Maratone e altro — 14 dicembre 2010

Arrestata Marta Dominguez



La Guardia Civil ha tratto in arresto, fra gli altri, la campionessa mondiale dei 3000 siepi, Marta Dominguez Azpeleta, nell’ambito della “Operacion Galgo” tesa a  stroncare il reato di uso di sostanze dopanti nello sport.
La Dominguez, 35 anni, al momento aveva sospeso la propria attività causa maternità ma aveva manifestato più volte l’intenzione di tornare il pista. Attualmente Marta Dominguez riveste inoltre la carica di vice-presidente della Federazione Spagnola di Atletica, carica dalla quale è stata sospesa.
Insieme a lei, hanno subito lo stesso provvedimento il suo allenatore Cesar Perez ed il suo manager José Alonso Valero. Inoltre anche il dottor Fuentes, già noto alle cronache anti-doping, e l’allenatore Manuel Piqueras.


Polemiche ad Honolulu


La maratona di Honolulu chiude tradizionalmente la stagione americana, e per farlo degnamente non lesina inviti ai migliori atleti in modo da ottenere anche un risultato molto buono sul piano della qualità, oltre a quello straordinario che sempre riesce a centrare sul piano quantitativo.
A causa di una serie di incomprensioni e di equivoci proprio il trattamento speciale riservato agli atleti élite è diventato fonte di molte discussioni e polemiche dopo la gara. E’ accaduto che fra gli invitati non figurasse l’esordiente etiope Belainesh Gebre, una ragazza che aveva comunque già ottenuto grandi risultati in mezza maratona. Ma fra gli elite c’era invece il suo fidanzato, Ezekyas Sisay, che sulla mezza ha realizzato più volte tempi intorno alle 1:01. Che fare? Approfittando della sua corporatura minuta la piccola etiope si è intrufolata nella gabbia élite, nascosta dietro il fidanzato, pur portando il numero di gara 9670. Allo sparo i due sono balzati subito in testa, passando il primo chilometro in 3:25 e staccando tutte le altre concorrenti femminili. Durante la corsa, Belainesh non aveva diritto alle sue bevande personalizzate, in quanto non èlite, ma il fidanzato ha provveduto a rifornirla cedendole le proprie. Stessa cosa per gli spugnaggi. Questo comportamento, dopo l’arrivo, ha provocato un reclamo da parte della seconda arrivata, la russa Svetlana Zakharova. Tale reclamo era piuttosto importante non solo per la vittoria, ma anche e soprattutto a causa dei premi. Infatti il/la primo/a arrivata prendeva 40.000 dollari, mentre per la piazza d’onore erano previsti solo 15.000 dollari. Belainesh Gabre ha infatti raggiunto il traguardo per prima in 2:32.13 contro il 2:33.01 della Zakharova.
Il reclamo per comportamento sleale, dopo molte discussioni,  Ã¨ stato alla fine respinto, in base alla considerazione che le azioni proibite messe in atto dai due etiopi non hanno conferito loro alcun vantaggio, ma semmai hanno compensato uno svantaggio, quale la mancanza di bevande personalizzate. Si è inoltre accertato che il “fallo” è stato commesso sei volte, mentre in gara erano previsti otto rifornimenti, che non sono stati usufruiti dall’etiope. I due sono stati però severamente ammoniti, e verranno squalificati in qualsiasi gara degli Stati Uniti ove dovessero ripetere questi comportamenti.
La gara maschile è stata vinta da Nicholas Chelimo in 2:15.18. La temperatura era piuttosto elevata e l’umidità sfiorava l’80% nonostante che la partenza sia stata data alle 5.30 del mattino!


