Maratone e altro slide — 30 marzo 2014

unescoIl quarantenne trentino succede a Pertile nell’albo d’oro della maratona friulana, chiudendo in 2h20’38” al termine di una fantastica rimonta sull’ugandese Rugut Kipngetich (2h25’00”). Doppietta russa in campo femminile, con Oxana Akimenkova che ha preceduto, in 2h44’21”, la connazionale Belkina. Titoli regionali assoluti al trevigiano dell’Atletica Aviano, Giovanni Bressan, e all’udinese Monica Zenarolla. Oltre novecento arrivati tra maratona, Iulia Augusta Run e staffetta a coppie.    

Cividale, Palmanova, Aquileia (Ud), 30 marzo 2014 – Da Pertile a Leonardi. L’Unesco Cities Marathon cambia volto (in tutti i sensi: più partecipanti, una grande cornice di pubblico), ma resta italiana. Massimo Leonardi, quarantenne trentino tesserato per il Gs Valsugana, è il nuovo re della maratona da Cividale del Friuli ad Aquileia. Si è imposto in 2h20’38”, al termine di una gara in rimonta che ha frustrato le ambizioni del grande favorito della vigilia, l’ugandese Simon Rugut Kipngetich, rallentato da un problema muscolare dopo un avvio su ritmi probabilmente troppo elevati. Al passaggio a metà gara (1h07’07”), Rugut Kipngetich aveva ancora un vantaggio di 2’38” su Leonardi. Ma subito dopo, nei dintorni di Palmanova, la terza gemma toccata dal percorso delle città dell’Unesco, è iniziata la rimonta del trentino. L’aggancio, al 35° chilometro: Rugut Kipngetich è in piena crisi e Leonardi può avviarsi, da trionfatore, al traguardo della sua seconda maratona dell’anno, dopo il quarto posto realizzato il 2 marzo a Treviso, dove aveva corso tre minuti più lentamente. Per lui anche la terza prestazione italiana dell’anno. Mentre Rugut Kipngetich ha chiuso in 2h25’00”, con una seconda metà di gara, in piena sofferenza, percorsa addirittura in 1h18’. “La mia giornata perfetta – ha commentato Leonardi, che nella vita di tutti giorni fa il geometra a Moena -. Il percorso di quest’anno  è molto veloce, abbiamo solo sofferto un po’ il caldo. Ho corso al ritmo di 3’18”-3’20” al chilometro, come mi ero prefissato. Quando ho agganciato l’ugandese l’ho visto in difficoltà e ho capito che avevo la vittoria in tasca”. Giornata di gloria anche per Giovanni Bressan, trevigiano di Orsago, tesserato per l’Atletica Aviano, terzo in classifica generale (2h35’16”) e campione friulano assoluto. La russa Oxana Akimenkova ha vinto la gara femminile, chiudendo in 2h44’21” dopo una corsa costantemente di testa (passaggio alla mezza in 1h21’37”). Alle sue spalle, la connazionale Tatiana Belkina (2h48’06”), che ha relegato la toscana Claudia Dardini al terzo posto (2h51’07”). Campionessa friulana assoluta, l’udinese Monica Zenarolla (Brugnera Friulintagli), sesta assoluta in 3h18’19”.  Tra gli oltre 400 arrivati nella maratona, anche lo scienziato Mauro Ferrari, giunto in Piazza Capitolo in 5h04’13”, 375°. “Una sofferenza, ma ce l’ho fatta. Viva il bellissimo Friuli e la sua gente”, ha detto Ferrari appena arrivato sul traguardo. Aveva detto di essere giù di allenamento, ma ha limato cinque minuti al tempo realizzato l’anno scorso sul percorso inverso. Dario Turchetto (Santarossa Brugnera) e Susanna Vidoz (Olimpia Terenzano) hanno vinto la Iulia Augusta Run (16,595 km da Palmanova ad Aquileia). Abdoulla Bamoussa e Daniele Torrico sono stati i più veloci nella prova di staffetta a coppie sullo stesso percorso della maratona. Circa 950 gli atleti complessivamente classificati (su 1.052 iscritti). Un grande successo organizzativo, accompagnato da una grande cornnice di pubblico. L’intero territorio, da Cividale ad Aquileia, a Palmanova, agli altri otto comuni attraversati dal percorso, si è stretto attorno alla maratona, con un entusiasmo che ha sorpreso. Doveva essere una festa lunga 42 km, e una festa è stata.

