Maratone e altro — 09 dicembre 2010

Ryan Hall rientra a Boston


Il più forte maratoneta americano di questi anni, Ryan Hall, ha annunciato che riprenderà la sua carriera con la maratona di Boston del prossimo 18 aprile 2011. Hall ha adesso 28 anni, un’età più che giusta per pensare ad una evoluzione della sua carriera agonistica, che già gli ha riservato ottime soddisfazioni ma che ancora manca di un successo eclatante.
Ricordiamo che l’ultimo americano a vincere a Boston fu Greg Mayor nel 1983, in 2:09.01.
Ryan Hall, che ha cambiato allenatore, si è detto intenzionato a rinverdire la tradizione dei grandi corridori americani. Gli facciamo i nostri migliori auguri.


 


Singapore e Shanghai



La città-stato di Singapore organizza con grande orgoglio la sua annuale maratona, giunta alla 34^ edizione e che quest’anno ha collezionato quasi 15.000 arrivati, qualificandosi come una delle più frequentate al mondo. Per la verità gli organizzatori, sempre portati ad enfatizzare, hanno annunciato la presenza di oltre 60mila corridori sulle strade della grande città asiatica, ma tale cifra è riferita agli iscritti e comprende anche i numerosissimi partecipanti alla mezza-maratona ed alla corsa per tutti. Rimane tuttavia il fatto che siamo di fronte ad una organizzazione che è capace di convogliare e gestire un simile numero complessivo di partecipanti. Keniani sugli scudi anche in questa occasione, con i primi tre maschi: Kenneth Mungara (2:14.06), Thomas Cherogony (2:14.32) e Vincenti Kiprop (2:14.57), e con la prima donna, Irene Jerotich Kosgei (2:35.22) che ha preceduto l’etiope Ayelu Lemma Geda (2:25.31) e l’olandese Annerien Van Schalkwyk (2:35.32). Disponendo dei dati necessari (difficili da trovare in maniera completa) sarebbe interessante classificare questi atleti non solo in base alla nazione, come avviene di solito, ma anche in base alla colonia sportiva di appartenenza.
A Shanghai, principale centro economico della potenza cinese, si è corsa la Toray Cup, una gara di notevole impatto finanziario alla quale i cinesi hanno affidato il compito di esplorare il terreno per loro sconosciuto delle grandi corse di massa. Infatti l’approccio cinese alla maratona è stato quello tipico dei Paesi retti da un regime assoluto: selezionare un buon numero di talenti naturali giovanissimi e poi concentrarli in uno o pochi centri di allenamento per forzare la loro specializzazione. Molti si perdono per strada, altri fanno una fine talvolta miserevole, ma in conclusione il campione salta fuori. Così è stato specialmente per le donne cinesi di maratona, alimentando anche qualche sospetto supportato da risultati poco credibili come i campionati nazionali record degli anni novanta, ma adesso stanno imparando e cominciano a battere strade più accettabili. Così, se fino a qualche anno fa era possibile leggere frasi come “per un cinese correre senza guadagnare nulla è impensabile”, oggi le cose stanno cambiando, e questo ci riempie il cuore di letizia.
Nel complesso delle gare di Shanghai, sono scese in strada oltre 22.000 persone, segno che l’approccio culturale alla corsa sta cambiando anche da quelle parti. Nella gara “elite” sono emersi gli ospiti, i migliori dei quali sono stati Gashaw Melese Asfaw (2:11.36) e la russa Nailya Yulamanova (2:26.05), che ricordiamo battersi fino all’ultimo proprio contro le cinesi nel mondiale di Berlino.


