Atletica News slide — 25 febbraio 2016

La rassegna tricolore “over 35” al coperto, che si disputa ad Ancona nel fine settimana, attende 1539 iscritti e 3174 atleti-gara nella 33esima edizione, la terza consecutiva abbinata ai Campionati italiani master invernali di lanci. Una cifra nettamente superiore alle precedenti stagioni, per battere il record dell’anno scorso quando ci furono 1439 atleti e 2973 presenze-gara. Da venerdì 26 a domenica 28 febbraio, 1102 uomini e 437 donne si contenderanno 345 titoli italiani individuali, senza contare quelli in palio con le staffette. Anche qui il dato è in crescita, perché sempre più categorie prevedono un programma completo: al maschile fino alla SM80 compresa, tra le donne da SF35 a SF55. E inoltre saranno rappresentate ben 374 diverse società provenienti da tutta Italia. Il Palaindoor di Ancona tornerà ad essere la sede della kermesse per l’undicesima volta di fila, mentre in tutto è la quattordicesima nel capoluogo marchigiano, con i lanci lunghi nell’adiacente campo Italico Conti. L’evento promette grandi numeri anche sul piano agonistico: infatti l’anno scorso furono realizzate 26 nuove migliori prestazioni nazionali, con un record mondiale e un primato europeo.

OTTAVIANI AL DEBUTTO DA SM100 – Sarà il primo campionato italiano master che vedrà alla partenza un atleta iscritto nella categoria SM100: l’inossidabile Giuseppe Ottaviani (Gs Atl. Effebi Fossombrone), nato il 20 maggio 1916 a Sant’Ippolito (PU), che si è messo al collo 10 medaglie d’oro ai Mondiali indoor di Budapest nel 2014. Di recente è salito alla ribalta per la sua partecipazione come ospite nella serata inaugurale del Festival di Sanremo. Per lui tre gare in programma: 60 metri e salto in lungo (nel pomeriggio di sabato) e quindi il salto triplo, domenica mattina.

NUOVI RECORD – Molte le sfide interessanti, in una stagione che ha già fatto segnare limiti nazionali in 13 specialità individuali e sono annunciati almeno 9 dei neoprimatisti, come Antonio Maino (Atl. Virtus Castenedolo) che ha lanciato 13,25 nel peso SM65, poi Claudio Gallana (Virtus Este Valbona) con 1,56 nell’alto SM60 e Vincenzo Magliulo (Arca Atl. Aversa Agro Aversano), 12:06.7 sui 3000 di marcia SM40. In campo femminile la sprinter Miriam Di Iorio (Us Aterno Pescara) scesa a 8.39 sui 60 SF50, le marciatrici Daniela Ricciutelli (Italia Marathon Club/SF60) con 16:32.47 e Rita Del Pinto (Liberatletica Roma/SF65), 19:28.80, ma anche Patrizia Pasini (Atl. Virtus Castenedolo) con 4,49 nel lungo SF55 e l’ostacolista romana Maria Helena Gioia (Atl. Brescia 1950), all’esordio in una rassegna master dopo aver corso in 8.58 sui 60hs SF35. L’eclettica Maria Costanza Moroni (Gs Ermenegildo Zegna) è salita a 1,62 nell’alto SF45, ma è iscritta su 60 ostacoli, 200 e lungo. Nella 4×200 metri, il quartetto della Toscana Atletica Futura (Lorenzo Ridi, Giovambattista Pollicino, Simone Pratesi, Andrea Benatti) ha abbassato la miglior prestazione italiana SM45 con 1:37.11 sull’anello di Padova.

UN MESE AGLI EUROPEI, ISCRIZIONI APERTE – L’appuntamento di quest’anno sarà ancora più importante, visto che arriva quando manca solo un mese ai Campionati Europei Master indoor che la città di Ancona ospiterà dal 29 marzo al 3 aprile. Durante il weekend verrà predisposto un “info point” dedicato agli Europei, in cui sarà possibile iscriversi sul posto alla manifestazione continentale con pagamento in contanti, ricevere informazioni turistiche ed effettuare prenotazioni alberghiere. Si tratterà di un grande evento con gare non solo al coperto, su pista e pedane del Palaindoor, ma anche di corsa campestre (in calendario domenica 3 aprile) e lanci lunghi al campo Italico Conti, invece le prove di marcia su strada si svolgeranno in corso Carlo Alberto. La chiusura delle iscrizioni agli Europei è fissata per domenica 28 febbraio.

SOCIETARI INDOOR – Intanto il via delle competizioni tricolori sarà alle ore 10.00 di venerdì 26 febbraio, in una giornata di apertura basata su pentathlon, 3000 metri e alcune categorie nel getto del peso, mentre per i lanci lunghi toccherà al martello. Le gare saranno valide anche per l’assegnazione del sesto Campionato italiano di società indoor master, vinto nell’ultima edizione dai bresciani dell’Atletica Virtus Castenedolo in entrambi i settori, maschile e femminile. Nell’ambito dalla manifestazione è in programma sabato 27 febbraio alle ore 13.30, presso la sala riunioni del Palaindoor di Ancona, un incontro con le società sull’attività master della stagione 2016.

MASTER AL GOLDEN GALA 2016 – Anche quest’anno al Golden Gala, nel pomeriggio di giovedì 2 giugno, torneranno le gare dedicate agli atleti master. Su iniziativa di Giacomo Leone, consigliere federale e vicepresidente World Masters Athletics, e di Gerardo Vaiani Lisi, presidente commissione master FIDAL, sono stati definiti i criteri per la partecipazione degli atleti master al meeting dello Stadio Olimpico di Roma. Nelle gare individuali saranno tenuti in considerazione i risultati dei Campionati italiani master indoor di Ancona. Introdotta anche la novità della staffetta 4×100 mista, con due uomini e due donne per ogni squadra.
100 metri femminili: 2 atlete per ognuna delle categorie SF40, SF45, SF50, SF55. Si qualificano le campionesse italiane di 60 metri indoor e 200 metri indoor per le categorie individuate. Se coincidenti, si qualifica la seconda classificata dei 200 metri indoor.
100 metri maschili: stessi criteri utilizzati per le donne, con le categorie SM40, SM45, SM50, SM55. In entrambe le gare dei 100 metri, se ci saranno atleti non disponibili a gareggiare nel Golden Gala tra i qualificati, le scelte saranno effettuate sempre in base alla classifica dei campionati italiani indoor.
800 metri femminili: si qualificano le prime 4 SF40, le prime 4 SF45, le prime 4 SF50, le prime 4 SF55.
800 metri maschili: si qualificano i primi 3 SM40, i primi 4 SM45, i primi 4 SM50, i primi 3 SM55, i primi 2 SM60.

Luca Cassai

VARIAZIONE ORARIO – Si comunica che sono state apportate alcune modifiche al programma orario dei Campionati italiani master indoor e invernali di lanci, che si svolgeranno ad Ancona da venerdì 26 a domenica 28 febbraio. Il nuovo orario della rassegna tricolore è consultabile attraverso il link sottostante.

ORARIO/Timetable (aggiornato al 23.02.2016)

ISCRITTI/Entries

Ufficio Stampa FIDAL.
Federazione Italiana di Atletica Leggera

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>