RISULTATI. UOMINI. Classifica generale: 1. Massimo Leonardi (Gs Valsugana Trentino) 2h20’38”, 2. Simon Rugut Kipngetich (Uga) 2h25’00”, 3. Giovanni Bressan (Atl. Aviano) 2h35’16”, 4. Saverio Giardiello (Montemiletto Team Runners) 2h27’33”, 5. Francesco Tamigi (Atl. Buja) 2h38’06”, 6. Daniele Ambrosi (G.M. Gorizia) 2h39’23”, 7. Mirko Jajatovic (Maraton Gorenjska) 2h42’21”, 8. Alberto Serena (Brugnera Friulintagli) 2h46’02”, 9. Stefano Peressutti (Us Aldo Moro) 2h49’50”, 10. Antonello Galli (Amatoiri Lecco) 2h50’56”.

Campionato regionale friulano. Assoluto: 1. Giovanni Bressan (Atl. Aviano) 2h35’16”. Master. M35: 1. Francesco Tamigi (Atl. Buja) 2h38’06”.  M40: 1. Giovanni Bressan (Atl. Aviano) 2h35’16”. M45: 1. Alberto Serena (Brugnera Friulintagli) 2h46’02”. M50: 1. Adriano Gabrieucig (Atl. Buja) 2h53’27”. M55: 1. Roberto Battocchio (Olimpia Terenzano) 3h04’33”. M60: 1. Fulvio Biasin (San Martino Coop Casarsa) 3h37’56”. M65: 1. Sereno Molinaro (Atl. Buja) 3h24’41”. M75: 1. Ezio Pravisani (Mario Tosi Tarvisio) 3h55’52”.  

 

CAMPIONATO NAZIONALE VETERANI DELLO SPORT. Master. M35: 1. Ivan Cudin (G.M. Udinesi Uoei) 3h32’51”.  M45: 1. Piergiorgio Iacuzzo (Atl. 2000) 3h02’33”. M60: 1. Roberto Didonè (Olimpia Terenzano) 3h59’51”. M65: 1. Sereno Molinaro (Atl. Buja) 3h24’41”.

IULIA AUGUSTA RUN: 1. Dario Turchetto (Santarossa Brugnera) 55’07”, 2. Andrea Vianello (Cus Udine) 57’45”, 3. Giuseppe Puntel (Carniatletica) 57’55”. STAFFETTA A COPPIE: 1. Top (Abdoullah Bamoussa, Daniele Torrico) 2h23’49”, 2. Danelutti-Morocutti (Alex Danelutti, Gionni Morocutti) 2h39’00”, 3. Foredil-Turristi (Paolo Donà, Antonello Satta) 2h40’55”.   STAFFETTA A COPPIE MISTE: 1 Hvala-Ilijas Kotar (Valter Hvala, Jana Ilijas Kotar) 2h53’49”, 2. Corro Ergo Sum (Chiara Moras, Dario Marchini) 2h54’58”, 3. San Giacomo Trieste (Luca Gasparotto, Mauro Sergon) 2h56’23”.

DONNE. Classifica generale: 1. Oxana Akimenkova (Rus) 2h44’21”, 2. Tatiana Belkina (Rus) 2h48’06”, 3. Claudia Dardini (Gs Lammari) 2h51’07”, 4. Marija Vrajic (Cro) 2h52’06”, 5. Josann Attard Pulis (Malta) 3h04’30”, 6. Monica Zenarolla (Brugnera Friulintagli) 3h18’19”, 7. Marilena Dall’Anese (Atl Aviano) 3h19’34”, 8. Margherita Fraternali (Avis Aido Urbino) 3h20’56”, 9. Elsie Cargniel (Maratonina Udinese) 3h25’18”, 10. Elisabetta Randazzo (Azzano Runners) 3h26’26”.

Campionato regionale friulano. Assoluto: 1. Monica Zenarolla (Brugnera Friulintagli). Master.  F40: 1. Monica Zenarolla (Brugnera Friulintagli) 3h18’19”. F45: 1. Marilena Dall’Anese (Atl. Aviano) 3h19’34”. F50: 1. Elena Cristina Floreani (Aquile Friulane) 3h46’33”. F55: 1. Antonella Parrella (Atl. Buja) 3h35’33”. F60: 1. Eliana Tomasetig (Gs Natisone) 4’59”15.  

CAMPIONATO NAZIONALE VETERANI DELLO SPORT. F55: 1. Silvana Tosolini (Lib. Udine) 5’26”10.  IULIA AUGUSTA RUN: 1. Susanna Vidoz (Olimpia Terenzano) 1h12’11”, 2. Margherita Molina (Podismo Buttrio) 1h17’17”, 3. Claudia Pozzi (Cus Udine) 1h17’57”. STAFFETTA A COPPIE: 1. Sidecut Girls (Eva Vignadel, Erika Bagatin) 2h57’39”, 2. Brave Ragazze (Anna Gratton, Samantha Pizziconi) 3h17’58”, 3. Atl. Buja E&E (Elena Fabiani, Elena Geretti) 3h25’46”.

 

LE CLASSIFICHE COMPLETE

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>