TuttoCampania — 02 maggio 2011

Il Memorial Luca Coppola ha risposto totalmente alle attese. Attese dei  tanti che hanno presi il via, dei tanti che hanno rinnovato e onorato l’appuntamento agonistico degli Amici del Podismo Maddaloni. Dei tanti che hanno ricordato Luca Coppola, Vincenzo Pascarella e Peppe Monaco. Dei tanti appassionati che sono stati protagonisti di una festa. La decima edizione del ‘Memorial Luca Coppola’ ha onorato il premio Gara dell’Anno Podistidoc, assegnatogli per l’edizione dello scorso anno. Semplicità e accoglienza (con nulla lasciato al caso) hanno da sempre caratterizzato questo evento, e fatta la differenza: così è stato anche quest’anno.


 637 gli atleti al traguardo, con agonismo esaltato dal momento dello sparo alla fine, sia in campo maschile sia in quello in rosa.


La gara


Adim Ismail (Fiamme Argento) ha da subito assunto le vesti del protagonista, transitando al primo passaggio in piazza (si era a 1300 metri dallo start) in testa ad un folto gruppo. Folto nonostante una media più che ‘allegra’: 3’02’ a km. Percorso non facilissimo quello di Maddaloni, cosa che ha fatto la differenza con l’avanzare dei km. Adim fa corsa a sé e vince il traguardo Volante posto a circa 5 km di gara, per poi chiudere in realtiva serenità, capace di fermare il crono sui 32’15’ (tracciato classico di 10.200 metri). Compagno di squadra e connazionale di Adim, un buon secondo posto per il Marocchino Hamid Kadiri. Per hamid 33’02’. A 14′ dalla seconda piazza un ottimo Romualdo Barbato (Marathon Club Frattese). Romualdo, protagonista dai primi metri alla fine, ha saputo tenere testa al duo NordAfricano, dimostrando una buona gestione di gara e buono stato di forma. A poco distanza dal podio, I forti portacolori dell’Atletica Capua hanno lasciato il segno:  con Antonio Farina e Francesco di Puoti capaci, rispettivamente di un positivo 34’22’ e 34’24’.


La gara donne, ai fini della vittoria, è stata decisamente più combattuta. Il ritorno alle competizioni  di kadija Laroussi (dopo oltre 2 anni di stop) faceva presagire un gran confronto con Alessandra Insogna (atleta del Team organizzatore e vincitrice nella scorsa edizione). Confronto poi avvenuto nella realtà, sin dal via. Passaggio violento ai 1300, con un parziale sotto i 3’30’, per poi stabilizzare il ritmo e transitare ai 5000 con Kadija prima al traguardo volante, Alessandra intenta a tenere testa alla Magrebina. All’arrivo vittoria per la Portacolori dell’Arca Atletica Aversa (38’14’), con la Insogna a 14′. Gradino sinistro del podio, e terza piazza per Tina Franzese. Tina (Atletica ‘I Pini’ Crispano) ha fermato il crono sui 41’00’, con la sua Presidente capace di un buon 44’32’, e un ottimo quarto posto. Quinta al traguardo Filomena Palomba. Per Filomena, atleta dell’Aggregazione Hinna, 44’51’.


All’Arca Atletica Aversa-Agro Aversano il premio a squadre, quale prima classificata.


A Fabio Mascolo (NIkaios Gragnano) il “Premio speciale in memoria di Vincenzo Pascarella”, quale vincitore della classifica riservata agli over 55. Ad Alessandra Insogna e Mattia Affinito (entrambi degli Amici del Podismo)quello riservato agli atleti tesserati per i team Mallalonesi.


Confermata la tradizione al Memorial Luca Coppola. Tradizione che si proietta ora verso il secondo decennio: un decennio intriso di nuove emozioni. Emozioni firmate Amici del Podimo Maddaloni.


 


 


 

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

  • Enrico Pella Road Runners Maddaloni

    Peccato per la concomitanza di Benevento, avrebbe fatto piacere a tutti noi esserci, sarà per la prossima. Sicuramente avete fatto un buon lavoro, come al solito.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>