Caribe


In questo periodo nel Caribe e Centro America si concentrano quasi tutte le maratone che si corrono in quei luoghi, anche a causa delle condizioni atmosferiche della zona che aprono una finestra piuttosto stretta in cui è possibile correre in condizioni ambientali più o meno accettabili.
Fatto sta che si corre un pò dappertutto: a Panama, alle Isole Caymaan, Barbados, Isole Vergini, Antille Olandesi e in Jamaica. Un poco più distante si è corso anche in Cile, a Vina del Mar. Ma la maratona più importante è forse quella messicana di Mazatlan, che si disputa una volta tanto non in altura ma sulla costa del Pacifico, da cui prende appunto il titolo.
Dominio keniano, anche in questo angolo di mondo. Gli atleti degli altipiani africani sono così numerosi e così ben strutturati che sono in grado di non lasciarsi sfuggire nessuna delle corse importanti che si disputano in giro per il Pianeta: tramite i propri managers propongono sempre una pattuglia più che valida, in grado quasi sempre di vincere e di dividersi gli interessanti premi in denaro e gli ingaggi. Raramente si scontrano davvero fra di sè, preferendo concordare le presenze: c’è posto per tutti! Nella maratona messicana hanno così dominato sia la gara maschile, impadronendosi della vittoria con Simon Kariuki in 2:14.16, che in quella femminile con Hyvon Ngetich (2:44.11) davanti a Truphena Tarus (2:44.31).
Ai padroni di casa messicani hanno lasciato il secondo maschile con Daniel Sanchez (2:14.48) ed il terzo femminile con Liliana Cruz (2:44.50). E’ degno di nota il fatto che questi atleti raramente sprecano energie per ottenere grandi tempi, a meno che non sia reso necessario dagli avversari. Qualche volta perdono, è naturale, ma in genere si limitano a fare quanto basta per vincere.


Fukuoka


Maratona giapponese di grande tradizione, giunta alla 64^ edizione. In passato questa corsa ha visto i primi successi internazionali di quasi tutti i nostri grandi, quando anche noi si contava qualcosa nel mondo di maratona.
L’edizione 2010 è stata vinta dal marocchino Jaouad Gharib, un vincitore più che degno. A 38 anni Gharib ha collezionato due titoli mondiali ed un argento olimpico, e oggi ha aggiunto al suo curriculum la prestigiosa gara di Fukuoka, nonostante il clima piuttosto caldo e il comportamento dissennato dei pacemaker keniani. Gharib ha chiuso in 2:08.24, ma nella prima parte ha corso molto più veloce del suo tempo migliore a Fukuoka (2:07.19 nel 2006).
Gharib ha fatto una sola mossa per vincere. Appena passato il km.15 in 45.27, segnato dalla lepre Eliud Kiptanui, temendo che il passaggio fosse troppo lento, è partito approfittando di un cavalcavia ed ha piantato Nicholas Kiprono, Dmitry Baranovskyy, Dmitry Safronov e Nicholas Kiprono, che non hanno reagito. Kiptanui invece ha continuato a correre fino oltre il km. 32, dopo essere passto al km.30 ancora in testa in 1:29.58, ma Gharib era a soli 6 secondi.
Via libera al marocchino nel finale, mentre alle sue spalle infuriava la lotta per il podio: prima era l’etiope Kebede a muovere le acque, ma un dolore al tallone ne condizionava l’azione. Allora emergeva il russo Safronov, forte nel finale come aveva fatto a Barcelona, e conquistava il secondo posto in 2:10.12, PB. Il Giappone lanciava Takayuki Matsumiya verso il podio ma doveva accontentarsi del terzo posto in 2:10.54, seguito a sua volta da Tomoya Shimizu e Masato Imai. Tekeste Kebede finiva settimo.
Questa era la prima selezione per la squadra giapponese ai prossimi mondiali di Daegu, ma nessuno ha centrato l’obbiettivo di scendere sotto le 2:09.30, che era il tempo richiesto.


tabellino  maratone nel mondo


Il tabellino di questa settimana recupera anche molte gare svolte di recente ma che in precedenza non era stato possibile pubblicare a causa di dati insufficienti.


 








































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































19nov2010


Allahabad


Indira Gandhi


Ind


Arvind Tadev Kumar


Ind


2:27.14


 


 


 


 


 


Anisha Devi


Ind


3:07.35


 


23nov2010


Fukuchiyama


Fukuchiyama


Jpn


Nobuaki Takata


Jpn


2:22.01


8390


 


 


 


 


Reiko Kobayashi


Jpn


2:44.50


 


23nov2010


Otawara


Otawara


Jpn


Kenzo Kawabata


Jpn


2:18.23


2103


 


 


 


 


Sumiko Inami


Jpn


2:42.50


 


25nov2010


Bronx Ny


Bronx


Usa


Oz Pearlman


Usa


2:53.00


29


 


 


 


 


Laura Swift


Usa


3:48.00


 


25nov2010


Maple Valley Wa


Wattle Waddle


Usa


Brandon Sullivan


Usa


3:21.07


=


 


 


 


 


Rebecca Yi


Usa


3:52.54


 


27nov2010


Aars


Glogg og Aebleskive


Den


Soren Thomsen


Den


3:16.47


71


 


 


 


 


