TuttoCampania — 19 ottobre 2009

Mattinata sportiva nell’Aversano, grazie all’iniziativa podistica organizzata dal Circolo ciclistico ‘Sant’Andrea’ di Gricignano. Nella piccola cittadina si è svolta una gara di 7,5 km. lungo un percorso da ripetere due volte, con partenza ed arrivo in piazza Municipio. La parte tecnica è stata curata dal Centro Sportivo Italiano di Aversa, presieduto da Luciano De Santis.


Il tempo avverso ha tenuto lontano molti studenti delle scuole, iscritti nei giorni precedenti; ma nonostante la pioggia ed il freddo una schiera di irriducibili ha preso comunque parte alla manifestazione, che si è svolta con tranquillità, grazie al contributo dei vigili urbani e della protezione civile.


Ai nastri di partenza alcuni forti atleti, che hanno preferito un percorso breve e pianeggiante per un rilassante momento sportivo. La parte del leone (anzi, della leonessa) l’ha fatta Loredana Vento, l’atleta di Formia in forza al Cus Roma, che ha scelto l’Aversano per testare la sua forma. E’ partita in sordina, ma ha preso dopo alcuni chilometri la testa della gara, giungendo seconda assoluta e prima delle donne: 29’27’ il suo tempo, conseguito sotto lo striscione del Centro Sportivo Italiano. Il cattivo tempo non ha messo in difficoltà la sua diretta avversaria, Alba Vitale (Montemiletto), che ha corso in progressione, conseguendo la piazza d’onore.


La gara maschile è andata ad Italo Cantiello (Atletica Capua), in 28’33’, davanti a Simeone Romeo (Montemiletto), giunto alle spalle della Vento in 29’59’. Terzo posto per il giovane aversano Giancarlo Papaccioli, quindi un gruppetto di atleti dell’Arca Atletica Aversa, la società che ha poi conquistato il premio riservato al gruppo più numeroso presente in gara.


L’organizzazione è stata coordinata da Nicola Della Gatta, in collaborazione con i soci del circolo ciclistico Sant’Andrea, presieduto da Giuseppe Russo. Il Comune di Gricignano ha dato il patrocinio alla manifestazione, sorretta dalla collaborazione degli sponsor locali.


L’iniziativa degli sportivi della bicicletta approda dunque al podismo dopo un’estate dedicata al programma sociale che il circolo Sant’Andrea ha portato avanti. Da segnalare negli ultimi mesi la staffetta di accompagnamento sulle due ruote dei ciclisti aversani alla Fiaccola della Pace, nel tratto casertano che il CSI ha assegnato ad essi e la Nove Colli, la durissima prova di scalata delle vette appenniniche, in una massacrante tappa di quasi 200 chilometri.

Autore: Giovanni Mauriello

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>