali locali e FF.PP. per il prossimo anno consiglio di non far ripetere la manifestazione alle stesse condizioni in quanto potrebbe diventare pericolosa. Infine un’ultimo pensiero va a quelli della Protezione Civile che nella manifestazione erano presenti in numero cospicuo ma del tutto incompetenti. Infine per Cavuto Aldo del Team manger complimenti per il commento ma penso che quest ultimo si trovasse in un altra manifestazione ed abbia sbagliato ad inserire il commento esordendo con il plauso, bravo Cavuto.”

  • Anna Senatore

    io c’ero domenica e non sto a raccontarvi a cosa ho assistito perchè ha dell’incredibile. Amarezza e dolore è tutto ciò che mi rimane. E davvero non so più se riuscirò a trovare la forza per ritornare a far parte di quello che fino a qualche giorno fa pensavo fosse un ambiente per lo più sano, caratterizzato dalla lealtà, dal puro spirito sportivo, da momenti di aggregazione ed amicizia

  • Mimmo Arianna

    Ragazzi rilassatevi un attimino, non date addosso agli organizzatori ” poverini,” penso che il tutto sia dovuto all’inesperienza; non li conosco ma da parte loro sicuramente c’era tanta buona volonta’. Pensate: trovai un volantino attaccato alla macchina quando ero alla maratona di Roma!

  • pipola angelo amatori vesuvio

    scusate ma tra tutti i commenti nn si e spiegato però quale sia stato il vero problema chiaro in cui nn siano stati distribuiti i premi.basta dire solo la verità.il mio umile commento dice che bisognava solo organirzarsi su una gara vista l’inesperienza alcune società ne hanno messo di tempo per organizzare delle belle gare invece qui hanno fatto semplicemente il passo più lungho della gamba.saluti a tutti e buona corsa

  • gaetano di vaio silmacasalnuovolla

    forse e vero tuttoquello che dicono io cero e oh impiegato circa 156 ma posso assicurarvi che la cosa buona era proprio l aqua lungo tutto il percorso 21ck xil resto anche in altre gare se ne vedono di peggio daltronto chi ama lo sport non guarda ipremi

  • BERTONE ERCOSPORT

    BELLA GARA E PREGARA X RITIRARE IL PETTORALE ABBIAMO PERCORSO 2 KM.QUALCUNO PARLA DEL PACCO DI PASTA MA LO SA QUANTO COSTA X UNA TRASFERTA. AL RIGUARDO DELL/ORGANIZAZZIONE QUEL SIGNORE AL POSTO DI ANDARE IN TV A FARSI PUBLICITA AVREBBE FATTO MEGLIO AD IMPARARE AD OGANIZZARE MEGLIO LA GARA .SALUTI ED ALLA PROSSIMA……….

  • pasquale soprano amatori frattese

    quanti commenti quante critiche smettiamola una volta x sempre diamo una mano a chi nn riesce ad organizzarsi come deve , colgo l occasione x fare i complimenti a Barbato Romoaldo bravoooooooooo ciao alla prossima

  • Beniamino Famoso atletica amatori irpini

    Nella gara di domenica e mi riferisco in special modo alla mezza maratona, è senza dubbio emersa la inesperienza degli organizzatori. Tante sono state le pecche che abbiamo riscontrato (orario,rifornimenti,percorso non sempre segnalato, premi, pacco gara). Mi sembra comunque doveroso concedere una prova d’appello e poi dare una sentenza definitiva.Un saluto a tutti gli amici podisti Beniamino Famoso atletica amatori irpini.

  • chiavazzo alfonso antoniana runner club

    amici di marigliano vi auguro una vera gara per il 2011 non sbagliate piu le premiazioni non vi perdoneranno per la terza volta

  • antonino iaccarino atletica sorrento

    pongo una semplice domanda a tutti voi…è normale voler premiare dal 4° posto al 150° con un sacchetto legea contenente tre integratori e poi gli arrivati dal 151° in poi in base alle categorie con un cesto del valore di 300 euro? Questa è stata la causa del cosiddetto cannibalismo, se è per voi giusto questo criterio di premiazione e se avremmo dovuto stare zitti dopo essere arrivati nei primi dieci, allora scusateci!!

  • Gianni (La Solidarietà)

    Ciao a tutti, volevo rispondere all’amico Francesco Gennarelli che se volessimo fare un elenco delle gare organizzate in Campania in modo Eccellente anche dal punto di vista logistico, sarebbe troppo lungo. Generalizzare è facile, ma è deplorevole per le società e le persone che hanno fatto e fanno questo in modo professionale.

  • Cavuoto Aldo team manager 26/05/2010 ore 17,40 Na

    Carissima Viviana dopo aver letto le tue considerazioni sull’ abnorme irregolarità che ha dovuto subirte la mia assistita,ti faccio presente che io mi sono recato immediatamente dalla giuria e tutti in maniera indignata hanno canfermato l’avvenuta irregolarità,indicandomi gli organizzatori dove ho potuto per l’ennesima volta espletare il mio reclamo.Dopo circa 15 minuti di chiarimenti mi hanno assicurato che avrebbero preso seri provvedimenti,ribadisco che mi hanno assicurato questo.Sono stato richiamato dopo circa 30 minuti e con imbarazzo mi è stato comunicato che non era possibile cambiare l’ordine d’arrivo.Cara Viviana non c’era nessuna possibilità di effettuare il reclamo scritto perchè non esistevano nè giudici,nè giurie.A questo punto,con rammarico io e la mia assistita abbiamo deciso di disertare la premiazione.Voglio ribadire che l’ organizzatore con cui ho parlato era molto amareggiato e dispiaciuto per l’episodio e mi sento di dargli un consiglio di vero cuore per l’anno prossimo,dove contiamo di esserci anche noi,di affidarsi a giudici esperti e non a persone che non avevano titoli per decidere ed hanno scaricato su di lui il peso della decisione finale.Distinti saluti Cavuoto Aldo.

  • CERVO ALBERTO PODISTICA CASORIA

    SONO DUE MESI CHE HO INIZIATO A CORRERE COME TANTI CORRO PER PASSIONE PER FARE SPORT PER STARE CON AMICI E DIVERTIRMI , NON SO’ GIUDICARE UN EVENTO DEL GENERE PERO’INVITO GLI ORGANIZZATORI AD ANDARE AD ALTRE MANIFESTAZIONI BEN ORGANIZZATE IN MODO DA PRENDERE SPUNTO PER MIGLIORARE I PROSSIMI EVENTI , QUESTA GARA PER ME E’ STATA LA PEGGIORE A LIVELLO DI ORGANIZZAZIONE .

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>