Rikke-Rold Fredborg


Den


3:42.09


 


27nov2010


Coto de Caza Ca


Thanksgiving


Usa


Buddy Jones


Usa


3:37.58


=


 


 


 


 


Min Chae


Usa


4:37.03


 


27nov2010


Daegu


Geunho River


Kor


Song Ham-young


Kor


2:56.12


22


 


 


 


 


=


 


 


 


27nov2010


Lubliniec


Komandosa


Pol


Pawel Piotraschke


Pol


3:06.23


292


 


 


 


 


Agnieszka Mizera


Pol


5:08.49


 


27nov2010


Langeberg


Die Vlatke


Rsa


P.Koopman


Rsa


2:29.52


156


 


 


 


 


K.Ramaboa


Rsa


3:16.19


 


28nov2010


Aalborg


Citroen


Den


Peter Mousten


Den


3:14.17


76


 


 


 


 


Mette-Kathrine Larsen


Den


3:38.53


 


28nov2010


Bertlich


Bertlicher Autumn


Ger


Manfred Poloschek


Ger


3:05.09


100


 


 


 


 


Ursula Lause


Ger


3:41.37


 


28nov2010


Gwacheon


Closing Season


Kor


Shin Ho-cheol


Kor


2:38.40


228


 


 


 


 


Bae Gi-sun


Kor


3:00.23


 


28nov2010


Hanam


Hanam Autoban


Kor


Lee Su-gyong


Kor


2:55.15


61


 


 


 


 


Jeong Mi-young


Kor


3:49.57


 


28nov2010


Srch


Srczky


Cze


Daniel Oralek


Cze


2:30.58


47


 


 


 


 


Jana Vichova


Cze


3:48.22


 


28nov2010


Tai-tung


Hua-tung Valley


Tpe


Richard Mutisya


Ken


2:32.38


=


 


 


 


 


Dai Xiu-yu


Tpe


3:24.14


 


28nov2010


Tonosho


Setonaiki


Jpn


Yasutaka Kuramoto


Jpn


2:46.14


=


 


 


 


 


H.Murakami


Jpn


3:02.49


 


28nov2010


Tsukuba


Tsukuba


Jpn


Masakazu Takahashi


Jpn


2:25.41


11220


 


 


 


 


Sawako Kase


Jpn


2:49.42


 


28nov2010


Wanaka


Twin Lakes


Nzl


Jimmy Lawrence


Nzl


3:31.57


28


 


 


 


 


Esther Sanson


Nzl


3:54.15


 


04dec2010


Baton Rouge La


Baton Rouge Beach


Usa


Samson Kipchirchir


Ken


2:34.56


234


 


 


 


 


Traci Falbo


Usa


3:14.19


 


04dec2010


Bloomington In


Tecumseh Trail


Usa


Luke Flory


Usa


3:23.37


567


 


 


 


 


Sara Dallman


Usa


3:58.02


 


04dec2010


Death Valley Ca


Death Valley Trail


Usa


Kevin Timp


Usa


2:58.40


237


 


 


 


 


Stacey Bracken


Usa


3:47.15


 


04dec2010


Memphis Tn


Memphis


Usa


Peter Kemboi


Ken


2:26.27


2416


 


 


 


 


Leah Thorvildson


Usa


2:40.18


 


04dec2010


Negril


Reggae


Jam


Rupert Green


Jam


2:30.27


119


 


 


 


 


Elizabeth Mondon


Jam


2:55.50


 


04dec2010


Port Elizabeth


PEC Aspen City


Rsa


Vuso Nkonzo


Rsa


2:39.49


409


 


 


 


 


Davera Magson


Rsa


2:56.35


 


04dec2010


Portland


Endurancelfe Coastal


Gbr


Daniel Doherty


Gbr


3:23.01


57


 


 


 


 


Diane Roy


Gbr


4:22.44


 


04dec2010


Sausalito Ca


The North Face


Usa


Tomohisa Saito


Jpn


3:18.14


174


 


 


 


 


Penny McPhail


Usa


3:47.53


 


04dec2010


Sonderhausen


Unter Tage


Ger


Ulrich Amborn


Ger


3:20.36


276


 


 


 


 


Anja Kerrutt


Ger


4:05.29


 


05dec2010


Baziege


Coteaux


Fra


Patrice Bruel


Fra


2:40.21


96


 


 


 


 


Maryse Bordere


Fra


4:21.30


 