A proposito di extra-comunitari in mutande…


Non siamo solo noi ad alimentare polemiche sulla massiccia presenza di atleti di origine africana nelle gare podistiche. Negli Stati Uniti la USATF ha emanato un regolamento che ammette ai campionati nazionali solo i cittadini americani. E fin qui si potrebbe anche essere d’accordo. Ma la Federazione Usa ha fatto di più: infatti ha precisato che sono ammessi solo coloro che detengono la cittadinanza da almeno due anni. Se la data è più recente, niente da fare: fuori! Apriti cielo, naturalmente. Discriminare fra cittadini e non, può infatti essere discutibile, ma discriminare fra cittadini a pieno titolo è francamente inaccettabile ed anche anticostituzionale. Tanto più che il cammino per ottenere la cittadinanza negli Usa è particolarmente lungo ed impervio. Stanno discutendo…


tabellino dei vincitori

































































































































































































































































































































































































21nov2010


Curitiba


Curitiba


Bra


Claudir Rodrigues


Bra



2:21.16


=


 


 


 


 


Jacqueline Jerotich Chebor


Ken



2:48.52


 


05dec2010


Kampala


Kampala


Uga


Donald Sambu


Ken



2:19.14


=


 


 


 


 


Tabitha Kibet


Ken



2:43.44


 


06dec2010


Kuopio


Itsenaisyys


Fin


Tomi Savolainen


Fin



3:14.28


64


 


 


 


 


Aira Heikkinen


Fin



3:55.14


 


11dec2010


Charlotte Nc


Charlotte’s Thunder Road


Usa


Jordan Kinley


Usa



2:24.46


1290


 


 


 


 


Danielle Crockford


Usa



2:59.44


 


11dec2010


Huntsville Al


Rocket City


Usa


Daniel Ellis


Usa



2:24.37


1147


 


 


 


 


Candace Jacobs


Usa



2:54.21


 


11dec2010


Kiawah Island Sc


Kiawah Island


Usa


Brian Johnson


Usa



2:39.07


874


 


 


 


 


Brennan Liming


Usa



2:57.55


 


11dec2010


Rehoboth De


Rehoboth Beach


Usa


Michael Wardian


Usa



2:28.41


619


 


 


 


 


Chrissy Graham


Usa



3:12.42


 


11dec2010


Roxbury Ct


Roxbury


Usa


Chuck Engle


Usa



2:52.29


72


 


 


 


 


Elizabeth Mainiero


Usa



3:26.29


 


12oct2010


Cape Coral Fl


Mangrove


Usa


Josh Myers


Usa



2:53.17


88


 


 


 


 


Fran Reynolds


Usa



3:36.44


 


12dec2010


Catania


Catania


Ita


Vito Massimo Catania


Ita



2:29.35


156


 


 


 


 


Giuseppina Chiolo


Ita



3:01.09


 


12dec2010


Ciudad de Castellon


Ciudad de Castellon


Esp


Solomon Tsige Asfaw


Eth



2:10.37


2290


 


 


 


 


Almaz Alemu Balcha


Eth



2:31.27


 


12dec2010


Honolulu Hi  


Honolulu


Usa


Nicholas Chelimo


Ken



2:15.18


20169


 


 


 


 


Belainesh Gebre


Eth



2:32.13


 


12dec2010


McAllen Tx


Fitness Fiesta


Usa


Benny Rodriguez


Usa



2:39.27


115


 


 


 


 


Alma Arredondo


Usa



3:16.57


 


12oct2010


Oracle Az


Holuaoa Tucson


Usa


Eric Laughlin


Usa



2:22.21


1075


 


 


 


 


Keri Nelson


Usa



2:56.11


 


12dec2010


Palma de Mallorca


Calvia


Esp


Maciek Miereczko


Pol



2:22.31


102


 


 


 


 


Helen Taranowski


Gbr



2:54.18


 


12dec2010


Pomarkku


Pomarkun


Fin


Ilmari Rontti


Fin



3:23.48


33


 


 


 


 


Mari Tero


Fin



4:06.51


 


12dec2010


Reggio Emila


Reggio Emilia


Ita


Taoufik El Barhoumi


Mar



2:15.55


2101


 


 


 


 


Ilaria Bianchi


Ita



2:40.23


 


12dec2010


Spijkenisse


Spijkenisse Spark


Ned


Luc Krotwaar


Ned



2:37.16


65


 


 


 


 


Elsemieke de Vos


Ned



3:09.34


 


13dec2010


Monterrey


Powerade


Mex


Omar Alfonso Luna Ramirez


Mex



2:27.55


=


 


 


 


 


Nancy Cerda Cisneros


Mex



3:08.27


 


 


 

Autore: Franco Anichini

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>