Cronaca slide — 23 settembre 2017

ammalatiMisterbianco (Ct). Confermando i pronostici della vigilia, Luigi Spinali e Fiorella Valvo, si sono aggiudicati la 26esima edizione del “Trofeo Maria SS. degli Ammalati” che si è disputato ieri sera a Misterbianco. Circa 120 gli atleti, provenienti anche dalle province di Trapani, Palermo, Agrigento, Messina e Siracusa, che si sono dati battaglia lungo le strade in basolato del centro alle porte di Catania, a sette anni dall’ultima edizione. Un test, come ha ripetuto più volte, il presidente dell’ASD Atletica Misterbianco Sport Club, Antonio Belfiore, che ha avuto l’onere e l’onore di riaccendere le luci sulla storica manifestazione nata e cresciuta grazie a Santo Spina e a Santo Baudo, rispettivamente presidente e vice presidente dell’ASD Atletica Misterbianco.

La gara: partenza alle ore 21 in punto da via Giordano Bruno, tra due ali di folla che hanno seguito con attenzione e trasporto l’intera competizione. Dieci i giri per un totale di otto chilometri, percorso veloce ma con qualche insidia, nei cambi di direzione e nella pavimentazione mai regolare. Gara d’attacco per Luigi Spinali, regolare nella sua progressione che ha da subito messo le cose in chiaro con i pur forti avversari, riuscendo a prendere un margine di vantaggio tale da impedire all’intraprendente Luca Stagno di impensierirlo. Alla fine l’atleta dell’Etna Atletica San Pietro Clarenza giungerà con 26 secondi di distacco. Terza piazza per il giovane atleta del Cus Catania Carlo Branchina. Per l’augustano Spinali (atteso domenica 1 ottobre dalla Torino Half Marathon) il prestigioso tris di classiche catanesi dopo il successo alla Trecastagni Start e quello al Trofeo Sant’Agata. “ Sono felice per questa vittoria – ha detto l’allievo di Enrico Pafumi – che arriva in un momento in cui risento di qualche problema muscolare; ci tenevo a correre particolarmente a Misterbianco, perché proprio qui avevo già corso all’età di 13 anni una delle mie prime gare”.

Gara in fotocopia al femminile con una sola atleta a dettare le regole del gioco, l’avolese Fiorella Valvo (Pol. Dil. Placeolum) che, sempre in testa, ha dovuto guardarsi le spalle da una mani doma Santa Saitta (Atletica Fortitudo Catania) giunta seconda e sempre in gara. Terza, staccata, Elisa Sapuppo (Monti Rossi Nicolosi). Una vittoria per Fiorella Valvo che conferma la sua stagione da protagonista sia nel GP provinciale di Siracusa, che in quello regionale. “ Percorso veloce – ha affermato la Valvo – ho disputato una gara d’attacco cercando di mantenere fino alla fine la prima posizione e soprattutto il distacco dalla seconda”.

Premiazioni finali presso il vicino teatro comunale, alla presenza, tra gli altri, del testimonial dell’evento Vincenzo Massimo Modica, dei rappresentanti dell’amministrazione comunale, del delegato provinciale del Coni di Catania Enzo Falzone e dei “major sponsor” Belfiore,  Sicilproperty e Palmeri Gomme, con questi ultimi due che hanno “confezionato” i trofei per la prima assoluta ed il primo assoluto. Premiate anche per le società con più atleti giunti al traguardo, nell’ordine Atletica Sicilia, Fortitudo Catania e Atletica Misterbianco.

 

CLASSIFICA UOMINI (8km)

  1. Luigi Spinali (Dil. Atletica Augusta) 26’05
  2. Luca Stagno (Etna Atletica san Pietro Clarenza) 26’31
  3. Carlo Branchina (Cus Catania) 26’47
  4. Vito Massimo Catania (Atletica Rosamaria) 26’59
  5. Enrico Pafumi (Monti Rossi Nicolosi) 27’22CLASSIFICA DONNE (8 km)
  1. Fiorella Valvo (Dil. Placeolum) 34’10
  2. Santa Saitta (Atletica Fortitudo Catania) 34’34
  3. Elisa Sapuppo (Monti Rossi Nicolosi) 37’43
  4. Lorenza Pennisi (Atletica Fortitudo Catania) 38’34
  5. Elisabetta Giuffrida (Atletica Fortitudo Catania) 41’09

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>