Curiosita — 11 luglio 2011

La natura mi ha dotato, dalla nascita, di una predisposizione per tutto ciò che è movimento. Per cui nelle varie fasi della mia vita ho sempre avuto la voglia e (purtroppo) la necessità di fare tutto bene e subito. Da piccolo, nell’immediato dopoguerra, ho corso per scampare ai bombardamenti, successivamente per crearmi un avvenire, poi per portare avanti la famiglia. Grande appassionato di ciclismo, ho girato in bicicletta tutta la Campania insieme ad un mio grandissimo e fortissimo amico. Successivamente per ragioni di tempo da impegnare ho lasciato la bici per le scarpette da corsa. E adesso sto rivivendo alla mia età (appena 73 anni) una seconda e più gioiosa giovinezza. Grazie alle mie due passioni: i miei tre nipotini e la corsa. La mattina presto quando esco a correre e ad assaporare, a gustare, ad apprezzare l’immenso piacere che mi procura l’aspro odore dei pini del Vesuvio e gli spruzzi di salsedine del nostro mare, mi sento in pace con me stesso e con il mondo intero. Così riesco a comprendere la bellezza e la ricchezza di doni che il Signore ha voluto concedermi. Quando la salita si fa più dura e il fiato più corto, ad ogni passo, ripeto il nome dei miei tre gioielli: Mariachiara, Ilaria, Giuseppe. E poi ancora: Mariachiara, Ilaria, Giuseppe… In questo modo tutto mi diventa più facile e superabile: la salita e qualche prova cui la vita ha voluto sottopormi. Grazie Signore per avermi dato la capacità di apprezzare la sana e dura fatica fisica e i grandi piaceri dello spirito. Giuseppe Nappo – Mov. Sport. Bartolo Longo

Autore: Giuseppe Nappo

Share

About Author

Peluso

  • Etelberto Ziveri, Mov. Sport. Bartolo Longo

    Grandissimo Peppe. Sei un esempio per tutti noi. E mi riconosco nelle tue parole. Devo confessare, infatti, che prima di usare in gara un paio di scarpe nuove, mi assicuro che prima abbiano calpestato un tappeto di aghi di pino del Vesuvio e la sabbia o, d’inverno, gli spruzzi d’acqua rovesciati dal mare agitato sul lungomare di Torre del Greco.
    E a proposito dell’età, lo scorso maggio, a Firenze alla partenza della 100Km, ho riconosciuto il concorrente più anziano in gara: classe 1924. Mi sono avvicinato per stringergli la mano e così abbiamo scambiato due chiacchiere sulla sua storia incredibile. Mentre mi stavo allontanando, mi ha richiamato e mi ha detto “Mi raccomando, ti voglio vedere qui anche l’anno prossimo!” e si è fatto una bella risata.
    Quindici ore più tardi circa avrebbe tagliato a 87 anni il 38^ traguardo delle 39 edizioni del ‘Passatore.’ ‘Soltanto alla prima non ho partecipato,’ mi aveva detto con un po’ di rammarico.

  • Gianluca Piermatteo

    Cosa ti fanno le salite Peppe??? una carattere d’acciaio e non dimentichiamo che sei stato un gran lavoratore a dimostrazione che quando c’è da darsi da fare tu non ti tiri mai indietro.A presto Peppe

  • SALVATORE ALBRIZIO NAPOLI NORD MARATHON

    la prima passione e’ bellissima,la’ seconda e’ stupenda,corsa e nipoti sono ingredienti che ti fanno stare bene fisicamente e mentalmente,un abbraccio caro giuseppe.

  • martucci vincenzo asd atletica capua…

    grande peppe..sei mitico ..nonno volante e nn solo………………..ti auguro ogni bene ….

  • sonia marongiu atletica citta di padova

    che bel pensiero giuseppe!!!! coraggio sempre cosi … e speriamo che i tuoi nipoti ereditino il tuo stesso entusiasmo..

  • Giuseppe Nappo – ASD Mov. Sport. Bartolo Longo

    Seppure con ritardo voglio ringraziare questi miei carissimi amici, che hanno voluto condividere i miei pensieri. Due di essi ho il piacere di conoscerli, gli altri, che sono stati squisiti fino a farmi commuovere, li ringrazio e spero di incontrarli al più presto.Ciao.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>