05dec2010


Ciudad Panama


Panama


Pan


Alene Emere Reta


Eth


2:16.25


=


 


 


 


 


Janet Rono Chelagat


Ken


2:44.38


 


05dec2010


Dallas Tx


Dallas


Usa


James Kirwa


Ken


2:18.37


4578


 


 


 


 


Camille Herron


Usa


2:42.32


 


05dec2010


El Gouna


El Gouna


Egy


Richard Chepkwony


Ken


2:21.38


=


 


 


 


 


=


 


 


 


05dec2010


Fukuoka


Fukuoka Int. Elite Man


Jpn


Jaouad Gharib


Mar


2:08.24


331


 


 


 


 


=


 


 


 


05dec2010


George Town


Caymaan


Cay


Steve Speirs


Usa


2:52.18


62


 


 


 


 


Beth Schreader


Cay


3:14.49


 


05dec2010


Hamilton


Run Barbados


Bar


Richard Kessio


Ken


2:29.49


=


 


 


 


 


Mary Akor


Usa


2:53.21


 


05dec2010


Las Vegas Nv


Las Vegas


Usa


Josh Cox


Usa


2:25.05


5154


 


 


 


 


Dorota Gruca


Pol


2:44.36


 


05dec2010


Lisboa


Lisboa


Por


Vasco Azevedo


Por


2:23.09


1107


 


 


 


 


Marina Kovaleva


Rus


2:42.40


 


05dec2010


Macau


Macau Galaxy


Mac


Tekeste Nekatibene Nureligne


Eth


2:16.15


493


 


 


 


 


Wang Xueqin


Chn


2:37.37


 


05dec2010


Mazatlan


Gran Maraton Pacifico


Mex


Simon Kariuki


Ken


2:14.16


=


 


 


 


 


Hyvon Ngetich


Ken


2:44.11


 


05dec2010


Nara


Nara


Jpn


Nobuyuki Matsumoto


Jpn


2:23.16


=


 


 


 


 


Ikue Tabata


Jpn


2:49.54


 


05dec2010


Poona


Poona


Ind


Gudeta Gemechu Biratu


Eth


2:13.20


=


 


 


 


 


Birzaf Tekele Gebru


Eth


2:38.41


 


05dec2010


Quezon City


Quezon City International


Phi


Robert Kosgei


Ken


2:23.52


526


 


 


 


 


Lydia Jerotich Rutto


Ken


2:54.08


 


05dec2010


Sabaudia


Latina Provincia


Ita


Marco Romano


Ita


2:33.46


230


 


 


 


 


Anna Quagliaro


Ita


3:57.31


 


05dec2010


Sacramento Ca


California International


Usa


Dylan Wykes


Usa


2:12.39


5879


 


 


 


 


Bizunesh Deba


Eth


2:32.13


 


05dic2010


Shanghai


Shanghai


Chn


Gashaw Melese Asfaw


Eth


2:11.36


=


 


 


 


 


Nailya Yulamanova


Rus


2:26.05


 


05dec2010


Singapore


Standard Chartered


Sin


Kenneth Mburu Mungara


Ken


2:14.06


14852


 


 


 


 


Irene Jerotich Kosgei


Ken


2:35.22


 


05dec2010


St.Croix


St.Croix


Uvi


Jose Rodriguez


Uvi


2:51.27


20


 


 


 


 


Maureen Manning


Uvi


3:18.14


 


05dec2010


Vina del Mar


Costa del Pacifico


Chi


Manuel Jesus Cabrera


Chi


2:35.11


247


 


 


 


 


Erika Olivera


Chi


2:48.45


 


05dec2010


West Palm Beach Fl


Palm Beach


Usa


Ronnie Holassie


Tri


2:27.46


543


 


 


 


 


Jody Dushay


Usa


2:55.49


 


06dec2010


Malaga


Malaga


Esp


Juan Vazquez Sanchez


Esp


2:27.29


1487


 


 


 


 


Blanca Maria Srrano


Esp


2:59.26


 


 

Autore: Franco Anichini

Share

About Author

Peluso

  • francisco fernandez, ASA DETUR Napoli

    complimenti! non manca nemmeno la 1a maratona di Malaga corsa il lunedi 6, giorno festivo in Spagna, festa della Costituzione. Ha vinto il 49enne Juan Vazquez in un ottimo tempo per la sua età, podio tutto locale in mancanza dell’etiope invitato che vantava 2’17. Dunque niente extracommunitari in mutande… Scherzo!

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>